Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
ASCONA
6 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
MESOCCO (GR)
12 ore
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
CANTONE
14 ore
Giornalisti sportivi riuniti in assemblea
Nel corso dell'appuntamento sono stati attribuiti i premi Giuseppe Albertini e al Merito Sportivo.
FOTO
LOCARNO
16 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE / CONFINE
16 ore
Navigazione sul Lago Maggiore, una mozione per smuovere le acque
I consiglieri nazionali ticinesi chiedono al Consiglio federale di avviare i negoziati per una nuova convenzione.
CANTONE
17 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
1 gior
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
1 gior
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
FOTO
MELIDE
1 gior
I pompieri di Melide festeggiano Santa Barbara
La messa è stata officiata ieri sera da Don Ernesto Ratti presso la Caserma di Melide
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
2 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
2 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
FOTO
MENDRISIO
2 gior
I diciottenni di Mendrisio al cinema
Ha avuto luogo oggi il consueto incontro con le autorità cittadine
LOCARNO
12.07.2019 - 09:500

Swisscom fa dietrofront: niente 5G al Film Festival

Il colosso della telefonia ha deciso di rinunciare a testare la nuova tecnologia durante la rassegna cinematografica internazionale. Si parla di problemi di tempistica

LOCARNO – Forse sono state le pressioni del gruppo Stop 5G della Svizzera italiana. Forse, come sostenuto da più fonti, ci sono motivi tecnici e legati ai tempi ristretti. Sta di fatto che Swisscom ha deciso di non testare la tecnologia di quinta generazione durante l'imminente Festival del Film di Locarno. 

Sarebbe stata una “prima” a sud delle Alpi – Un dietrofront che ha del clamoroso. La cornice della rassegna cinematografica internazionale rappresentava un vero e proprio banco di prova per lanciare il 5G a sud delle Alpi. Un test che, almeno per il momento, non si farà. 

La voce del Festival – «Da quello che sappiamo, la decisione di Swisscom è legata ad una questione di tempistiche», dice Raphaël Brunschwig, Chief Operating Officer del Festival. Il presidente Marco Solari relativizza: «Sono scelte che non spettano a noi. Col 5G o col 4G, il Festival va avanti lo stesso».

Campagna allarmistica e questioni di immagine – Ricordiamo che il gruppo Stop 5G della Svizzera italiana, in un comunicato diffuso ai media, ha apertamente chiesto che gli spettatori del Festival non facciano da cavia per questa innovazione. Non ce lo confermerà mai nessuno, ma il dubbio rimane: questa campagna allarmistica potrebbe avere avuto un ruolo decisivo sulla decisione di Swisscom? Il Festival deve pur sempre difendere la sua immagine. E se qualcosa col test fosse effettivamente andato storto…

Parla anche Swisscom – In ogni caso, anche Ivana Sambo, portavoce di Swisscom, parla di problemi legati alla tempistica. «È vero - conferma -. Rinunciamo all’attivazione del 5G durante il periodo del Festival del Film di Locarno. La scelta è stata presa per motivi di tempistica. Riusciremo comunque a mostrare alcuni showcase previsti e pianificati, grazie all’antenna attivata a fine maggio in via della Morettina».

 


 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Notizia farlocca. Come al solito si beve su dal codèè, senza capire cosa. L'antenna 5G alla Morettina è istallata e funziona . Non potranno allacciarsi gli utenti privati, per una ragione molto semplice, sembrerebbe: non ci sono apparecchi sul mercato in grado di connettersi, per poter dimostrane l'efficacia . Il famoso gruppo potrà senz'altro festeggiare con un bel fiasco...di Chianti . Basta diffondere news allarmistiche. Un articolo apparso ieri sulla REGIONE, da parte di questo gruppo ne dimostra le deliranti conclusioni, su un tema serio, che va affrontato con senso di responsabilità e concretezza, non con discorsi da bettola.
Bayron 2 anni fa su tio
Swisscom ha perso una bella occasione!!
Lore62 2 anni fa su tio
...poi il giorno che avranno bisogno di un intervento chirurgico di un esperto dall'altro capo del mondo grazie al 5G con le nuove tecnologie, cambiano radicalmente idea... XD
curzio 2 anni fa su tio
Durante il festival del film di Locarno vengono emesse radiazioni tra 430 e i 770 THz (TERAhertz!!! un tera = 1000 giga!!!!) con potenze di decine di kilowatt e nessuno dice niente! È da irresponsabili esporre il pubblico a simili frequenze e tali potenze!
Corri 2 anni fa su tio
Bravissimi, continuate questa battaglia. Ci sono già diverse nazioni che lottano contro questo 5G. Lottiamo per i nostri, il futuro, i popoli e tutti esseri viventi sulla nostra cara Madre Terra.
blu 2 anni fa su tio
la forza di 1'500 persone affiliate al gruppo FB STOP 5G Svizzera italiana … ed un comitato ben organizzato !!! complimenti, bel lavoro
Bayron 2 anni fa su tio
@blu Vergognoso
blu 2 anni fa su tio
@Bayron hai ragione, è vergognoso che il gruppo FB sia sostenuto da solamente 1'500 persone in Ticino … quando vi sono decine di migliaia di ticinesi che sono contro la tecnologia del 5G !!!
sedelin 2 anni fa su tio
OTTIMO ;-)
Lourmarin 2 anni fa su tio
Ottimo
sedelin 2 anni fa su tio
ivana sambo: meglio come putzfrau :-)
PI 2 anni fa su tio
@sedelin Ma vai a dirglielo in faccia?!
PI 2 anni fa su tio
@sedelin Fosse stato Ivano avresti scritto il commento?
sedelin 2 anni fa su tio
@PI ivano: putzmann :-)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 03:45:13 | 91.208.130.86