Ti Press
GAMBAROGNO
12.08.2019 - 17:560

Il Municipio risponde a Ferrari: «Basta prendere in giro i cittadini»

L'esecutivo chiede al consigliere comunale «un minimo di onesta intellettuale e coerenza» dopo le due interpellanze sul Lido di Gerra

GAMBAROGNO - Il Municipio di Gambarogno non ci sta. E dopo la seconda interpellanza nel giro di pochi giorni presentata dal consigliere comunale Cleto Ferrari sul Lido di Gerra, ha deciso di rispondergli pubblicamente, e senza lesinare alcune parole forti.

Nella sua nota stampa, l'esecutivo «stigmatizza il comportamento dello stesso nel voler strapazzare gli strumenti democratici, senza alcuna onesta intellettuale e tanto meno coerenza nei suoi atti, creando volutamente confusione e cattiva informazione». Insomma, per il Municipio il comportamento di Ferrari «non fa gli interessi dei cittadini».

L'intera presa di posizione del Municipio è visibile nel documento allegato.

1 sett fa Lido di Gerra: «Pianificazione illegale e poco trasparente»
2 sett fa «Un edificio insipido al posto di uno storico»
Allegati
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 03:20:22 | 91.208.130.87