Immobili
Veicoli

NATIONAL LEAGUE«L'Ambrì non è una sorpresa, a Lugano continuerei con McSorley. Losanna? Squadra senz'anima»

05.10.22 - 14:01
Il Losanna è in crisi, Ngoy: «Soltanto con i soldi non crei un gruppo affiatato, il problema non è Fust»
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
«L'Ambrì non è una sorpresa, a Lugano continuerei con McSorley. Losanna? Squadra senz'anima»
Il Losanna è in crisi, Ngoy: «Soltanto con i soldi non crei un gruppo affiatato, il problema non è Fust»
L'ex difensore dell'Ambrì: «Qualcuno mi ha detto che quando Koskinen si abbassa non c'è alcun buco per segnare»
Hockey - LNA07.10.2022

LIVE

Kloten
0 - 6
Ambrì
Hockey - LNA07.10.2022

LIVE

Berna
7 - 3
Lugano
HOCKEY: Risultati e classifiche

AMBRÌ/LUGANO - Il campionato è ancora molto giovane per emettere verdetti. Alcune indicazioni interessanti, però, le prime partite di National League le hanno già partorite. Sorprese, cocenti delusioni, giocatori che rendono e altri che stanno arrancando: il piatto è già ricco. Ne parliamo con l'ex difensore dell'Ambrì Michaël Ngoy. «L'Ajoie ha sorpreso un po' tutti ma penso che farà fatica a restare nella parte centrale della classifica. Ci sono Asselin e Devos (autori rispettivamente di nove e dieci punti, ndr) che attualmente stanno letteralmente trascinando il gruppo. Ad ogni modo, non penso che riusciranno a mantenere questi livelli per tanto tempo. Il primo scorcio di stagione un primo segnale l'ha già fornito, ovvero che Kloten e Langnau sono destinate nei bassifondi della graduatoria. Per il resto rischia davvero di essere un campionato spettacolare e incerto fino all'ultimo». 

Parliamo di Friborgo e Losanna: due squadre in netta difficoltà...
«È vero, ma in terra burgunda non c'è da preoccuparsi. Ho visto alcune delle loro partite e tutto sommato giocano bene».

...e il Losanna?
«Ecco, in questo caso sono preoccupato. Se non ci sarà una reazione nel prossimo weekend è probabile che la società decida di cambiare allenatore».

Dove albergano i problemi dei vodesi?
«È una squadra senz'anima il cui rendimento non mi sorprende. Sappiamo che i giocatori vanno a Losanna per i soldi, ma con questi purtroppo non crei un gruppo affiatato e non hai garanzia di successo. Capisco i giocatori: quando ti offrono il 30-40% in più rispetto ad altre società risulta difficile rifiutare».

Il problema, dunque, non sta in panchina?
«Mi è stato detto che molte cose i giocatori vengono a saperle dai giornali e che il boss Petr Svoboda dice a Fust chi deve scendere sul ghiaccio e in linea con chi. Questo la dice lunga sulla confusione che regna da quelle parti. Non è un problema di allenatore».

L'Ambrì è quarto e convince...
«Non è una sorpresa, tutti stanno svolgendo un ottimo lavoro. C'è grande equilibrio fra le linee e Virtanen ed Heed, malgrado l'infortunio di quest'ultimo, si stanno confermando due acquisti azzeccati. Ad Ambrì segnano un po' tutti, aspetto che conferma come il vento in Leventina sia cambiato. Adesso la squadra di Cereda è in grado di capitalizzare al meglio le sue occasioni ma anche di non perdonare gli errori commessi dagli avversari. In passato non sempre era così. Andare a Zugo e segnare cinque gol non è mai evidente». 

La peggior partita stagionale dell'Ambrì è stata il derby. Un caso?
«È naturale che contro il Lugano c'è più pressione, che viene soprattutto dall'esterno. L'ambiente carica, ma mette anche molto stress emotivo ai giocatori. È un aspetto mentale e più si allungherà questa striscia e più diventerà complicato conviverci. Dovrebbero vincerne due-tre di fila». 

Il Lugano fatica maledettamente ma quando sembra "morto" riesce a reagire...
«Ingaggiare giocatori dal curriculum eccezionale non è sinonimo di successo. Questo però succede un po' dappertutto e non soltanto a Lugano. È presto per criticare, ma resto convinto che per i bianconeri sarà difficile entrare nelle prime sei. In ogni caso non credo che la soluzione ideale sia quella di esonerare McSorley. Non è il momento di panicare, ma speriamo per loro che il rodaggio si concluda al più presto. Inoltre in squadra ci sono diversi elementi che non stanno rendendo secondo le aspettative. Zero punti in sette partite per Arcobello è un dato davvero clamoroso».

Cinque gol incassati in cinque gare, Koskinen sta sfoderando prestazioni incredibili...
«Qualcuno mi ha detto che quando si abbassa non c'è alcun buco per segnare. Bravo il club a trovare un portiere del genere...».

CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Ginevra2759161031016239LWLLW
2Bienne26531657906525WWLWW
3Zurigo24501475835033WWWLW
4Davos27431017680746WWWWL
5Lakers264010810806911LLWLL
6Berna274071587679-3WLLWW
7Friborgo2339123862548WWWLL
8Zugo25399897479-5LWLLW
9Kloten2736106136393-30LLWLW
10Langnau273494146986-17LWWLW
11Lugano2532101147073-3WWLWL
12Ambrì2732610137683-7WLLLW
13Losanna2731613127188-17LWLWL
14Ajoie2820491765105-40LLLLL
Ultimo aggiornamento: 05.12.2022 17:12
COMMENTI
 
vulpus 2 mesi fa su tio
In effetti l'illuminazione stradale oltre che essere di qualità molto bassa, in particolare dove sono sitallati i leed, è veramente troppa. e serve poco. In particolare poi dopo un certo orario non gira più nessuno. Le piste di pattinaggio si consumano, ma bisogna dare anche alla gente uno sfogo , una passione da seguire, un diversivo e un vivere sociale. Ritengo non sarebbe giusto chiudere gli sport per le paventate mancanze di energia. E poi gli energivori sono ben altre cose. Pensiamo all'informatica spinta, invasiva in tutti i campi, ai problemi bitcoin che hanno uno sperpero enorme di elettricità, ma di questo nessuno parla.
KeepCalm 2 mesi fa su tio
Mi piacerebbe davvero che si spegnesse tutto così da osservare poi i fenomeni da tastiera circolare solo con le luci dei veicoli investire qualcuno (essere umano o animale) oppure sbattere contro qualcosa e sentirli dire "non l'ho visto in tempo" "non si vedeva bene" ..ah già dimenticavo,siamo quasi nel 2023 e tutti abbiamo la vista a infrarossi oppure un veicolo che ci avvisa che a 1 km cè una formica che attraversa la strada!!!
egi47 2 mesi fa su tio
Siamo in crisi energetica, chiudete tutto, é assurdo sprecare, preferisco le luci nelle strade a questo spreco insensato.
Bibo 2 mesi fa su tio
Spegnere tutto ok ma almeno il cervello dovrebbe restare acceso, invece vedo che non è così...
Ascpis 2 mesi fa su tio
Le auto hanno le luci, quindi le strade illuminate sono la prima cosa inutile…
Aka05 2 mesi fa su tio
Ma sei serio?? 🤣
sergejville 2 mesi fa su tio
Visto che vai fuori tema, potevi allora partire dalla base: fuori l'invasore russo dall'Ucraina (che è il fatto più scabroso del 2022) e vedrai che i problemi (per tutti) inizieranno a diminuire; e pure in fretta.
emibr 2 mesi fa su tio
Le auto sì, i pedoni no! Secondo te come mai sono fortemente diminuiti gli incidenti gravi dagli anni 60 in qua? Un miracolo?
Ascpis 2 mesi fa su tio
Ma sai di cosa parli? Se mi parli di illuminazioni delle strade quali gallerie autostradali e illuminazioni ai passaggi pedonali ok, ma dei pedoni non centra nulla
Sarà 2 mesi fa su tio
@Ascpis - Perché i pedoni vedono anche di notte e camminano solo sui passaggi pedonali? Ci sono tragitti senza marciapiede e strade di quartiere o zone 30 dove la gente deve poter camminare tranquillamente. C'è poi il discorso sicurezza generale che non va sottovalutato.
Ascpis 2 mesi fa su tio
Lui parlava di incidenti gravi e coi pedoni c’entra poco visto che parlava degli anni 60 dove la maggior causa di incidenti era la mancanza della cinture e poggiatesta sulle auto
emibr 2 mesi fa su tio
Io oarlo della maggior sicurezza oggi che è data da numerosi fattori, tra cui anche l'illuminazione stradale, ovviamente non da sola.
NOTIZIE PIÙ LETTE