Ti-press (Alessandro Crinari)
+3
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
56 min
Magic moment Rappi: «Piedi per terra, ma...»
Il Rapperswil di Profico, atteso dai match con Ginevra e Friborgo, è la grande sorpresa di questa prima metà stagione.
TENNIS
9 ore
Sofferenza Serbia, ma poi arriva Nole…
La Serbia si è qualificata per le semifinali di Coppa Davis piegando 2-1 il Kazakistan
SERIE A
9 ore
Ibra-Messias: il Milan vola e accorcia sul Napoli
I rossoneri vincono 3-0 contro il Genoa, il Napoli si fa rimontare dal 2-0 e impatta col Sassuolo (2-2).
FCL
10 ore
Lugano ribaltato, l'YB vince in rimonta
Gli uomini di Croci-Torti, avanti al 27' con Lovric, sono stati sconfitti 3-1 a Berna.
IL SORPASSO...A QUATTRO RUOTE
12 ore
La novità Jeddah sarà decisiva? No, meglio Abu Dhabi...
In Arabia Saudita, domenica, Max avrà il primo match-ball della sua vita a disposizione per diventare campione.
SERIE A
12 ore
L'Inter fa ridere Inzaghi, la Roma fa piangere Mou
Battuto lo Spezia, Inter (momentaneamente) seconda. Il Bologna piega la Roma
TENNIS
15 ore
Ricatto? L'Australia non ci sta e replica a Srdjan Djokovic
Il ministro dello sport dello stato di Victoria Martin Pakula ha voluto rispondere alle recenti parole del padre di Nole
HCL
17 ore
Rinnovo importante: Elia Riva resta a Lugano
Il difensore ha messo la firma su un contratto di due stagioni: resterà alla Cornèr Arena almeno fino al 2024.
HCAP/HCL
19 ore
Fora e Bertaggia verso Davos e Ginevra
Il difensore biancoblù e l'attaccante bianconero dovrebbero continuare la loro carriera oltre Gottardo.
NAZIONALE
20 ore
Torneo di Visp: la Russia rinuncia, arriva la Norvegia
Il torneo si disputerà a metà dicembre alla Lonza Arena
VELA
22 ore
Il ritorno di Alinghi?
Nel 2024 il sodalizio elvetico dovrebbe tornare a gareggiare
PARIGI
22 ore
«Scandalo Messi? No, ma chiedete in giro chi sono Lewandowski e Jorginho»
«Jorginho? Forse il Pallone d’Oro gli è sfuggito per il rigore fallito contro la Svizzera»
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Rinnovi in difesa a Bienne
Il club bernese ha rinnovato la fiducia ai suoi due stranieri in difesa
HCAP
22.10.2021 - 22:140
Aggiornamento : 23.10.2021 - 10:55

È un Ambrì valoroso, ma vince lo Zurigo

Alla Gottardo Arena si sono imposti i Lions 2-0

AMBRÌ – Proprio come la prima sfida tra le due compagini finita 2-1 ai supplementari in favore dei leventinesi il mese scorso, anche questa è stata una gara all’insegna dell’equilibrio. Dopo metà partita, lo Zurigo è passato in vantaggio, e l’Ambrì in questo caso non è riuscito a rimontare, come era successo martedì contro il Losanna (3-2).

Un risultato che sta stretto ai giocatori di Cereda, autori sicuramente di una buona prestazione. Nonostante il punteggio fermo sullo 0-0 dopo 20’, il primo tempo ha regalato parecchie emozioni. Sin dai primi istanti, entrambe le squadre si sono proiettate spesso verso la gabbia avversaria, dando immediatamente un ritmo sostenuto alla partita.

Al giro di boa del primo periodo, i biancoblù hanno avuto la possibilità di godere di un 2+2’ inflitto a Krüger, ma un fallo di McMillan dopo poco più di un minuto ha impedito ai padroni di casa di usufruire di questo powerplay. Un primo periodo positivo per l’Ambrì che ha spesso creato pericoli, riuscendo pure a contenere i Lions.

Dopo aver terminato i primi venti minuti su una buona scia, i biancoblù hanno ripreso con il piglio giusto. Sia Hietanen che Bürgler sono stati vicini al gol dell’1-0 dopo meno di due minuti. Lo stesso vale per Pestoni, bravo ad inserirsi, ma fermato dal portiere ospite (31’). A frustrare improvvisamente l’Ambrì ci ha però pensato Hollenstein, trovato solo da Andrighetto dopo una buona pressione zurighese (34’51’’, 0-1). Una rete a cinque minuti dalla fine del periodo centrale che ha obbligato i padroni di casa a giocarsi l’atto conclusivo a viso più scoperto.

La squadra di Cereda è infatti tornata sul ghiaccio ancora una volta con la giusta mentalità, trovando la rete del pareggio dopo soli tre minuti, poi però annullata per un’ostruzione di Heim. Gli zurighesi sono poi stati bravi a difendere in modo composto prima di chiudere la sfida segnando a porta vuota a due minuti dal termine (57’48’’, 0-2). Vana la mossa coraggiosa di Cereda di togliere Ciaccio a poco meno di tre minuti dalla sirena finale.

Già domani sera, sabato, i biancoblù saranno chiamati a tornare sul ghiaccio della capolista Friborgo. Una trasferta insidiosissima nonostante la serie di dieci vittorie dei burgundi sia appena stata interrotta dal Rapperswil.

AMBRÌ-ZURIGO 0-2 (0-0; 0-1; 0-1)
Reti: 34’51” Hollenstein (Andrighetto) 0-1, 57’48’’ Pedretti (Sigrist, Malgin).
AMBRÌ: Ciaccio; Isacco Dotti, Fora; Burren, Hietanen; Zaccheo Dotti, Fohrler; Fischer, Hächler; McMillan, D’Agostini, Kozun; Kneubuehler, Heim, Bürgler; Zwerger, Grassi, Pestoni; Bianchi, Dal Pian, Trisconi.
Penalità: Ambrì 3x2’; Zurigo 2x2’.
Note: Gottardo Arena, 6’093 spettatori. Arbitri: Stricker, Hurlimann, Wolf, Kehrli.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Genchi 67 1 mese fa su tio
Ma per favore smettetela di lamentarvi,anche se l’arbitro ha seguito il regolamento alla lettera la rete era da annullare e quindi leggete il regolamento e capirete,anche se molto fiscale non date colpe agli arbitri la partita è stata persa dall’Ambri non dagli arbitri le occasioni per segnare ci sono state ma non sono state sfruttate ,questa partita poteva durare un mese ma il disco non sarebbe mai entrato.
Evry 1 mese fa su tio
Generoso..... Coach non ha capito la tattica degli avversari e non ha idee per gestire i suoi, Paolo prendi in mano la situazione e suggerisci (per telefonino) quello che deve, Auguri
Bibo 1 mese fa su tio
@Evry Una volta per tutte, visto che siete amiconi (??) , chiedi a Paolo cosa ne pensa di Luca e poi smettila di scrivere sempre queste idiozie!!! Se vuoi possiamo anche incontrarci con i 2, vieni su un giorno durante gli allenamenti, te li presento e puoi chiedere lumi...
Genchi 67 1 mese fa su tio
Se guardate bene le immagini Heim ha toccato il portiere e questa cosa ha pesato sulla decisione degli arbitri,non è uno scandalo è il regolamento purtroppo,in tutti i casi è l’Ambri che ha perso ma sicuramente non per colpa degli arbitri
Bibo 1 mese fa su tio
@Genchi 67 Toccato ok ma non è un'ostruzione per me. Di giocatori che toccano il portiere ne sono piene le partite e quasi mai annullano il goal. Comunque condivido che la partita l'ha persa l'Ambrì e non per colpa dell'arbitro, ma quell'episodio è comunque risultato determinante...
Gus 1 mese fa su tio
Il miglior giocatore dello Zurigo: l'arbitro Stricker
Findus 1 mese fa su tio
No dai il goal annullato è uno scandalo
chinfinito 1 mese fa su tio
Qualcuno ha capito perché è stato annullato il goal di Heim?
KeepCalm 1 mese fa su tio
@chinfinito Perchè ha spinto col bastone il gambale del portiere
Bibo 1 mese fa su tio
@chinfinito Boh, di ostruzioni non ne ho viste, solo gli arbitri lo sanno... Comunque ottima partita ma ancora con troppe occasioni sprecate, un pizzico di fortuna in più e si potevano fare 3 punti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 08:56:27 | 91.208.130.89