Immobili
Veicoli

FORMULA 1Vincitori e vinti: tutti a Jeddah per un round mozzafiato

25.03.22 - 16:20
Dopo l'alba rossa in Bahrain - nonostante la gara in notturna... - la F1 fa tappa in Arabia Saudita.
keystone-sda.ch (ALI HAIDER)
Vincitori e vinti: tutti a Jeddah per un round mozzafiato
Dopo l'alba rossa in Bahrain - nonostante la gara in notturna... - la F1 fa tappa in Arabia Saudita.
Siamo solo all'inizio, ma la Ferrari ha impressionato al di là della doppietta Leclerc-Sainz. La Red Bull e Verstappen proveranno subito a replicare, mentre dalla Mercedes (per ora) non trapela ottimismo.

JEDDAH - Dal Bahrain all’Arabia Saudita, la F1 non si ferma e fa subito tappa a Jeddah dopo “l’opening” in notturna sul circuito di Sakhir. Il trionfo del Cavallino ha tinto di rosso l’alba del nuovo Mondiale, quello che ha sancito l’inizio di una nuova era dopo la rivoluzione aerodinamica.

Per capire appieno le reali forze in gioco ci vorrà ancora un po’ di tempo - onde evitare fuochi di paglia o eccessivo allarmismo -, ma intanto la Ferrari finalmente c’è, pare indubbiamente avanti rispetto alla concorrenza e si gode il momento. È ancora presto e a Maranello si preferisce (giustamente) tenere un profilo basso, ma il segnale è arrivato forte e chiaro: la doppietta in Bahrain ha tirato una riga su due anni frustranti, di buio pesto e cocenti delusioni. Interrotto il digiuno che in Ferrari durava da Singapore 2019 (45 gare), Charles Leclerc ha piazzato la sua zampata e ora comanda davanti al compagno Carlos Sainz jr. 

Dietro, almeno a livello di classifica, ci sono le Mercedes di Hamilton e Russell, che però hanno sofferto davvero tanto a Sakhir e, per bocca del 7 volte campione del mondo, si sono dette molto preoccupate anche in vista di questo weekend. Le Frecce d'Argento hanno però beneficiato dei problemi tecnici della Red Bull, con Verstappen e Perez costretti al ritiro. Siamo certi che, a partire proprio da Max, la casa di Milton Keynes cercherà l’immediato riscatto. Cercheranno invece altre soddisfazioni Magnussen (quinto con la Haas) e Bottas (sesto su Alfa Romeo), belle sorprese del primo atto.

Insomma il weekend promette scintille e da Jeddah (gara al via domenica alle 19), arriveranno risposte importanti.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT