Depositphotos (hayatikayhan)
Assistente sociale a processo in Danimarca, con l'accusa di aver rubato oltre 100 milioni di corone danesi.
DANIMARCA
18.02.2020 - 14:020
Aggiornamento : 17:26

Assistente sociale a processo: per 25 anni avrebbe rubato fondi dei bisognosi

La donna è accusata di aver sottratto poco meno di 17 milioni di franchi

COPENAGHEN - Una donna danese, Britta Nielsen, è alla sbarra con l'accusa di aver rubato 117 milioni di corone danesi (circa 16,8 milioni di franchi svizzeri) dai fondi per le persone in difficoltà che gestiva.

La Bbc spiega che per 40 anni la donna ha lavorato per il Consiglio nazionale dei servizi sociali. Nel 2018 ci si è accorti che qualcosa non andava e Nielsen è stata accusata di essersi appropriata d'ingenti quantità di denaro. La donna, secondo l'accusa, avrebbe continuano nella sua condotta criminale per 25 anni.

Quando è stata formalmente accusata è fuggita in Sudafrica, ma ha fatto rientro in patria una volta che l'Interpol ha spiccato un mandato di arresto nei suoi confronti.

L'esito del processo è molto atteso dall'opinione pubblica danese.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 05:27:44 | 91.208.130.87