Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
16 min
Misure anti-migranti, schiaffo e ricorso
L'Articolo 42, imposto da Trump, deve restare in vigore secondo un giudice della Louisiana. La Casa Bianca farà appello
STATI UNITI
31 min
Trump, multa a 5 zeri per aver ostacolato un'indagine
L'ex presidente statunitense si era rifiutato di fornire documenti contabili e fiscali sulla Trump Organization
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Azovstal in mani russe, Mosca taglia il gas alla Finlandia
L'interruzione delle forniture russe verso il Paese scandinavo è stata confermata questa mattina
FOTO
GERMANIA
11 ore
Un tornado si abbatte su Paderborn, decine di feriti
La forza del vento ha sradicato diversi alberi e strappato via dalle case dei tetti. Dieci persone in gravi condizioni
BIELORUSSIA
14 ore
La Bielorussia mette all'indice "1984" di Orwell
Ad oltre 70 anni da quando venne scritto, il romanzo distopico viene bandito dal governo di Lukashenko.
FRANCIA
16 ore
Un'onda spezza una famiglia
Una coppia e il loro figlio 12enne sono stati sorpresi e uccisi da un'onda alta, in Bretagna
COREA DEL SUD
16 ore
Arrestata una guardia del corpo di Biden
L'uomo è accusato di aver aggredito un cittadino sudcoreano, mentre era sotto l'effetto dell'alcol
COREA DEL NORD
16 ore
I rimedi casalinghi contro il Covid: Kim consiglia
Gargarismi, tè allo zenzero e antibiotici. La strategia "zero Covid" di Jong Un fa temere la catastrofe umanitaria
GERMANIA
19 ore
Privilegi rimossi? Schröder valuta la via legale
L'ex cancelliere tedesco - nella bufera per la sua vicinanza a Mosca - non ci sta
UCRAINA
19 ore
Kiev vuole arrestare Yanukovich
La Procura generale ha emesso un mandato contro l'ex presidente filorusso
ITALIA
19 ore
Vaiolo delle scimmie: primo caso in Francia e Germania, altri in Italia
I tre casi italiani sono in carico all'Istituto Spallanzani di Roma
REGNO UNITO
23.09.2021 - 09:000

Boris Johnson deciso: «La Cop26 è l'ultima chance per l'umanità»

I Paesi devono assumersi la responsabilità «per la distruzione che affliggono, non solo al pianeta ma anche a sé stessi»

Johnson ha poi paragonato il problema al coronavirus: «Come ci ha insegnato il Covid, bisogna ascoltare gli scienziati»

NEW YORK - Il vertice sul clima previsto a novembre a Glasgow - la Cop26 - sarà «l'ultima occasione per l'umanità».

Lo ha detto, categorico, il premier britannico Boris Johnson, durante un discorso all'Assemblea generale dell'Onu. Per Johnson, l'incontro tra i leader mondiali deve assolutamente essere «il punto di svolta per l'umanità», per far sì che il pianeta non venga più trattato come «un giocattolo indistruttibile».

Il Primo ministro ha poi aggiunto che tutti i Paesi devono assumersi la propria responsabilità per «la distruzione che stiamo infliggendo, non solo al nostro pianeta ma a noi stessi». Sebbene sia cosciente che l'aumento della temperature globale è ormai inevitabile, Johnson ha chiesto ai leader d'impegnarsi in «grandi cambiamenti» per impedire di peggiorarlo ulteriormente.

«Come per il Covid, ascoltate la scienza»
Secondo il premier tory, è tempo di ascoltare gli avvertimenti degli scienziati. «Guardate il Covid, se volete vedere un esempio di scienziati - considerati inizialmente pessimisti e cupi - che hanno poi avuto ragione».

Lanciando il summit di novembre, Johnson ha poi aggiunto che gli Stati devono mettere in atto «cambiamenti sostanziali» entro la fine del decennio. In particolare, citando quattro aree di focus: «carbone, auto, soldi, e alberi».

A tal riguardo, il Primo Ministro ha anche detto di non vedere alcun conflitto tra il movimento verde e il capitalismo, dicendo che «l'intera esperienza della pandemia ci ha mostrato che si può risolvere il problema attraverso la scienza e l'innovazione, grazie agli investimenti che sono resi possibili dal capitalismo e dal libero mercato». Insomma, ci sono «gli strumenti per una rivoluzione industriale verde, ma il tempo è disperatamente breve», ha aggiunto.

Cina? Bene, ma non troppo
Johnson ha poi elogiato il Presidente cinese Xi Jinping per il suo recente impegno a fermare la costruzione di nuovi impianti a carbone all'estero.

Tuttavia, ha invitato il gigante asiatico, produttore del 28% delle emissioni globali, a fare di più, e porre fine anche all'uso interno di carbone. «Il Regno Unito è la prova che si può fare», ha poi aggiunto, citando l'esempio del proprio Paese, sceso dal 25% al 2% di energia legata al carbone in cinque anni. Ed entro il 2024, «sparirà del tutto».

In generale, il mondo deve frenare l'aumento delle temperature medie globali, sulla base degli obiettivi fissati dalle Nazioni Unite nell'accordo di Parigi del 2015 (massimo 1,5°C). «Se continuiamo sulla strada attuale, le temperature saliranno di 2,7 gradi o più entro la fine del secolo» ha detto Johnson, annunciando conseguenti «desertificazioni, siccità, raccolti distrutti, e spostamenti di massa dell'umanità».

«Tutto a causa nostra, a causa di ciò che stiamo facendo ora, e i nostri nipoti sapranno che siamo noi i colpevoli e... che siamo stati avvertiti, e si chiederanno che tipo di persone siamo stati, così egoisti e così poco lungimiranti» ha concluso il premier.

I cambiamenti richiesti da Boris Johnson

  • Permettere che solo veicoli a zero emissioni siano in vendita in tutto il mondo entro il 2040
  • Tagliare le emissioni di carbonio del 68% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990
  • Impegnarsi collettivamente a raggiungere la neutralità del carbonio - o net zero - entro la metà del secolo
  • Porre fine all'uso del carbone nei Paesi in via di sviluppo entro il 2040 e nel mondo sviluppato entro il 2030
  • Fermare e invertire la perdita di biodiversità entro il 2030.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Moga 7 mesi fa su tio
È il loro prossimo cavallo di battaglia per il post-covid
Dalu 7 mesi fa su tio
E che allora si faccia davvero qualcosa!!! Sempre solo parole al vento politici inutili!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-21 08:52:01 | 91.208.130.85