CANTONESfida a tre per la presidenza del PLR

01.10.20 - 16:27
Natalia Ferrara, Emilio Martinenghi e Alessandro Speziali sono i profili individuati per la successione di Bixio Caprara
Tipress
Sfida a tre per la presidenza del PLR
Natalia Ferrara, Emilio Martinenghi e Alessandro Speziali sono i profili individuati per la successione di Bixio Caprara

BELLINZONA - Natalia Ferrara, Emilio Martinenghi e Alessandro Speziali: saranno loro tre a contendersi la poltrona di presidente del PLR lasciata vacante da Bixio Caprara. Il tris di nomi - comunicato dallo stesso partito in una nota - è scaturito da «un percorso di quattro mesi che ha visto in un primo tempo un’analisi della situazione con la raccolta ad ampio spettro d'informazioni in merito alle aspettative della base».

La commissione cerca, composta da Fabio Abate, Alain Bianchi, Alex Farinelli, Gabriele Gendotti e Sonia Regazzoni Colombo, ha poi determinato la rosa di candidati da presentare al Congresso. «La decisione - sottolinea il PLR - è stata quella di fornire una vera scelta presentando dei profili differenti tra loro e rappresentativi delle varie componenti della nostra società e del partito in base alle disponibilità ricevute». 

I profili dei tre candidati:

Natalia Ferrara (classe 1982) è avvocato e responsabile regionale dell’Associazione svizzera impiegati di banca (ASIB). Già procuratrice pubblica, è stata municipale a Stabio e dal 2015 siede in Gran Consiglio, membro della Commissione della gestione e delle finanze.

Emilio Martinenghi (classe 1958) è laureato in economia e diplomato esperto fiscale federale. Presidente di un gruppo di consulenza aziendale, patrimoniale e immobiliare a Lugano. Per diversi anni è stato attivo a livello politico nel comune di Cureglia, anche come presidente sezionale per sette anni e ricoprendo per due quadrienni la carica di Sindaco.

Alessandro Speziali (classe 1983) è laureato in scienze politiche è stato ispettore dei comuni presso la sezione degli enti locali e attualmente è responsabile per il masterplan della Valle Verzasca. Membro del Gran Consiglio dal 2019 e vicecapogruppo del PLR, siede nelle commissioni Formazione e cultura, ed Economia e lavoro.

 

COMMENTI
 
Evry 2 anni fa su tio
Poverini non hanno più testa....
vulpus 2 anni fa su tio
La signora Ferrara senz'altro una persona capace e volonterosa, ma è su un altro pianeta rispetto ai PLR istituzionali.Speziali porta un cognome altisonante per le fila PLR, ma poco profilato. Martinenghi, sicuramente una persona capace e impegnata, ma mai emerso nelle fila PLR cantonali. La soluzione potrebbe essere una presidenza a 4 mani che riesca a fare da collettore per le 2 anime del partito, dilaniate da beghe interne. Il PLR ha oramai perso quella connotazione istituzionale di maggioranza numerica dove tutto era possibile fare e accomodare accontentando un pò tutti. La mentalità dei PLR odierni non si è adattata a questa evoluzione. Posto che ha poi acquisito la lega, arraffando tutto e pasticciando in tutti i campi. Non bisogna mai dimenticare che il copiare , dà sempre un risultato peggiore rispetto all'originale.
F/A-18 2 anni fa su tio
Praticamente sono alla canna del gas
don lurio 2 anni fa su tio
N.B. chi ha ricevuto la nazionalità Svizzera si sono sentiti integrati, e Svizzeri magari più di chi commenta "passaporto di carta" inoltre noi Svizzeri li abbiamo accettati e per essere Candidato Svizzero devono pagare le tasse (cassa malati compresa e senza debiti), e molti hanno dovuto fare il militare in Svizzera.
Gio 2 anni fa su tio
Alessandro Speziali tutta la vita. Brillante, maturo, pungente ed estremamente intelligente. Martinenghi un bel personaggio ma "datato" e poco conosciuto ai più. Basta donne, anche se la signora Ferrara è probabilmente la più scafata ed abile politica del 2020.
Lilly Formina 2 anni fa su tio
Anche secondo me Speziali è "pungente", specialmente se associato alla metafora del cactus nelle mutande. E, sempre secondo me, anche la Micocci è la politica più abile del 2020, specialmente se l'intento è quella di fare una battuta umoristica.
don lurio 2 anni fa su tio
I subentrati proposti sono O.K. Continuate a votare SOCIALISTI /COMUNISTI/VERSI DI RABBIA , poi vedrete dove andate a finire.
Gio 2 anni fa su tio
Ottimo commento. Correggerei i "VERSI DI RABBIA" ma non puoi, allora lo faccio io: "VERDI DI RABBIA". Ma basta poco per invertire la tendenza..... :-)
Lilly Formina 2 anni fa su tio
Fra lo suicidarsi con il gas e lo spararsi un colpo, c'è sempre l'alternativa di non delegare il potere a nessuno. E'anche vero che per molti l'idea di usare il proprio cervello fa venire i brividi.
VECCHIOTTO 2 anni fa su tio
Ma daiiiiiiiii, la signora Ferrara ha dalla sua il suo connazionale in governo e tutti i doppio passaporto del cantone. E poi non avete ancora capito che cerca quel trampolino per assicurarsi il biglietto per Berna per far compagnia ad Ada Marra
Lilly Formina 2 anni fa su tio
Il partito è già mezzo sfracellato. Spero che autolesionisticamente eleggano la Micocci, così da vederne presto sfracellata anche l'altra metà.
F/A-18 2 anni fa su tio
Ahahahahah.......dai nomi che presentano si capisce che sono alla frutta.
Nmemo 2 anni fa su tio
Come sono cambiati i tempi. Oggi si fatica a trovare una personalità che presieda il Partito, da proporre sì formalmente, ma già ben definita e gradita ai notabili che contano.
F/A-18 2 anni fa su tio
C’è sempre il Petraglio, adesso che non è più presidente del Rabadan
Lilly Formina 2 anni fa su tio
... che peraltro ha già una certa esperienza nel gestire le carnevalate, quindi perfetto per il PLR.
miba 2 anni fa su tio
Io avrei dapprima cambiato il nome del partito. Partito degli zombie non suonerebbe poi così male...:):):)
Gio 2 anni fa su tio
Diventeresti il primo presidente onorario....
Mirketto 2 anni fa su tio
Magari spazio hai giovani?? magari ha una marcia in più....magari....
GI 2 anni fa su tio
Avrei sperato in una figura femminile più "forte"...sarà per la prossima volta ?
Gio 2 anni fa su tio
Prova a fare un nome...... non ne abbiamo di Merkel noi....
NOTIZIE PIÙ LETTE