Immobili
Veicoli

CAPRIASCAIl centro balneare non aprirà quest'estate

12.05.20 - 10:19
Il Municipio e i responsabili dell'Arena sportiva hanno deciso di tenere chiuso il centro per motivi di sicurezza.
Tipress
Il centro balneare non aprirà quest'estate
Il Municipio e i responsabili dell'Arena sportiva hanno deciso di tenere chiuso il centro per motivi di sicurezza.
La decisione è stata presa a malincuore: «L'abbiamo ponderata e adottata nella consapevolezza che più che mai in questo periodo la salute delle persone debba essere prioritaria».

TESSERETE - Il Centro balneare Capriasca e Val Colla non aprirà quest'estate. «L'incertezza legata alla pandemia Covid-19, le restrizioni imposte dalla Confederazione e il rischio di assembramenti non ci permettono una regolare apertura», precisano il Municipio di Capriasca e i responsabili dell'Arena sportiva in una nota congiunta. 

La sicurezza del cittadino per il Comune è infatti basilare. «Siamo giunti alla conclusione di non poterla garantire senza rigidi controlli e limitazioni. E questi snaturerebbe il concetto stesso del nostro centro balneare».

A una situazione già di per sé complicata, si è poi aggiunto il tema dell'arresto forzato dei cantieri che sta causando ritardi al programma di realizzazione della nuova centrale di teleriscaldamento in costruzione nell’area del Centro balneare. «Ritardi - precisa il Comune - che si tradurrebbero in ulteriori disagi per l'utenza».

La decisione presa dal Municipio non è stata facile: «È stata una scelta ponderata e adottata nella consapevolezza che più che mai
in questo periodo la salute delle persone debba essere prioritaria. Utilizzeremo il periodo di chiusura del Centro balneare per procedere a una serie d'interventi di manutenzione straordinaria rimandati negli anni e nel contempo ci adopereremo per migliorare l’offerta con alcune novità per l’estate prossima». 

Il team dell’Arena sportiva è a ogni modo al lavoro per preparare un programma alternativo, con corsi fuori dall’acqua per i ragazzi e una serie di appuntamenti settimanali per le famiglie e gli adulti. Le nuove proposte verranno presentate alla popolazione dopo le disposizioni governative.

COMMENTI
 
chris76 2 anni fa su tio
Calcolo puramente economico? Aprire con la metà (o meno) degli avventori oppure approfittarne per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria? Il ragionamento da parte mia ci può stare.
lügan81 2 anni fa su tio
Bravi prima la salute finché ci sono in giro covidiots
Moga 2 anni fa su tio
Che idiozia!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO