Immobili
Veicoli
Il turismo strizza l'occhio agli over 60: «Lugano Region. Il vero sud»

LUGANOIl turismo strizza l'occhio agli over 60: «Lugano Region. Il vero sud»

18.09.20 - 10:50
L'iniziativa vuole anche convincere gli operatori ad estendere le aperture stagionali
Foto ETL
LUGANO
18.09.20 - 10:50
Il turismo strizza l'occhio agli over 60: «Lugano Region. Il vero sud»
L'iniziativa vuole anche convincere gli operatori ad estendere le aperture stagionali
Il direttore dell'ETL Alessandro Stella: «I prossimi mesi, malgrado le numerose incertezze, offrono una grande opportunità»

LUGANO - L’estate è agli sgoccioli, ma solo sul calendario. L’Ente turistico del Luganese (ETL) conta sul clima sempre più mite del Ticino per attirare turisti confederati anche nei mesi autunnali e invernali. Con un target dichiaratamente mirato sugli svizzeri over sessantenni (ma anche sui professionisti over 40), l’ETL ha lanciato oggi ufficialmente una campagna di marketing intitolata “Lugano Region. Il vero sud”.

Nulla a che vedere con il recente spot con Roger Federer che attribuisce tratti ultra-mediterranei al nostro cantone, qui si punta invece su vedute panoramiche mozzafiato riprese in spot lanciati anche sul canale Youtube. Un condensato di cosa sa offrire il Ticino a livello turistico, dalla montagna ai laghi, passando per la gastronomia e l'arte.

Per il direttore dell’Ente turistico del Luganese i mesi a venire rappresentano una grande occasione da cogliere: «Nonostante il mese di luglio abbia registrato un incremento dei pernottamenti alberghieri del +13% rispetto all’anno scorso e la proiezione per il mese di agosto sia in linea con quella del 2019, abbiamo ritenuto necessario - spiega Alessandro Stella - puntare sulla promozione in vista dei prossimi mesi che, malgrado le numerose incertezze, offrono una grande opportunità a chi opera nel settore proprio per le peculiarità del sud della Svizzera, dove l’estate dura più a lungo rispetto alle altre mete turistiche».

La campagna rientra nel budget di 200mila franchi che il Consiglio di amministrazione dell’ETL ha stanziato per la promozione della destinazione Ticino nel 2020 sul mercato svizzero, a complemento delle campagne già in corso dell’Agenzia Turistica Ticinese e di Svizzera Turismo. L’iniziativa vuole anche essere un invito agli operatori locali a considerare di estendere l’apertura della loro attività oltre la tradizionale stagione turistica prettamente estiva.

COMMENTI
 
Hardy 1 anno fa su tio
Se non altro, ora è ufficiale. Ormai anche i sassi sanno che il Ticino è una casa per anziani a cielo aperto e la sua offerta turistica è per la maggior parte destinata agli over 60: basti vedere quanti festival jazz hanno luogo qui, non credo che ci siano aree con una tale concentrazione di tali eventi come qui. Poi il primo locale che fa musica live di altro tipo e che sfora di 5 minuti il permesso arrivano polizia, esercito, guardie svizzere e FBI. Comunque, riguardo all'ormai indigesto spot caronese con Federer: ma davvero si sperava di avere ticinesità al 100% in uno spot della Mercedes? Alla Mercedes per trovare il Ticino avranno rivoltato la cartina, poi avranno trovato casualmente il paese di Carona (che poteva essere un qualche Borgo italiano qualsiasi) e per il resto ci hanno pensato loro, buttando dentro due frasi a caso e ovviamente il volto di King Roger. C'è da vendere un'auto, mica un turismo da promuovere.
sedelin 1 anno fa su tio
esagerato e assolutamente non oggettivo. da parecchi anni a questa parte ci sono offerte per tutti, dai bambini di 3 anni agli over 60: musica e teatro per famiglie, longlake festival, jazzinbess tutto l'anno, discoteche, musica assordante anche nei bar cittadini, saltimbanchi, feste tematiche, teatri, diversi generi musicali per giovani (foce), ecc. se non ti basta trasferisciti in una metropoli.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO