Immobili
Veicoli

HCAPVince l'Ambrì, perde il Berna: biancoblù ai pre-playoff, Orsi all'inferno

14.03.22 - 22:04
Sesta vittoria di fila e rimonta completata: i leventinesi hanno superato gli Orsi proprio all'ultima giornata.
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Vince l'Ambrì, perde il Berna: biancoblù ai pre-playoff, Orsi all'inferno
Sesta vittoria di fila e rimonta completata: i leventinesi hanno superato gli Orsi proprio all'ultima giornata.
Biancoblù vittoriosi 6-2 sul Rappi, Orsi battuti 4-1 in casa dal Losanna: la truppa di Luca Cereda, che solo nove giorni fa si trovava a -10, vola ai pre-playoff dove affronterà proprio il Losanna.

AMBRÌ - Tutto in una notte, un incontro da dentro o fuori. Un occhio al tabellone della Gottardo Arena, l'altro sullo smartphone per controllare il risultato proveniente dalla PostfinanceArena di Berna. Questa è stata la serata, sconsigliata ai deboli di cuore, vissuta dall'Ambrì in un duello a distanza che metteva in palio l'ultimo posto nei pre-playoff.  

Alla fine a festeggiare è stato proprio l'Ambrì: successo sul Rapperswil per 6-2, sesta vittoria di fila, qualificazione centrata e popolo biancoblù letteralmente in visibilio per una rimonta davvero pazzesca, alla quale soltanto una decina di giorni fa quasi nessuno credeva. Con cuore, determinazione, grinta, sudore e un pizzico di fortuna Pestoni e compagni hanno realizzato l'impossibile ingabbiando gli Orsi (sconfitti 4-1 dal Losanna) e spedendoli all'inferno, portando così a compimento una delle rimonte più clamorose della storia del nostro hockey. Ricordiamo infatti che soltanto nove giorni fa i sopracenrini avevano dieci punti di ritardo sul decimo rango. 

Per "La Partita dell'anno" Luca Cereda non ha potuto contare sugli squalificati McMillan e Grassi. Due defezioni che hanno costretto l'allenatore di Sementina a inserire in contingente Giona Bonda e Ginaluca Barbei nelle vesti di 13esimo attaccante. 

Le due contendenti hanno iniziato il confronto in maniera guardinga, senza concedere troppi spazi ai loro avversari. Nei primi 20', sia su un fronte che sull'altro, le occasioni ghiotte sono state ben poche: le due squadre hanno svolto un lavoro difensivo egregio a protezione dei due portieri Nyffeler e Juvonen. 

Nel periodo centrale la musica è totalmente cambiata e l'Ambrì ha fatto uscire tutta la sua... fame. In situazione di powerplay - il primo di serata - al 23'32'' l'Ambrì è passato a condurre grazie a Dario Bürgler, lasciato colpevolmente solo davanti alla gabbia dei Lakers. Da una nuova situazione speciale, questa volta addirittura in 5c3, è nato il raddoppio biancoblù: "bordata" di Bürgler, respinta di Nyffeler sulla quale si è avventato Heim che ha messo a segno il 2-0. Poco dopo ancora il numero 87 di casa si è reso protagonista, questa volta però per un rigore sbagliato.

Un'azione da manuale di Inti Pestoni ha poi permesso a Zwerger di portare i suoi sul 3-0, imitato poco da Kneubuehler che ha infilato addirittura il 4-0. Un secondo periodo "esagerato" per la truppa di Luca Cereda. 

Il terzo tempo? Messo in cassaforte il punteggio, l'attenzione si è spostata sul match della Capitale. Sotto 2-0 dopo 40', il Berna ha provato a raddrizzarla nell'ultimo tempo, senza tuttavia riuscirci nonostante la rete della speranza firmata da Kahun al 51'. I sigilli di Baumgartner al 56' e di Sekac al 59' hanno infatti chiuso la pratica. 

Così in Leventina - dove nell'ultima frazione sono arrivate le reti di Baragano e Dünner per gli ospiti e di nuovo dallo scatenato Bürgler e Trisconi per i ticinesi - è cominciata la festa.

Per l'Ambrì di Luca Cereda una serata indimenticabile. E se l'appetito vien mangiando chissà che questa squadra, dalle risorse infinite e dal cuore grande così, non possa continuare a sorprendere. A partire da venerdì, quando affronterà in gara-1 dei pre-playoff il Losanna...

AMBRÌ-RAPPERSWIL 6-2 (0-0, 4-0, 2-2)
Reti: 23'32'' Bürgler (Kostner, Kneubuheler, 5c4) 1-0; 27'54'' Heim (Bürgler, Hietanen, 5c3) 2-0; 33'05'' Zwerger (Pestoni) 3-0; 39'39'' Kneubuheler; 41'22'' Baragano 4-1; 46'37'' Bürgler (Pestoni, 5c4) 5-1; 50'18'' Trisconi (Dal Pian) 6-1; 54'16'' Dünner (Mitchell, 5c4) 6-2.
Ambrì: Juvonen; Dotti I., Fora; Fischer, Hietanen; Dotti Z., Fohrler; Burren; Kneubuheler, Heim, Bürgler; Zwerger, Dal Pian, Pestoni; Incir, Bionda, Neuenschwander J, Bianchi, Kostner, Trisconi; Barbei.
Penalità: 3x2' Ambrì; 5x2' Rapperswil.
Note: Gottardo Arena, 6'606 spettatori. Arbitri: Arbitri: Stricker, Stolc; Altmann, Wolf.

COMMENTI
 
durso 6 mesi fa su tio
Il Ticino biancoblu festeggia questa storica qualificazione.
DonPedro 6 mesi fa su tio
grandi emozioni!! per il resto..¿quién sabe?
RobediK71 6 mesi fa su tio
Grande cosi ? Piu grande, neppure ci posso credere, durerà ?
pardo54 6 mesi fa su tio
Mi cospargo il capo di cenere. Li davo per spacciati e invece, come canta Vasco Rossi, siamo ancora qua, eh già.
Boss 6 mesi fa su tio
vedendo i festeggiamenti a fine partita ho pensato alla vittoria del campionato 😂. invece no erano solo i Pre play off
F/A-19 6 mesi fa su tio
Contro ogni aspettativa, da tifoso HCL faccio sinceri complimenti ai cugini Leventinesi , 1000 applausi, super!!!
Uluru 6 mesi fa su tio
❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️
Alex 6 mesi fa su tio
uuuuu ambri più forte dei complotti...quanto pare in quel della capitale l orso grida al controcomplotto.....
cle72 6 mesi fa su tio
E L Ambri Piotta Ale aleeee grande squadraaaaaa, grande cuoreeee grande realtà. Silenzio oooo! 💪💪💪Siamo sempre quaaaa lalala lalalalaaaaaasiamo sempre qua!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT