Immobili
Veicoli

MOTO GPZarco non ci sta: «Penalizzarmi sarebbe assurdo»

20.08.20 - 22:59
Il francese è sicuro della sua buona fede: «Morbidelli? Come avrei potuto evitare il contatto se ero davanti?»
keystone-sda.ch / STF (MARTIN DIVISEK)
Zarco non ci sta: «Penalizzarmi sarebbe assurdo»
Il francese è sicuro della sua buona fede: «Morbidelli? Come avrei potuto evitare il contatto se ero davanti?»
«Hanno ascoltato la mia versione e adesso dovrebbero avere capito che non è stato fatto niente di così allucinante»

Johann Zarco domani non sarà in pista per le FP1 del GP di Stiria, ma non perché ha rimediato una penalizzazione. Stando alle nuove regole del motomondiale, è infatti obbligatorio attendere almeno 48 ore dall’intervento chirurgico prima che un pilota possa effettuare la visita medica per essere giudicato idoneo o meno.

Ricordiamo che il francese si era reso protagonista di una brutta caduta in seguito a un contatto con Franco Morbidelli in occasione del GP d'Austria ed è in attesa di giudizio. «Hanno ascoltato la mia versione e adesso dovrebbero avere capito che non è stato fatto niente di così allucinante», si può leggere su "moto.it". «La spiegazione di quanto è successo è chiara: ero davanti, ma questo non significa che Franco abbia sbagliato e debba essere punito, non è però colpa mia. Con Franco ci siamo inviati molti sms domenica scorsa e ci siamo chiariti: siamo due piloti intelligenti e abbiamo capito cosa è successo. Una penalizzazione sarebbe assurda: come avrei potuto evitare il contatto se ero davanti? Personalmente non potevo fare niente di diverso e in quel punto, considerando il tipo di curva, non si può lasciare più spazio».

 

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT