Barcelona
2
Bayern Monaco
8
fine
(1-4)
COL Avalanche
3
ARI Coyotes
2
fine
(1-1 : 1-1 : 1-0)
PHI Flyers
0
MON Canadiens
4
2. tempo
(0-2 : 0-2)
keystone-sda.ch / STF (SCOTT BARBOUR)
+4
FORMULA 1
08.06.2020 - 10:540
Aggiornamento : 16:13

Hamilton racconta: «Bullizzato da piccolo per il colore della mia pelle»

Il pilota britannico: «Mi è stato insegnato a uccidere gli altri con l'amore e poi batterli in pista»

Il tema del razzismo continua a essere all'ordine del giorno anche nel mondo dello sport. A questo proposito il pilota di Formula 1 Lewis Hamilton ha voluto raccontare un aneddoto che - finora - aveva sempre tenuto nascosto.

«Quando ero piccolo sono stato picchiato e bullizzato a causa del colore della mia pelle», ha raccontato proprio il pilota britannico in un post su Instagram. «Ho sempre parlato molto poco delle mie esperienze personali. Mi è stato insegnato a non mostrare mai le debolezze, uccidere gli altri con l'amore e poi batterli in pista. Aver letto molto sull'argomento e aver cercato di conoscere il più possibile su ciò che è successo nella lotta a ogni forma di discriminazione, mi ha riportato alla mente tanti ricordi dolorosi vissuti nella mia gioventù. Sfide che ho dovuto affrontare quando ero bambino. Il solo modo per rispondere a questo è stato imparare a difendermi e ho imparato il karate, ma gli effetti psicologici negativi non possono essere misurati. E' anche per questo che guido nel modo in cui lo faccio, non è una questione di sport: io sto ancora lottando».

In seguito alla morte di George Floyd, il 35enne della Mercedes ha fatto sentire più volte il suo sostegno alle proteste scoppiate. «Vogliamo solo vivere, avere le medesime opportunità sul piano dell'istruzione e non aver paura di camminare per strada, andare a scuola o in un negozio. Ce lo meritiamo come chiunque altro e l'uguaglianza è fondamentale per il nostro futuro. Non possiamo smettere di proseguire questa battaglia e io per primo non mollero mai. L'importante è rimanere uniti. Mi ero chiesto perché il 2020 sembrasse così sfortunato sin dall'inizio ma adesso sto iniziando a pensare che potrebbe essere l'anno più importante delle nostre vite. Un anno in cui poter finalmente cominciare a cambiare l'oppressione sistematica e sociale delle minoranze».

SPORT: Risultati e classifiche

Keystone, archivio
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 2 mesi fa su tio
Valli a capire, raggiunta una certa "posizione".....non mancano di rendersi "visibili"....
Tio1949 2 mesi fa su tio
Mi spiace. Ma tranquillo ti stai rifacendo adesso.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 23:00:58 | 91.208.130.85