mobile report Segnala alla redazione
Lo skijöring, ora anche in Svizzera
FRIBORGO
15.02.2019 - 07:000

Pazze idee invernali: lo skijöring a Pringy

Uno sport scandinavo dove l’uomo sugli sci sfida il cavallo a quattro zampe

 

PRINGY – Skijöring è uno sport invernale scandinavo qui non ancora molto conosciuto, ma che pian piano sta spopolando. Uno sciatore si fa trainare, come nello sci d'acqua, con una fune da un cavallo oppure da un cane da slitta. Il cavallo può trainare con il cavaliere in sella ma anche senza. Nelle varianti più moderne, il cavallo viene sostituito da una moto o da una motoslitta. Il termine skijöring che deriva dal norvegese skikjøring significa “guidare in linea”.

Ciò che iniziò nel lungo inverno scandinavo e che aiutava il trasporto nelle lunghe distanze è diventato oggi uno sport spettacolare e divertente. La sfida è che l'animale o il mezzo da traino durante l'accelerazione non porti fuori pista lo sciatore, e che non lo lasci risucchiare dalla forza centrifuga delle curve. Inoltre, bisogna naturalmente cercare di essere più veloce degli altri.

Nella maggior parte delle regioni sportive invernali le competizioni di Skijöring si tengono almeno una volta nella stagione e sono sempre spettacolari e richiamano un gran pubblico. Le squadre formate da cavalli e sciatori raggiungono in gara tra neve e ghiaccio circa i 55
chilometri orari.

Anche in Svizzera, per esempio a Pringy nella regione della Gruyère, si può vivere questo sport con un paio di sci ai piedi (oppure più comodamente seduti su una slitta).
Il costo per un’ora equina è di soli 30 franchi.

 

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch 
Link utile: www.viaggirossetti.ch 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-23 22:41:49 | 91.208.130.86