Immobili
Veicoli
Tipress (foto d'archivio)
Il Tribunale militare si è riunito da ieri a Locarno.
CANTONE
28.01.2022 - 18:480
Aggiornamento : 19:03

Antonini condannato solo per falsità in documenti

Una pena pecuniaria (sospesa) per l'ex comandante delle Guardie di confine. Cadute le altre accuse

LOCARNO - Colpevoli sì, ma solo di una parte dei reati di cui erano accusati. L'ex comandante delle Guardie di confine Mauro Antonini e l'ex capo dello stato maggiore della Regione Ticino sono stati condannati oggi dal Tribunale militare, riunito a Locarno.

L'ex comandante, riferisce questa sera la RSI, è stato riconosciuto colpevole di falsità in documenti. Per il secondo invece sono state confermate le accuse di gestione infedele e reiterata falsità in documenti e di appropriazione indebita.

La Corte presieduta dal colonnello Mario Bazzi ha condannato Antonini a una pena pecuniaria - 30 aliquote giornaliere da 180 franchi, sospese con la condizionale per due anni - e una multa di 1'000 franchi. Per l'ex capo dello stato maggiore invece è stata decisa una pena di 60 aliquote giornaliere da 185 franchi - anch'esse sospese per due anni - e una multa di 2'000 franchi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 22:31:29 | 91.208.130.87