Immobili
Veicoli

VOLLEY Lugano vittorioso in rimonta

22.11.20 - 13:37
Le bianconere si sono imposte 3-2 al tiebreak sul fanalindo di coda Ginevra
TiPress
VOLLEY
22.11.20 - 13:37
Lugano vittorioso in rimonta
Le bianconere si sono imposte 3-2 al tiebreak sul fanalindo di coda Ginevra

GINEVRA - Rientro alle competizioni laborioso per Volley Lugano che, dopo il lungo stop causa coronavirus, concede il primo meritato punto della stagione a Genève Volley.

Nel primo set il Lugano parte bene creando immediatamente un divario di qualche punto; le ginevrine reagiscono e, grazie ad una battuta efficace e ad un gioco più ordinato, riportano immediatamente il punteggio in parità. Le ragazze di coach Lacerda accusano problemi in ricezione, commettono troppi errori diretti, ed in queste prime fasi di gioco perdono, causa infortunio, l’attaccante Pulcini. Sotto i colpi della Top Scorer bulgara Dancheva il Lugano perde il primo set.

Nel secondo parziale il Ginevra, galvanizzato, ripropone lo stesso tipo di gioco: battuta efficace, buona ricezione, pochi errori ed un'inarrestabile Dancheva che da prima linea non perdona. A metà set il punteggio è netto favore della squadra ospite: Il Lugano non cista, non si arrende, e dando prova di carattere, punto dopo punto, grazie soprattutto ai centrali Nesimovic e Rigon e ad un’ispirata Slover, colma l’enorme divario e riporta il punteggio in parità: ma con una zampata sul finale il Ginevra si aggiudica però il set.

Nella terza frazione ci si aspetta un Lugano che conduca le danze: Bajde e compagne faticano invece ad ingranare; ben presto però le luganesi trovano stabilità, riducono gli errori diretti, si dimostrano efficaci a muro, in attacco e in difesa ed il Ginevra comincia così a vacillare. Il set prosegue con alti e bassi da entrambe le parti ma un guizzo sul finale di Rigon permette al Lugano di aggiudicarsi il parziale.

La quarta frazione scorre sulla falsariga del set precedente con Kantor, Slover e Rigon a marcare punti ed il Lugano riporta l’incontro in parità: si va al tie-break. Il set decisivo scorre sul filo di lana con qualche errore di troppo da entrambe le parti e nel momento decisivo il Lugano mostra maggior lucidità ed evita errori su palle facili aggiudicandosi tie-break, partita e due punti.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT