Sequestrata una tonnellata di fuochi d'artificio
Guardia di Finanza
CONFINE
29.12.2020 - 07:200
Aggiornamento : 09:56

Sequestrata una tonnellata di fuochi d'artificio

È il risultato di controlli effettuati dalla Guardia di Finanza presso due attività gestite da cinesi

COMO - Petardi, magnum, mini ciccioli, bengala a pioggia, razzo bengala, raudo mitraglia e fontana molotov. Questi sono soltanto alcuni degli articoli pirotecnici che negli scorsi giorni sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza comasca. Si tratta, nello specifico, di 140'000 prodotti per un peso complessivo di una tonnellata.

L'intervento delle autorità ha riguardato due esercizi commerciali di Como e Vertemate con Minoprio (CO), gestiti da cittadini di nazionalità cinese. Nelle corso delle operazioni - che rientrano nell'attività di controllo in vista del Capodanno - sono state rilevate diverse irregolarità relative lo stoccaggio degli articoli pirotecnici: si trovavano in prossimità di prodotti altamente infiammabili, come accendini, ricariche di gas, bombolette spray, materiale combustibile, oppure nelle vicinanze di quadri elettrici.

Sono inoltre state rilevate, col supporto dei vigili del fuoco di Como, violazioni concernenti l’omessa adozione delle misure relative alla prevenzione incendi, nonostante la presenza di clienti attratti principalmente dagli articoli natalizi.

I titolari delle due attività sono stati segnalati alla locale autorità giudiziaria per il reato di commercio abusivo di materiale esplodente nonché per violazioni concernenti la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Guardia di Finanza
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-04 17:16:39 | 91.208.130.89