Immobili
Veicoli

FORMULA 1«Putin ha sempre mantenuto le sue promesse»

01.03.22 - 18:26
L'ex patron della F1 ha detto la sua sul leader russo e sulla cancellazione del GP di Sochi.
Freshfocus/archivio
FORMULA 1
01.03.22 - 18:26
«Putin ha sempre mantenuto le sue promesse»
L'ex patron della F1 ha detto la sua sul leader russo e sulla cancellazione del GP di Sochi.
«Il fatto che si corra o meno non cambia quanto sta accadendo nel mondo...».

LONDRA - «Putin è una persona affidabile e di parola. Come interlocutore, l'ho sempre trovato diretto e onesto. Ha sempre mantenuto le sue promesse, senza fare discussioni», parola di Bernie Ecclestone, ex patron della F1, che ha parlato di Vladimir Putin in un'intervista concessa all'emittente"Times Radio".

Il 91enne britannico, che con la sua uscita ha spiazzato un po’ tutti, si è poi mostrato insofferente rispetto alla scelta - su decisione unanime di FIA e Team - di eliminare dal calendario il GP di Russia a Sochi: «Il fatto che si corra o meno in Russia non credo cambi quanto sta accadendo nel mondo. Come può qualcuno dall'esterno giudicare con esattezza quello che sta succedendo oggi?».

