Immobili
Veicoli
Il conducente dell'auto bruciata: «L'avevo portata dal meccanico ieri»

AGNOIl conducente dell'auto bruciata: «L'avevo portata dal meccanico ieri»

16.11.21 - 18:43
Le esatte cause dell'incendio che martedì ha mandato in fumo un'auto ad Agno sono ancora da chiarire.
rescue media/lettore tio.ch
Il conducente dell'auto bruciata: «L'avevo portata dal meccanico ieri»
Le esatte cause dell'incendio che martedì ha mandato in fumo un'auto ad Agno sono ancora da chiarire.
Il proprietario sospetta tuttavia che il garage in cui ha portato il veicolo non abbia fatto i lavori come avrebbe dovuto. Il titolare dell'officina: «Faremo i necessari approfondimenti».

AGNO - Uscita dal garage ieri, distrutta dalle fiamme oggi. Sono ancora da chiarire le esatte cause del rogo che questa mattina, poco prima delle 7.00, è divampato in un veicolo che circolava sulla Strada Regina, ad Agno. Un incendio che ha causato anche diversi disagi a un traffico che, su quell'arteria stradale e a quell'ora, è già di per sé perturbato. Il conducente e proprietario del mezzo - uscito incolume dal sinistro - ha tuttavia un'idea di quanto successo.

«Ieri mattina volevo recarmi al lavoro, ma la macchina non partiva», ricorda l'uomo. Di conseguenza, contatta l'assicurazione, che gli manda un carro attrezzi. Il conducente è costretto a proseguire il suo viaggio in treno, il veicolo invece viene portato in un garage di Agno per la riparazione: «Mi hanno detto che si trattava del motorino di avviamento». Un problema di poco conto, visto che già per il pomeriggio l'auto è pronta a essere ritirata. Ma che comunque, fra pezzi di ricambio e manodopera, comporta una spesa di 800 franchi. Una volta rientrato dalla giornata lavorativa, l'uomo passa a riprendere il veicolo - una Chevrolet e non una Chrysler come inizialmente descritto - e se ne torna a casa, a Magliaso.

Tutto risolto, pare. E invece questa mattina, pochi chilometri dopo la partenza, la macchina si spegne e dal vano motore inizia a uscire del fumo. «Ho aperto il cofano e proprio in quel momento sono divampate le fiamme. Non ho potuto fare altro che chiamare il 118», prosegue il nostro interlocutore. Che a questo punto sospetta dei lavori effettuati nell'officina.

Da noi contattato, il garage in questione - che ha recuperato (nuovamente) il veicolo - ha assicurato che farà le necessarie verifiche per capire l'origine del rogo. «È da 35 anni che faccio questo lavoro ed è la prima volta che mi capita una cosa del genere», premette con l'amaro in bocca il titolare. Confermando che effettivamente ieri era stato sostituito il motorino d'avviamento. «Bisogna capire, nella speranza di riuscire a stabilirlo, se si tratta di una conseguenza diretta della sostituzione oppure di un errore del mio operaio. Cosa che non mi auguro, anche se lavorando può succedere di sbagliare», conclude.

COMMENTI
 
F/A-19 1 anno fa su tio
Io spero che qualcuno tra i garagisti intervenga, a me sembra che tra motorino da 400.- due o tre ore di lavoro a 100.- che è anche poco e magari qualche rabbocco si arriva facilmente a quella cifra.
Coerenza 1 anno fa su tio
che miserabili che siete tionline: lasciate mettere commenti solo alle notizie che scegliete voi; lasciateli mettere a tutte le notizie, specialmente quelle relative al covid. segnalate ogni giorno acriticamente i dati che vengono pubblicati. ma voi non siete giornalisti? fate il vostro lavoro: chiedete di avere dati completi, fate domande anche scomode che permettano alla gente di capire, non pubblicate supinamente i dati che vengono emessi a reti unificate; quando arriveranno regolarmente i dati che specificano e suddividono tra persone vaccinate e non vaccinate? non è una cosa che interessa sapere visto che la vaccinazione continua ad essere indicata come l'unica via d'uscita?
Blobloblo 1 anno fa su tio
I guariti non vengono mai conteggiati??? Perché???
fildefer 1 anno fa su tio
in ITALIA un meccanico guadagna 1200 euro; in Italia un affitto di un capannone é meno di un terzo che in Svizzera, ecc,ecc Ma spero che i tuoi cari per trovare lavoro debbano emigrare in Italia, cosi imparate a portare o comperare tutto nella vicina penisola. Se di la é meno caro e tutto perfetto, andate pure, nessuno vi tiene.
Blobloblo 1 anno fa su tio
Esattamente!!! 👍
Duca72 1 anno fa su tio
In Italia con Fr.800.- te la trasformavano in una Ferrari e magari non sarebbe bruciata!🤣
Pierob 1 anno fa su tio
Meglio non avere a che fare con certi meccanici
centauro 1 anno fa su tio
Ancora non sono state accertate le cause del rogo, non è detto che sia un errore del meccanico.
seo56 1 anno fa su tio
CHF 800
seo56 1 anno fa su tio
CHF per un motorino d’avviamento?? No comment!!
Don Quijote 1 anno fa su tio
Beh, tubi del carburante vecchi o manomessi involontariamente non vanno d'accordo con basse tensioni e tanti ampere di conduttori con poca salute, se poi si aggiunge l’alta temperatura nel vano motore, statisticamente è tutto nella norma.
NOTIZIE PIÙ LETTE