Cerca e trova immobili

CANTONECarenza di farmaci: «Qual è la situazione in Ticino?»

13.03.23 - 09:10
Il Gruppo PLR interroga il Governo e chiede di fare il punto sulla rarefazione dell'offerta di determinati medicamenti
deposit
Carenza di farmaci: «Qual è la situazione in Ticino?»
Il Gruppo PLR interroga il Governo e chiede di fare il punto sulla rarefazione dell'offerta di determinati medicamenti

BELLINZONA - In Ticino, così come anche in altri paesi, mancano farmaci. Oltre ad alcune strozzature nei processi produttivi, viene fatto notare in un'interrogazione inoltrata a nome del Gruppo PLR (con primo firmatario Alessandro Speziali) una parte considerevole della produzione si è trasferita in Asia (Cina e India in particolare, per vantaggi competitivi nel costo del lavoro).

«Il problema - sottolinea l'interrogazione - non è né astratto né lontano, poiché anche in Ticino abbiamo notato la rarefazione dell’offerta di determinati farmaci, spesso di uso comune in molte famiglie con bambini, ad esempio».

Il rischio concreto, viene fatto notare, potrebbe essere quello di dover sostituire alcuni medicamenti con altre varianti più costose. Come se non bastasse vi sono anche medicamenti «d’importanza vitale» che scarseggiano. Una situazione, questa, che colpisce le farmacie, gli studi medici e gli ospedali, «creando non poche difficoltà nell’evitare che tutto ciò abbia un impatto sui pazienti».

Sulla base di queste considerazioni, al Consiglio di Stato vengono posti i seguenti interrogativi:

    • In Ticino quali sono le previsioni sull’approvvigionamento nell’arco dei prossimi 12 mesi? C’è un piano d’azione condiviso con la Confederazione o uno sul piano cantonale (per esempio concernente scorte di sicurezza o altre misure)?
    • Sussiste il rischio concreto di dover sostituire alcuni farmaci a basso prezzo con altri più costosi con il relativo aggravio sul sistema dei costi?
    • Sembrerebbe non esserci una differenza nella capacità rilevante di approvvigionamento tra i vari Cantoni. Il Consiglio di Stato può confermare?
    • Ci sono membri ticinesi della task force istituita dalla Confederazione?
    • In Ticino avviene già una produzione di farmaci: è possibile potenziare questo settore?
      Se sì, come possiamo rendere il territorio cantonale più attrattivo per aziende attive in ambito farmaceutico e come potenziare la produzione?
    • Attualmente cosa intraprende il Cantone per rendersi attrattivo verso questo settore produttivo?
    • Per un’azione globale efficace, oltre alla produzione, vi sono le seguenti dimensioni:
      • Ricerca
      • Sviluppo
      • Stoccaggio
      • Distribuzione
      • Dispensazione
    • Come giudica il Consiglio di Stato la situazione attuale in Ticino, nonché i margini di miglioramento, per ognuna di queste dimensioni? Per questo genere di analisi e relativi piani d’azione, sono coinvolti i maggiori attori sul territorio (come ad esempio l’OFCT)?
COMMENTI
 

Pincopallinopinco777 11 mesi fa su tio
speriamo non finisce ancora col aumentare la cassa malati...Mhaaa staremo a vedere speriamo che comunque si riforniscano da qualche parte in ogni caso per i farmaci di prima necessita e che non si fanno fr.....re a comprarli a prezzi stratorlsferici da un altra parte..per poi addossarci la spesa a tutta la popolazione....speriamo in bene
NOTIZIE PIÙ LETTE