mobile report Segnala alla redazione
Foto di Viktor Livinets
I laghi ghiacciati popolati anche dai pescatori
FINLANDIA
15.11.2018 - 07:000

L’inverno sui laghi ghiacciati finlandesi

Quando l’acqua gela, i tour skater afferrano i loro pattini si precipitano fuori casa

 

HELSINKI – A gennaio e febbraio la neve è una presenza quasi fissa nelle regioni settentrionali e orientali della Finlandia. Anche quando a Helsinki cadono pochi fiocchi, in genere sulle piste della Lapponia c’è fino a un metro di neve. A nord la stagione della neve inizia a novembre e dura fino a maggio, mentre nell’entroterra della Finlandia centrale e meridionale, le prime nevicate arrivano all’inizio di dicembre e durano fino a marzo-aprile.
Sì, l’inverno finlandese è freddo: dai -20 ai -30 gradi, la neve è secca calpestandola si sgretola con il rumore tipico del pane croccante. Per lo sci in Lapponia consiglierei piuttosto la primavera, durante le lunghe giornate di marzo e aprile è possibile da 12 a 16 ore, sempre sotto il sole. 

Per le altre attività all’aperto (coprirsi bene è ovviamente d’obbligo) come lo sci di fondo, le uscite con le ciaspole e il pattinaggio l’inverno va benissimo. Una zona ideale per i pattini è quella del parco nazionale del Linnansaari. Le 14'000 isole sono nate a seguito della scomparsa dei ghiacciai 8'000 anni or sono. Con la diminuzione della grande pressione delle superfici ghiacciate la terra ferma si è rialzata, formando isole e passaggi.

Questo grandissimo parco naturale si trova nel cuore del distretto dei laghi della Finlandia, è il luogo ideale per gli amanti della natura: qua potrete avvistare le rare foche dagli anelli del Saimaa e maestosi falchi pescatori. La foca Saimaa è una creatura in via di estinzione presente solo nel lago più grande della Finlandia. L’inizio dell’estate è il momento migliore per avvistarla sdraiata sulle rocce, ma anche d’inverno viene in superficie per respirare bucando la coltre ghiacciata.

Decine di anni fa, nell’arcipelago finlandese, pattinare da un’isola all’altra era il modo per spostarsi e visitare i vicini d’inverno. Oggigiorno il tour skating è una popolare attività all’aria aperta e un ottimo modo per approfittare dei corsi d’acqua ghiacciati e dei bellissimi panorami.

Nonostante il tour skating sia un’attività perfettamente sicura, può essere rischiosa per chi non conosce il terreno e le condizioni naturali. Partecipando a un tour guidato non ci si dovrà preoccupare dei rischi per la sicurezza, ma solo di divertirsi nei grandi e freschi spazi aperti del Nord.

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch 

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-14 21:04:48 | 91.208.130.86