TI-Press (Foto d'archivio)
+9
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
3 ore
Behrami guarito, torna in campo
Pari senza reti tra Genoa e Verona
MOTOGP
4 ore
Valentino Rossi, coronavirus (quasi) battuto
Il 41enne è in isolamento domiciliare; non ha perso gusto e olfatto.
SUPER LEAGUE
7 ore
Basilea, quasi tutti in quarantena
L'isolamento è stato ordinato dal Medico Cantonale renano. Verso il rinvio la sfida col Losanna
BERNA
8 ore
Sport contro Autorità, a Berna è scontro frontale
Gli sforzi per mettere in sicurezza le Arene sono serviti: zero contagi tra gli spettatori.
SWISS LEAGUE
9 ore
Covid, GCK Lions in quarantena
Due casi di positività al virus fermano gli zurighesi
HCAP
10 ore
«Temevamo questo scenario»
Il Canton Berna, per correre ai ripari, ha optato per una nuova riduzione a 1'000 spettatori. Il commento di Nicola Mona
AUTOMOBILISMO
13 ore
Marciello, continua la salita nel campionato GT Masters
Il pilota ticinese ha fatto tappa in Austria al Red Bull Ring. Prossimo appuntamento la 24H di Spa-Francorchamps
HCAP
13 ore
Nuova Valascia, terminata la costruzione grezza
In casa Ambrì ora continueranno i lavori per rispettare i termini di consegna e inaugurare l'impianto a fine agosto 2021
HCAP
14 ore
Weekend di alti e bassi per l'Ambrì: brillano Ciaccio e Nättinen
Due punti in un fine settimana non certo semplice: qualche rimpianto però rimane.
SUPER LEAGUE
18 ore
Bene Lugano, ma puoi (e devi) far meglio
Buon pari a Vaduz per Sabbatini e soci, che hanno carattere da vendere.
SERIE A
1 gior
La Roma inizia male, ma poi batte il Benevento
I giallorossi hanno sconfitto 5-2 la formazione campana
TENNIS
1 gior
«Djokovic piatto, sta facendo tanta fatica dopo la squalifica per la pallata»
Ben Rothenberg: «Voglio vederlo spaccare una racchetta o urlare»
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
10.06.2020 - 08:000
Aggiornamento : 11.06.2020 - 12:30

«San Gallo come il Leicester. Lugano? Partite da gestire»

Sorprese “Super” in campionato. «Demeriti per YB e Basilea».

Arno Rossini: «Un problema per il San Gallo? L’assenza del pubblico al Kybunpark».

LUGANO - San Gallo primo insieme con lo Young Boys. Poi cinque punti più in basso il Basilea. Appena fuori dalla zona Europa c’è, per ora, il Servette. Zurigo, Lucerna, Lugano e Sion navigano a vista in mezzo al gruppo, precedendo i pericolanti Neuchâtel e Thun. Sarà da questa classifica, per certi versi sorprendente, che ripartirà una Super League inconsueta e difficile da "pronosticare". I primi sette mesi di campionato hanno dato delle risposte, ma saranno le stesse che avremo nelle prossime intensissime settimane?

«Io credo che il San Gallo possa arrivare fino in fondo - ha sottolineato Arno Rossini - La società è seria e sta lavorando bene, l’allenatore è ottimo, la rosa è competitiva e ricca di giovani interessanti. Poi ci sono i demeriti delle altre…».

Young Boys e Basilea…
«Che stanno vivendo un anno particolare, difficile. I gialloneri sono limitati dai ferimenti e da qualche partenza, i renani da una sorta di confusione che regna in società. In tutto ciò, con il livello generale che si è abbassato, davvero i biancoverdi possono riuscire a spuntarla. Hanno grande entusiasmo».

Ma, come tutti, uno stadio vuoto.
«E questo potrebbe essere un grande problema. Il pubblico del Kybunpark sa spingerti, è spesso stato determinante. Il San Gallo potrebbe quindi pagare a caro prezzo le porte chiuse. Se però saprà mostrarsi maturo, allora avrà grandi possibilità. Sì, penso davvero questo possa essere quell’anno particolare che ogni tanto capita. I biancoverdi potrebbero fare come il Leicester nel 2015/16 o il Verona 1984/85».

Dietro le prime tre scalpita il Servette.
«Che, attenzione, in volata potrebbe anche riuscire a sorprendere un Basilea meno attento e concentrato rispetto al passato. I rossoblù ora pensano prima a vendere e poi, eventualmente, a vincere. I granata invece stanno lavorando per garantirsi un futuro ad alto livello. E quanto fatto potrebbe portare dei frutti prima del previsto».

Per quanto riguarda invece la coda della classifica?
«Lo Xamax ha puntellato la rosa e il Thun mi pare abituato a sgomitare. Non molleranno fino all’ultimo; sarà dura tenerli dietro».

Il Lugano rischia?
«Fondamentale sarà riuscire a gestire i problemi creati da questo momento di confusione, a risolverli. Chi riuscirà a presentarsi “sereno” alle prime partite avrà un grande vantaggio».

Si parla dei giocatori in scadenza di contratto?
«Esatto. È inutile girarci intorno, è inutile far finta che la situazione sia gestibile. Quando le partite diventeranno tirate, dure, quei calciatori che non avranno certezze riguardo al futuro non “metteranno la gamba”. Non andranno al 100%. E questo potrebbe creare problemi anche all’interno del gruppo. Per questo è importantissimo che ogni dubbio venga sciolto prima del nuovo via». 

Non ci hai però detto se, secondo te, il Lugano si salverà.
«Ha le carte in regola per farlo. Ha un bel vantaggio sulle ultime due della graduatoria e qualche partita da “gestire” per tentare di trovare la condizione migliore».

Eppure molti dicono che partir bene sarà fondamentale.
«Certo, è così. Ma partire bene, nel caso dei bianconeri, a mio avviso significa muovere con regolarità la classifica. Avete per caso seguito qualche match della Bundesliga?».

Ritmi bassissimi?
«Sì, e così sarà anche qui da noi. A Cornaredo - come d’altronde in tutti gli altri impianti - non c’è stato il tempo per far ritrovare ai calciatori la giusta condizione. Che arriverà solo giocando. Per questo, forte di una classifica comunque non negativa, nelle prime uscite il Lugano penserà soprattutto a non perdere. Fare dei punti e rischiare il meno possibile sarà l’obiettivo numero uno di Maurizio Jacobacci, che è bravissimo nel gestire situazioni come queste e nel leggere le sfide. Non dico che i bianconeri scenderanno in campo puntando al pareggio; di sicuro però tenteranno di evitare guai». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-20 02:46:00 | 91.208.130.87