Immobili
Veicoli

ATEDMoodle dalla scuola all’impresa

30.03.22 - 08:37
La formazione scommette su formati digitali con percorsi come Moodle2Grow adatto a tutti i tipi di organizzazioni.
Ated
ATED
30.03.22 - 08:37
Moodle dalla scuola all’impresa
La formazione scommette su formati digitali con percorsi come Moodle2Grow adatto a tutti i tipi di organizzazioni.

La pandemia e le misure restrittive adottate negli ultimi due anni hanno indotto moltissime organizzazioni a utilizzare strumenti anche tecnologici, per poter dare continuità ai progetti formativi pianificati per i propri dipendenti. La sfida che si pone dinanzi a chi si occupa di formazione è diventata oggi quella di integrare gli strumenti digitali con l’attività di apprendimento in presenza. E proprio per approfondire il tema della formazione attraverso la piattaforma Moodle è in programma per il prossimo 6 aprile a Lugano un workshop in presenza. È promosso da ated-ICT Ticino e Security Lab presso l’Hotel Dante di Lugano dalle ore 15:30 alle ore 18:30. L’incontro dal titolo “Moodle2Grow: Modificare modalità e strumenti formativi per creare valore in azienda” sarà condotto da Alberto Redi, Amministratore Delegato Security Lab Group, Alessandro Carniato, Senior Instructional Designer di Security Lab, Giacomo Pelazzi, Responsabile Formazione e Sviluppo Città di Lugano e Ramon Petsch, Direttore Accademia Pompieri Professionisti di Lingua Italiana.

Sono disponibili gli ultimi posti e per informazioni sul programma, sui costi, sulle promozioni in atto e per iscriversi ecco il link dedicato.

Ma per capire come le organizzazioni possono combinare secondo le proprie esigenze le diverse tipologie e modelli più performanti sotto il profilo dell’apprendimento, abbiamo intervistato Alessandro Carniato, Senior Instructional Designer presso Security Lab e relatore del workshop.

Signor Carniato, Moodle è fra le piattaforme di e-learning più utilizzate, soprattutto in ambito universitario e scolastico. Ma quali sono i punti di forza che la rendono particolarmente adatta anche per il mondo business?
I punti di forza che fanno di Moodle, la piattaforma di Learning Management System, la scelta ideale per la gestione della formazione in ambito aziendale sono sostanzialmente due.

Innanzitutto, parliamo di una piattaforma open source quindi completamente gratuita. Oltre a ciò, la libera disponibilità del codice sorgente permette ad una vastissima comunità di sviluppatori, sparsi in ogni angolo del pianeta, di migliorarla costantemente e di ampliarne le funzionalità in risposta alle esigenze degli utenti.

Partendo dall’assunto che non esistono due organizzazioni che hanno le stesse esigenze, risulta evidente che una piattaforma di Learning Management System in ambito aziendale dev’essere flessibile e completamente modulare. In quest’ottica Moodle rappresenta il gold standard, in quanto - grazie a più di 2000 plug-in che garantiscono, tra le altre cose una perfetta integrazione con i più noti strumenti di videoconferenza, di tracker delle presenze nonché di un sistema di valutazione certificativa robusto e facilmente tracciabile - è in grado di gestire l’intero programma formativo di un’azienda.

In estrema sintesi, quindi, la natura all-in-one di Moodle permette alle aziende di disporre del pieno controllo amministrativo, didattico e strutturale della piattaforma nonché dei dati in essa contenuti.

Nel corso del workshop illustrerete come in 4 semplici passi si possano ottenere risultati molto efficaci per le aziende disposte a intraprendere questo percorso di adozione. Possiamo descriverli in sintesi? 
Naturalmente il primo passo è relativo all’installazione della piattaforma nell’infrastruttura dell’azienda. I nostri sistemisti accompagneranno quest’ultima nell’implementazione di Moodle nel rispetto rigoroso di tutti i criteri di sicurezza. In alternativa, la piattaforma potrà essere installata in modalità SaaS dedicato sulle nostre infrastrutture, con elevati criteri di sicurezza e business continuity. Nel secondo step i nostri graphic designer customizzeranno la piattaforma secondo il look & feel aziendale ed i nostri instructional designer procederanno alla configurazione strutturale e didattica della piattaforma allo scopo di adattarla alle esigenze formative dell’azienda. Il terzo passo è relativo alla formazione del personale che sarà deputato alla gestione della piattaforma. In quattro mezze giornate il nostro esperto Moodle guiderà gli utenti in un corso pratico, che permetterà loro di acquisire le nozioni fondamentali necessarie per la configurazione dei corsi e la gestione degli utenti. Il percorso si conclude con un periodo di training on the job, durante il quale i nostri esperti rimarranno a disposizione dell’azienda e accompagneranno quest’ultima nella implementazione e configurazione dei primi progetti formativi.

Dalla vostra esperienza sul campo in questi mesi, quali sono state le organizzazioni che in Ticino hanno maggiormente beneficiato dell'utilizzo di Moodle e del vostro percorso?
Stiamo lavorando con aziende di piccole e grandi dimensioni, che vanno da public utility, pubbliche amministrazioni ad aziende private attive un po’ di tutti i settori. In tal senso l’estrema modularità e adattabilità della piattaforma Moodle ci ha permesso di affrontare esigenze formative spesso molto difformi le une dalle altre. In alcuni casi, infatti, abbiamo accompagnato l’azienda nella implementazione di percorsi formativi, in altri abbiamo risposto ad esigenze legate alle certificazioni ISO, creando percorsi in cui l’utente è chiamato a consultare la documentazione aziendale e a rispondere a dei test certificativi. Stiamo costruendo molti tutorial per la formazione delle più svariate funzionalità IT, e abbiamo sviluppato l’intera piattaforma di accademie di formazione.

Per approfondire il tema della formazione attraverso la piattaforma Moodle è in programma per il prossimo 6 aprile un workshop, promosso da ated-ICT Ticino e Security Lab presso l’Hotel Dante di Lugano dalle ore 15:30 alle ore 18:30.

Per partecipare all’incontro dal titolo “Moodle2Grow: Modificare modalità e strumenti formativi per creare valore in azienda” qui di seguito il link dedicato.

ULTIME NOTIZIE ATED ICT TICINO