Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUE«Meritiamo la retrocessione. SFL? Gestione amatoriale...»

31.07.20 - 08:00
Lo Xamax è già retrocesso, il ticinese: «Ero pronto».
Keystone
«Meritiamo la retrocessione. SFL? Gestione amatoriale...»
Lo Xamax è già retrocesso, il ticinese: «Ero pronto».

NEUCHÂTEL - C'è molta delusione nelle parole di Igor Djuric. Da martedì sera il suo Neuchâtel Xamax, ultimo a -9 dal Thun, è infatti ufficialmente retrocesso in Challenge League. Dalla ripresa del campionato - dopo l'emergenza coronavirus - i neocastellani hanno totalizzato la miseria di otto punti in undici gare: troppo poco per pensare di salvare la pelle... 

«La delusione c'è, ma sinceramente ero pronto - le parole del ticinese - Quando vinci soltanto cinque partite in tutto l'anno, non puoi aspettarti molto altro. Non dobbiamo cercare scuse, è ciò che meritiamo. Abbiamo dato il 100% fino alla fine, ma purtroppo non è bastato. Quest'anno è mancato un po' tutto. Reputo inoltre che la scelta della società dello scorso campionato di separarsi da Henchoz si sia rivelata sbagliata. Con lui in panchina avevamo trovato una bella stabilità, soprattutto difensiva. A mio avviso bisognava dare continuità al progetto...».

Oltre ai problemi della vostra squadra, nelle ultime settimane anche la Swiss Football League ha navigato a vista prendendo decisione spesso incomprensibili. «Sono arrabbiato. Ma avete visto come la Lega ha gestito gli eventi delle ultime settimane? Non ho più parole. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata lo Zurigo che è sceso in campo con la U21. Così facendo il campionato è stato falsato. Lo Young Boys ha infatti potuto godere di questo vantaggio mica da ridere, mentre il San Gallo no. Vi pare normale? La gestione da parte della SFL è stata amatoriale. Se pensiamo poi alla partita che ci hanno rinviato poche ore prima dell'inizio (il riferimento è a Xamax-Sion del 15 luglio, ndr) ecco che il quadro è completo. Certe situazioni mi hanno davvero fatto arrabbiare. E non parlo di noi che, come detto, meritiamo la retrocessione...».

La relegazione cambierà le carte in tavola in merito al tuo futuro? «Ho ancora due anni di contratto qui. Per il momento non ho parlato con nessuno, attendo la fine del campionato». 

 

COMMENTI
 
Diablo 2 anni fa su tio
Igor mai banale, mai giri di parole..schietto sincero diretto ed anche si assume le responsabiltá....si prende le responsabilitá della retrocessione ma é diretto e chiaro verso questo circo di stagione e circo di SFL.....schifo....ti auguro il meglio e di trovare una squadra di SL.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT