Immobili
Veicoli

AUTOMOBILISMOAlex Fontana frenato… dall’acceleratore

07.09.20 - 16:36
Podio di classe sfumato per il ticinese nel GT World Challenge al Nürburgring per un problema tecnico
Alex Fontana
Alex Fontana frenato… dall’acceleratore
Podio di classe sfumato per il ticinese nel GT World Challenge al Nürburgring per un problema tecnico
SPORT: Risultati e classifiche

Al Nürburgring una grande prova di Alex Fontana non è stata assistita dalla fortuna, nell'appuntamento dello scorso weekend nel GT World Challenge Europe: un potenziale podio nella Silver Cup è sfumato a causa del tempo perso ai box per sistemare un problema all'acceleratore.

Nella 6 Ore sul circuito tedesco, seconda tappa dell'Endurance Cup, il pilota ticinese ha condotto la sua Mercedes AMG GT3 del team AKKA ASP nel doppio stint iniziale. Partito 29esimo assoluto, settimo di categoria, Fontana grazie a un grande ritmo era risalito fino alla top 3 fra gli iscritti alla Silver Cup, tra i primi 20 assoluti su 50 partenti. Quando Alex aveva già ceduto il volante al compagno Benjamin Hites, un inconveniente tecnico a circa due ore e mezza dal termine ha impedito di centrare quello che sarebbe stato un ottimo risultato.

In equipaggio con il connazionale Lucas Legeret e con il cileno Hites, il 28enne svizzero ha quindi raccolto il nono posto in Silver Cup, portando comunque a casa qualche punto utile per la graduatoria riservata alle giovani promesse delle competizioni Gran Turismo. Il prossimo round del GT World Challenge Europe Endurance Cup è in programma nel fine settimana del 25 ottobre sul tracciato belga di Spa per la storica 24 Ore.


Alex Fontana
"Le corse purtroppo sono anche queste: un piccolo problema tecnico, come quello che ci è capitato al
pedale dell'acceleratore, a volte vanifica la possibilità di festeggiare un bel piazzamento. Da questo fine
settimana al Nurburgring sono comunque emersi aspetti positivi, come l'ottimo passo che sono riuscito a tenere nel mio turno di guida, dimostrando che possiamo lottare ai vertici della Silver Cup. Insieme al team AKKA ASP e ai miei compagni di equipaggio Lucas Legeret e Benjamin Hites adesso c'è un po' di tempo per preparare al meglio alla prossima tappa di Spa-Francorchamps, dove cercheremo di conquistare il risultato che ci è sfuggito in questa occasione in una gara ricca di variabili".

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE