Immobili
Veicoli

BALERNAFa sport nella natura e viene rincorso da un cinghiale

05.08.22 - 06:30
La disavventura è capitata all'attore Marco Capodieci mentre stava facendo footing tra i vigneti.
Depositphotos
Fa sport nella natura e viene rincorso da un cinghiale
La disavventura è capitata all'attore Marco Capodieci mentre stava facendo footing tra i vigneti.
Tiziano Putelli, capo dell'Ufficio cantonale della caccia e della pesca: «Casi rari, ma non impossibili. Soprattutto se di mezzo ci sono cuccioli e movimenti imprevisti dell'essere umano».

BALERNA - Inseguito da un cinghiale per un centinaio di metri. La disavventura è capitata all'attore Marco Capodieci mentre stava correndo in Via Alla Costa tra le vigne di Coldrerio e Balerna. L'episodio si è verificato negli scorsi giorni, in orario serale, attorno alle 20. «Ho sentito uno strano rumore – racconta il diretto interessato –, diverso dai soliti che si sentono lì. Mi volto e vedo una bestia corrermi dietro. Era un cinghiale piuttosto grosso». 

«Scena surreale» – Capodieci accelera ulteriormente la sua corsa. Spaventatissimo. «Mi sono girato due volte. La prima l'avevo ancora alle calcagna. La seconda invece l'ho visto fermo. Una scena surreale. Sembrava mi stesse curando mentre mi allontanavo. Ne ho parlato con alcune persone della zona. Mi hanno detto che un esemplare di cinghiale si aggira anche tra i sentieri di Mezzana. Non lontano dal luogo in cui l'ho incontrato io». 

«Preoccupato per anziani e famiglie» – La preoccupazione di Capodieci è legata anche al fatto che quella è una zona molto frequentata da persone che vogliono fare due passi in tranquillità. «Penso ad esempio agli anziani, alle famiglie o alle persone che portano a spasso il cane. La speranza è che non accada a loro ciò che è successo a me. Io ero allenato e sono riuscito a scappare». 

Le spiegazioni dell'esperto – Ma è normale che un cinghiale insegua un essere umano? Tiziano Putelli, capo dell'Ufficio cantonale della caccia e della pesca, contestualizza: «Il cinghiale è un animale schivo e riservato e non cerca il confronto con l'uomo. Non posso esprimermi sul caso specifico non conoscendone la dinamica. Però nei rari casi in cui accadono episodi simili abbiamo a che fare con cinghiali che si sentono minacciati in situazioni in cui non hanno una via di fuga. In altre circostanze si tratta di femmine che vogliono proteggere i loro piccoli. Può essere che una persona che corre nella loro direzione le induca a un comportamento di difesa». 
 
Mai foraggiare – Occhio anche ai cinghiali che vengono foraggiati. «Le persone potrebbero pensare di fare del bene. Ma, a parte il fatto che il foraggiamento degli animali selvatici è vietato, questo potrebbe indurre a portare un cinghiale a cercare la vicinanza dell’uomo con comportamenti e reazioni imprevedibili».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO