Immobili
Veicoli
Keystone
Angela Merkel.
GERMANIA
17.11.2021 - 11:580
Aggiornamento : 19:38

Angela Merkel: «La situazione Covid in Germania è drammatica»

La Cancelliera ha poi aggiunto che «il numero di morti è spaventoso»

Nel Paese, lo ricordiamo, solo il 67,7% della popolazione ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

BERLINO - La situazione pandemica in Germania «è drammatica», «la quarta ondata sta colpendo il nostro Paese con tutta la sua forza».

Lo ha dichiarato la cancelliera Angela Merkel, parlando durante le consultazioni con le città relative alle misure pandemiche. Secondo la politica, è quindi fondamentale mettere in atto ulteriori restrizioni per contenere la pandemia, tra cui l'estensione dello "Stato d'emergenza". Domani avrà luogo una consultazione fra Stato e Regioni.

In particolare, si dovrebbe scegliere «un valore soglia» a livello di ospedalizzazioni, dal quale entrano automaticamente in vigore nuove misure vincolanti. D'altronde a settembre era stato dichiarato che l'indice di ospedalizzazioni sarebbe stato il «fattore decisivo» per la valutazione della situazione pandemica, e non più il numero di nuove infezioni. Delle linee guida a riguardo, però, non erano allora state stabilite.

Il problema principale sottolineato dalla "premier" è che l'obbiettivo di «evitare il sovraccarico delle strutture sanitaria» in alcuni Länder «non è già più possibile». «Un'amara verità» che le provoca «una profonda preoccupazione»: alcuni Stati federati dovranno probabilmente presto trasferire i pazienti ai Länder confinanti.

Nelle ultime 24 ore, come annunciato dal Robert Koch Institut (RKI), è stato registrato un nuovo record di contagi: 52'826 positivi. I decessi, invece, sono stati 294. «Un numero di morti spaventoso», ha commentato la Merkel, sottolineando che anche i ricoveri stanno salendo rapidamente. L'indice di ospedalizzazione - sempre secondo l'RKI - è di 4,86 pazienti ricoverati su 100 mila abitanti.

La cancelliera uscente ha poi ribadito il proprio appello verso i tedeschi: «Non è ancora troppo tardi per farsi somministrare una prima dose di vaccino», che è considerata la via primaria per uscire dalla pandemia. Anche per la terza dose, detta booster, è importante intraprendere «uno sforzo nazionale» per la Merkel.

In Germania, lo ricordiamo, solo il 67,7% della popolazione ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 12:44:25 | 91.208.130.87