Immobili
Veicoli

LUGANOQR Bill: una questione svizzera

16.05.22 - 07:50
La QR-Fattura diventa obbligatoria a partire da ottobre 2022.
ATED
LUGANO
16.05.22 - 07:50
QR Bill: una questione svizzera
La QR-Fattura diventa obbligatoria a partire da ottobre 2022.
Un’innovazione, che darà una spinta al cambiamento e alla digitalizzazione dei pagamenti in Svizzera.

La QR-Fattura, introdotta in Svizzera nel giugno 2020, sarà obbligatoria a partire da ottobre 2022. Questa innovazione, che consiste in una nuova polizza di versamento con codice QR, darà una spinta al cambiamento e alla digitalizzazione del traffico dei pagamenti in Svizzera. Con la QR-fattura sono possibili tutti i metodi di versamento attuali: immissione di dati nell’e-banking, versamenti allo sportello postale o tramite ordine di pagamento. Inoltre si potrà scansionare il codice QR con lo smartphone o con un apposito lettore. Oltre ai dati attuali, il codice QR può anche contenere informazioni aggiuntive quali causale di versamento, riferimento del cliente ed altri ancora.

Fra le aziende che hanno sviluppato questa soluzione su alcuni clienti strategici in Ticino vi è PL3 & Partners, che può supportare le organizzazioni in queste fasi del processo di adeguamento. Ad esempio, attraverso SAP è possibile gestire questa innovazione attraverso il proprio ERP, automatizzando, quindi, il processo di pagamento attraverso la lettura del QR Code sulla QR-Fattura.

«La tematica è molto calda nelle aziende in Svizzera attualmente – commenta Paolo Ponte, Sales & Marketing Manager di PL3 & Partners.  Peraltro, parliamo di un’opzione di pagamento già presente in Svizzera, ma gestito in regime di non obbligatorierà dal 2020. Solo che da fine settembre 2022 diventerà però obbligatoria l’introduzione. E le aziende ne conoscono bene i principi e le finalità. Il vero punto diventa come adattare i processi informatici per gestire operativamente l’emissione di QR-Fattura. Finora le aziende hanno sempre inviato le proprie fatture usando la polizza di versamento arancione (PVR), il cui numero di riferimento codifica i dati essenziali centrali per il pagamento: numero cliente, numero fattura, data fattura ed altre informazioni importanti. Affinché tali dati, una volta effettuato il pagamento, raggiungano effettivamente l’emittente della fattura, è necessaria una cosiddetta BESR (cioè una “polizza di versamento con numero di riferimento”). Le associazioni e i soggetti privati utilizzano principalmente la polizza di versamento rossa, sulla quale è possibile annotare a mano dati relativi alla causale del versamento. La nuova QR-Fattura sostituisce entrambi questi moduli».

Oltre ad assistere clienti e professionisti nell’adozione della QR-Fattura, PL3 & Partners è una società con respiro internazionale, con sedi a Chiasso e Milano, fondata nel 2004 da un gruppo di professionisti con forti competenze nel mondo SAP. Daniele Piccinni Leopardi, Dario Affronti e Massimo Bianchi, dopo diversi anni d’esperienza internazionale nel campo della consulenza aziendale, hanno deciso di condividere la comune visione e fondare PL3 & Partners, società capace di guidare i propri clienti verso le giuste scelte applicative e tecnologiche.

ULTIME NOTIZIE ATED ICT TICINO