Immobili
Veicoli
Pasqua ortodossa in Ticino: ucraini e russi si ritrovano fianco a fianco

CANTONEPasqua ortodossa in Ticino: ucraini e russi si ritrovano fianco a fianco

24.04.22 - 20:02
I rifugiati ucraini in Ticino si sono riuniti per la messa pasquale.
Milena Follini
Pasqua ortodossa in Ticino: ucraini e russi si ritrovano fianco a fianco
I rifugiati ucraini in Ticino si sono riuniti per la messa pasquale.
Nella chiesa ortodossa di Melide si sono incontrate sia famiglie russe che ucraine.

MELIDE - È tempo di Pasqua per la comunità ortodossa. E in Ticino, dopo l'arrivo di oltre duemila rifugiati ucraini scappati dalla guerra, l'evento è più sentito che mai. Molti di loro si sono infatti riuniti nelle varie chiese ortodosse del cantone per partecipare alla messa.

Alla chiesa ortodossa di Melide, racconta la volontaria e attivista Milena Follini, famiglie ucraine e famiglie russe si sono trovate fianco a fianco durante la celebrazione. Il tutto si è svolto però senza intoppi: «Abbiamo passato tutti una bellissima messa». 

A seguire, il pranzo di Pasqua. «Abbiamo fatto il pranzo tradizionale ucraino a casa di tre famiglie. Poi i bambini hanno partecipato a un gioco che si usa in Ucraina in occasione della Pasqua. I bambini cercano le uova per tutta la casa e nel giardino e, una volta trovate, devono cercare di romperle l'una contro l'altra. Chi rimane con l'uovo più intatto vince».

È stato un momento molto conviviale, anche di ritrovo spirituale, conclude Follini, durante il quale ci si confronta e si condivide la vita di tutti giorni e le esperienze vissute dall'arrivo in Svizzera.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO