Immobili
Veicoli

LUGANOCiclisti luganesi più informati sulla sicurezza

24.03.22 - 08:30
Al via la campagna OK Velo, stavolta anche con un corso di formazione del TCS
Archivio Tipress
Ciclisti luganesi più informati sulla sicurezza
Al via la campagna OK Velo, stavolta anche con un corso di formazione del TCS

LUGANO - Con la bicicletta o il monopattino elettrico sui marciapiedi e nelle zone pedonali? Non è permesso, eppure sono in molti che trasgrediscono. E lo fanno perché sulle nostre strade non si sentono al sicuro, come emerso anche da un sondaggio voluto dal Municipio di Lugano.

Ed ecco dunque che a Lugano anche quest'anno scatta la campagna di prevenzione OK Velo, indirizzata ai fruitori di biciclette, ciclomotori e monopattini elettrici. Una campagna che stavolta punterà anche a fornire ai conducenti gli strumenti per aumentare la propria sicurezza, grazie a un corso di formazione del TCS finanziato dalla polizia cittadina.

Una campagna in tre fasi:

Fase di sensibilizzazione, fino all'8 aprile, con dei posti di controllo nelle zone cittadine in cui si constatano frequentemente le infrazioni. Gli agenti di quartiere controlleranno lo stato tecnico dei veicoli a due ruote, e informeranno ed educheranno i conducenti riguardo alle norme della circolazione che li riguardano. Offriranno quindi l'opportunità di iscriversi al corso gratuito sulla sicurezza.

Fase di formazione per i conducenti di biciclette ed e-bike, sabato 9 e domenica 10 aprile, presso il Centro TCS di Rivera. La formazione del TCS offerta dalla Polizia cittadina di Lugano è costituita, per il partecipante, da una mezza giornata teorico-pratica, da svolgersi secondo disponibilità al mattino o al pomeriggio. Per ogni corso di mezza giornata sono previsti al massimo dieci partecipanti, potranno essere formati, così, fino a quaranta persone tra coloro che, fermati durante i controlli della prima fase, aderiranno all'iniziativa per accrescere la propria sicurezza nella circolazione stradale. È comunque possibile annunciare una richiesta d'iscrizione anche scrivendo a polizia@lugano.ch (indicando nome e cognome, indirizzo, data di nascita, telefono, e-mail, giorno e ora del corso richiesto). I posti sono aperti ai soli domiciliati a Lugano e saranno assegnati fino a esaurimento dei posti liberi. I partecipanti dovranno portare al corso la propria bicicletta o e-bike.

Fase di applicazione della legge, dall'11 aprile. Senza più alcun preavviso, saranno effettuati nuovamente dei controlli e per le infrazioni constatate saranno avviate le debite procedure di contravvenzione.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO