Immobili
Veicoli
TI-Press (Foto d'archivio)
+9
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
4 ore
Colpo Basilea: al St. Jakob arriva Amdouni
La formazione renana si è assicurata i servigi dell'attaccante del Losanna per le prossime due stagioni.
FC LUGANO
4 ore
Dal Bayern con furore: «Lugano la mia prima vera esperienza»
Il difensore Lukas Mai è felice di aver raggiunto Cornaredo: «Ho subito capito che sarebbe stata la piazza ideale».
ATLETICA
5 ore
Ajla Del Ponte beffata: la Kambundji le soffia il record
L'elvetica ha fermato il cronometro con il tempo di 10''89, un solo secondo in meno rispetto al primato della ticinese.
BUDAPEST 2022
8 ore
Serata amara per Noé Ponti: ottavo posto per lui
Il campione ticinese ha colto l'ultima piazza nella gara vinta dall'ungherese Kristof Milak.
TENNIS
8 ore
Antoine Bellier, che peccato
Il tennista rossocrociato si è inchinato a Bautista-Agut con il punteggio di 7-6, 6-2.
TENNIS
10 ore
Wimbledon: (ben) otto svizzeri al via
Per Stan Wawrinka e Alexander Ritschard non sarà semplice, poiché affronteranno Jannik Sinner e Stefanos Tsitsipas.
BUDAPEST 2022
12 ore
Svenire in acqua è... terribile: «Si tratta di un caso isolato»
La statunitense Anita Alvarez aveva perso i sensi in acqua ed era stata salvata dalla sua allenatrice Andrea Fuentes.
SUPER LEAGUE
13 ore
Via Doumbia, arriva Selnaes
Il mediano norvegese si è accordato con lo Zurigo per una stagione.
NATIONAL LEAGUE
15 ore
Un rinnovo straniero a Berna
Gli Orsi hanno rinnovato l'accordo con Cody Goloubef per una stagione.
NATIONAL LEAGUE
16 ore
«Siamo in 34... mi hanno chiesto se gioco a football americano»
Bozon & Losanna: «Sono pronto a lottare per un ruolo importante. Portieri stranieri? Juvonen ad Ambrì fa la differenza».
BUDAPEST 2022
20 ore
Noè Ponti, oggi è il giorno
Un marziano e tanti avversari: Noè in acqua per la "sua" gara
TENNIS
1 gior
Bellier (ancora) implacabile e… un po’ di inglese
Non si ferma la corsa di Bellier. Ritschard e Hüsler a Wimbledon
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
10.06.2020 - 08:000
Aggiornamento : 11.06.2020 - 12:30

«San Gallo come il Leicester. Lugano? Partite da gestire»

Sorprese “Super” in campionato. «Demeriti per YB e Basilea».

Arno Rossini: «Un problema per il San Gallo? L’assenza del pubblico al Kybunpark».

LUGANO - San Gallo primo insieme con lo Young Boys. Poi cinque punti più in basso il Basilea. Appena fuori dalla zona Europa c’è, per ora, il Servette. Zurigo, Lucerna, Lugano e Sion navigano a vista in mezzo al gruppo, precedendo i pericolanti Neuchâtel e Thun. Sarà da questa classifica, per certi versi sorprendente, che ripartirà una Super League inconsueta e difficile da "pronosticare". I primi sette mesi di campionato hanno dato delle risposte, ma saranno le stesse che avremo nelle prossime intensissime settimane?

«Io credo che il San Gallo possa arrivare fino in fondo - ha sottolineato Arno Rossini - La società è seria e sta lavorando bene, l’allenatore è ottimo, la rosa è competitiva e ricca di giovani interessanti. Poi ci sono i demeriti delle altre…».

Young Boys e Basilea…
«Che stanno vivendo un anno particolare, difficile. I gialloneri sono limitati dai ferimenti e da qualche partenza, i renani da una sorta di confusione che regna in società. In tutto ciò, con il livello generale che si è abbassato, davvero i biancoverdi possono riuscire a spuntarla. Hanno grande entusiasmo».

Ma, come tutti, uno stadio vuoto.
«E questo potrebbe essere un grande problema. Il pubblico del Kybunpark sa spingerti, è spesso stato determinante. Il San Gallo potrebbe quindi pagare a caro prezzo le porte chiuse. Se però saprà mostrarsi maturo, allora avrà grandi possibilità. Sì, penso davvero questo possa essere quell’anno particolare che ogni tanto capita. I biancoverdi potrebbero fare come il Leicester nel 2015/16 o il Verona 1984/85».

Dietro le prime tre scalpita il Servette.
«Che, attenzione, in volata potrebbe anche riuscire a sorprendere un Basilea meno attento e concentrato rispetto al passato. I rossoblù ora pensano prima a vendere e poi, eventualmente, a vincere. I granata invece stanno lavorando per garantirsi un futuro ad alto livello. E quanto fatto potrebbe portare dei frutti prima del previsto».

Per quanto riguarda invece la coda della classifica?
«Lo Xamax ha puntellato la rosa e il Thun mi pare abituato a sgomitare. Non molleranno fino all’ultimo; sarà dura tenerli dietro».

Il Lugano rischia?
«Fondamentale sarà riuscire a gestire i problemi creati da questo momento di confusione, a risolverli. Chi riuscirà a presentarsi “sereno” alle prime partite avrà un grande vantaggio».

Si parla dei giocatori in scadenza di contratto?
«Esatto. È inutile girarci intorno, è inutile far finta che la situazione sia gestibile. Quando le partite diventeranno tirate, dure, quei calciatori che non avranno certezze riguardo al futuro non “metteranno la gamba”. Non andranno al 100%. E questo potrebbe creare problemi anche all’interno del gruppo. Per questo è importantissimo che ogni dubbio venga sciolto prima del nuovo via». 

Non ci hai però detto se, secondo te, il Lugano si salverà.
«Ha le carte in regola per farlo. Ha un bel vantaggio sulle ultime due della graduatoria e qualche partita da “gestire” per tentare di trovare la condizione migliore».

Eppure molti dicono che partir bene sarà fondamentale.
«Certo, è così. Ma partire bene, nel caso dei bianconeri, a mio avviso significa muovere con regolarità la classifica. Avete per caso seguito qualche match della Bundesliga?».

Ritmi bassissimi?
«Sì, e così sarà anche qui da noi. A Cornaredo - come d’altronde in tutti gli altri impianti - non c’è stato il tempo per far ritrovare ai calciatori la giusta condizione. Che arriverà solo giocando. Per questo, forte di una classifica comunque non negativa, nelle prime uscite il Lugano penserà soprattutto a non perdere. Fare dei punti e rischiare il meno possibile sarà l’obiettivo numero uno di Maurizio Jacobacci, che è bravissimo nel gestire situazioni come queste e nel leggere le sfide. Non dico che i bianconeri scenderanno in campo puntando al pareggio; di sicuro però tenteranno di evitare guai». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 03:06:27 | 91.208.130.85