COMMENTI
 
seo56 4 mesi fa su tio
Ecclestone sei una 🤐🤐
volabas56 4 mesi fa su tio
Un rimbambito
Tato50 4 mesi fa su tio
E fargli fare un giretto con una F1 con i freni che cedono, a 280 km/h, sul rettilineo dove c'è un muro in cemento armato?
del 4 mesi fa su tio
signor Ecclestone ,continui a fare figli alla sua età e la smetta di dire stupidaggine su Putin. Se la sua ( no comment ) figlia, fosse stata uccisa, come tanti civili in Ucraina, la penserebbe forse diversamente
Geremia 4 mesi fa su tio
Mi auguro che le sanzioni portino il popolo russo all’esasperazione e a capire che il loro presidente li sta portando alla rovina. Con un po’ di fortuna qualcuno troverà il coraggio e l’occasione per farlo fuori. Questa è la sola soluzione che può riportare la pace. Putin deve sparire dalla faccia della terra
Luganese 4 mesi fa su tio
Condivido il commento di F/A 19. Putin raggiungerà i suoi obiettivi, in quanto, come dice Ecclestone, è di parola e lo constateremo nei prossimi giorni. Aggiungo che le sanzioni prese nei confronti della Russia producono effetti negativi da entrambi i lati e non solo per la Russia. Esempio il rincaro del gas, del petrolio e del grano,oppure i 140 licenziamenti a Zugo a seguito della sospensione da parte del governo tedesco del progetto del gasdotto sottomarino Nord Stream 2.
seo56 4 mesi fa su tio
Bella roba… allora lasciamogli massacrare un popolo intero!!
F/A-19 4 mesi fa su tio
Tutto questo massacro potrebbe finire con la conquista dell’Ucraina da parte dei Russi, la dichiarazione di neutralità che garantirebbe al paese la fine del conflitto. Col penso poi le cose potranno evolvere a seconda di cosa decideranno i cittadini, col tempo tutto si evolve, inutile ora creare muri. La Svizzera dovrebbero mediare in questo senso e l’Europa dovrebbe comunque rafforzarsi militarmente. Anche solo per mostrare i muscoli, un’avversario forte non combatte quasi mai, non ne ha bisogno.
Elisa_S 4 mesi fa su tio
Io ho il presentimento che Russia e China stanno tramando qualcosa di ben più grande. Sono troppo collaborativi ... E strano che la invasione Russa arriva poco dopo quella che sembra essere la fine del Corovirus-crisi...o solo coincidenza ? Mah...ho i miei dubbi.
seo56 4 mesi fa su tio
No comment, si vede che non hai parenti o conoscenti in Ucraina… e se domani tocca a te??? Vergogna
Mattiatr 4 mesi fa su tio
Occupare una nazione tutto sommato non è poi così complicato. Ci sono molti esempi storici, a partire dalla Francia della seconda guerra mondiale alla Crimea del 2014. Il problema sorge quando bisogna mantenere il potere, l'Afganistan è un buon esempio di convivenza fra forze straniere e indigeni non felici. Per non parlare del fatto che Putin sta invadendo una nazione europea, vicino all'UE e quindi alla nato. Ora tutto è una domanda, personalmente non so cosa aspettarmi dal prossimo anno, non riesco a capire il mio consiglio federale, figuriamoci Putin. (sul CF non mi esprimo per non mangiar rabbia)
F/A-19 4 mesi fa su tio
Alla fine di una guerra rimangono solo macerie e morti, tanti morti. Rimane anche un perdente ed un vincitore, prevedibile sapere già fin d’ora chi vincerà tra Ucraina e Russia, quindi la logica è quella di dare retta ai russi e rimandare i sogni democratici a tempi migliori, in sostanza scegliere il minore dei mali. È che l’Europa più quel guerrafondaio di Biden la smettano di fomentare odio solo per incrementare il commercio di armi sulle spalle del popolo Ucraino.
Mattiatr 4 mesi fa su tio
Per il momento i civili se la passano malissimo, però se le resistenze dovessero continuare c'è il rischio concreto che Putin prenda in ostaggio la popolazione per forzare una dimissione dell'attuale governo Ucraino. Non ho alcuna simpatia né per l'UE, né per Biden, ciò nonostante non mi pare che a fomentare odio diano principalmente loro (la Russia ha invaso uno stato sovrano), una reazione tesa mi pare comprensibile. Non riesco a capire cosa voglia Putin, avevo visto una logica nell'aumentare le tensioni, però l'invasione e un eventuale occupazione non ha senso, sopra tutto viste le sanzioni. Il costo umano (sia di militari che di civili) sarà inutilmente elevato, lo spazio e le risorse in Russia non mancano, eventuali mancanze sarebbero potute esser compensate con degli accordi con altre nazioni e via dicendo. Se dovesse fallire probabilmente salterebbe la testa, sopra tutto pensando alle conseguenze economiche e sociali.¶ Non so proprio cosa pensare di questa situazione, aveva problemi sia elettorali (calo dei consensi) che con l'alta società (oligarchi), ma comunque non riesco a capire cosa voglia. Forse puoi aiutarmi a trovare un interpretazione logica, sono giorni che leggo opinioni, eppur non capisco quale scopo voglia ottenere. (giusto per esser chiaro, la riconquista della culla della cultura russa o la guerra ai neonazisti, ancora da trovare, le ho già scartate come opzioni logiche)
F/A-19 4 mesi fa su tio
Forse vuole essere ricordato come un Dio, è quel senso di onnipotenza che hanno i grandi condottieri mischiato agli anni che vanno su, dopo i 50 si comincia a vedere la vita che sfuma e quindi meno giorni per entrare nella storia. Peccato che il suo nome verrà affiancato allo zio Adolfo e compagnia bella.
F/A-19 4 mesi fa su tio
Ma guarda, una Ucraina neutrale sotto il controllo russo sarebbe la soluzione per cessare tutto. Il continuare la guerra sarebbe la distruzione totale di un paese ( sempre che non si arrivi ad una guerra totale ), con centinaia di migliaia di morti, milioni di profughi e l’annientamento di una nazione perché pet ora i russi non hanno ancora fatto sul serio. Alla fine l’Ucraina passerebbe comunque alla Russia, infatti gli Ucraini sono russi ed hanno fondato l’Unione Sovietica. Non si può cambiare così facilmente il corso della storia e le armi non sono mai una soluzione. Tu proponi un massacro planetario, io sinceramente lo eviterei.
Princi 4 mesi fa su tio
cosa ci si puo aspettare do uno che a 90 anni ( mette al mondo un figlio ) mandatelo su in ucraina
malcantone 4 mesi fa su tio
Ecclestone: Arteriosclerotico già quando era dittatore in Formula 1!!!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT