Immobili
Veicoli
ated ICT-Ticino
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
ATED
3 gior
Un anno di movimento nel mondo
Fitbit pubblica i dati sul 2021 e la Svizzera mette a segno un primato.
CANTONE
6 gior
Corso di preparazione per Certificazione Cisco
L'iniziativa, della durata di cinque mesi, partirà il 18 gennaio
ATED
6 gior
Alexa portami sulla Luna
Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon, è pronta all’allunaggio.
ated ICT Ticino
1 sett
Corso di preparazione per Certificazione Cisco
Al via un percorso che consente prepararsi a conseguire una delle certificazioni più richieste dal mercato del lavoro.
ATED
1 sett
Swiss Virtual Expo per aprire il 2022
Swiss Virtual Expo offre innumerevoli opportunità per sperimentare ambienti virtuali.
CANTONE
2 sett
IDSIA si unisce a SPEARHEAD
Si tratta di un progetto di Innosuisse per combattere la resistenza antimicrobica (AMR).
CANTONE
3 sett
ADVEPA, rivoluzione smart working
Gli uffici sbarcano nel mondo 3D e diventano immersivi in Swiss Virtual Expo.
CANTONE
3 sett
Cyber security e formazione
Al via il primo corso in Ticino per prepararsi all’esame federale di "Cyber Security Specialist"
ATED ICT-TICINO
1 mese
Il metaversista Swissmade
Al via il primo corso in Ticino per imparare i segreti del metaverso
ATED-ICT TICINO
1 mese
2021: spartiacque digitale?
ATED
1 mese
Quali misure proteggono dai cyber attacchi?
Un’azienda svizzera sopravvive a stento a un attacco ransomware.
ATED
1 mese
Il supercomputer “parla” ticinese
In occasione dei 50 anni di ated si è tenuta una tavola rotonda moderata da Milena Folletti.
CANTONE
1 mese
Strategia Social: è meglio fare selezione
Perché non occorre presidiare tutti i social network
ATED ICT TICINO
1 mese
Mobilità del futuro: come se la immaginano i giovani?
Gli Smilebots Junior in visita al TCS per ragionare insieme di formule creative di mobilità
SVIZZERA
1 mese
Wikimedia CH lancia un concorso internazionale di fotografia scientifica
Wiki Science Competition 2021 è aperta fino al 15 dicembre in Svizzera
CANTONE
1 mese
Cyber security un business enorme
ATED ICT-TICINO
19.11.2021 - 09:120

Stampare in 3D anche su metallo

Nel laboratorio di Elmec 3D arrivano due nuove stampanti che segnano un traguardo per la fabbrica di Brunello

LUGANO - Come annunciato qualche giorno fa Elmec 3D, business unit di Elmec Informatica dedicata all’additive manufacturing, ha introdotto all’interno del proprio laboratorio di Brunello, in provincia di Varese, due nuove stampanti a metallo della società tecnologica americana Desktop Metal: la Shop System e la Studio System. 

La stampa 3D metallo, che ha vissuto una rapida accelerazione negli ultimi anni, è oggi una tecnologia che consente di produrre piccoli e medi lotti di parti e componenti finali alla stregua delle tecnologie più tradizionali, ma con notevoli vantaggi in termini di tempistiche, riduzione degli scarti, customizzazione e libertà geometrica.  Anche perché come riporta anche l’annuale report globale sulla manifattura additiva Wohlers Report “La crescita di guadagni provenienti della stampa 3d metallo ammontava al +41.9% per l’anno 2018 e al +15.2% per il 2020, nonostante la pandemia globale, riportando sempre un trend di crescita”.  E Secondo Technavio, inoltre, la manifattura additiva a metallo crescerà con un tasso medio del 22% tra il 2021 e il 2025, registrando un incremento di 7,19 miliardi di dollari.

Tra i settori applicativi più comuni troviamo, oltre a quello dell‘accessorio moda, anche il power machinery, l’automazione industriale, il medicale, l’oil&gas, l’industria elettrica, dove la tecnologia consente di produrre ciò che con le tecnologie più tradizionali non sarebbe possibile, avendo sempre a portata di mano la possibilità di apporre modifiche al progetto. Le parti in metallo così prodotte possono essere sottoposte ai più diffusi processi di trattamento superficiale e termico per ottenere un elevato livello qualitativo e di resistenza meccanica.

«La stampa 3D a metallo rappresenta un importante strumento, ma con un’adozione ancora limitata, per ridurre tempi e costi di produzione al servizio del settore manifatturiero. Come Elmec 3D siamo impegnati a portare continua innovazione ai nostri clienti, abbassando le barriere che impediscono l’adozione delle tecnologie additive. L’esperienza maturata sul campo ci ha permesso di selezionare la tecnologia di Desktop Metal, che ha il potenziale di accelerare l’evoluzione delle imprese verso una produzione 4.0» afferma Martina Ballerio, BU Manager di Elmec 3D. «Gli ingegneri di Elmec 3D lavorano fianco a fianco con i nostri clienti per fornire loro gli strumenti e le competenze necessarie a ridurre i costi e aumentare le performance dei loro componenti».

Desktop Metal, che ad oggi rappresenta uno dei principali player di riferimento, nasce nel 2015 con l’obiettivo di creare una stampante 3D a metallo più veloce, produttiva e accessibile rispetto a quelle già presenti sul mercato. Con una crescita esponenziale, l’azienda nel 2017 presenta due soluzioni di stampa 3d metallo ricevendo numerosi premi e riconoscimenti a livello mondiale grazie all’introduzione della stampante a metallo “più veloce al mondo”, come affermato da uno dei co-fondatori in occasione dell’edizione 2018 di Formnext, una delle fiere internazionali di riferimento per il settore. 

La casa statunitense ha introdotto due principali soluzioni per la stampa 3D di metalli.

Il modello STUDIO più compatto, idoneo per prototipia e attrezzature per l’assemblaggio, è basato sulla tecnologia Bound Metal Deposition, ovvero sulla deposizione di materiale estruso, composto dall’unione di polvere di metallo e leganti polimerici, che vengono poi eliminati per dare vita ad una parte interamente metallica. 

Il modello SHOP - che si presenta come uno dei più produttivi sul mercato della stampa 3D a metallo - lavora con tecnologia Binder Jetting, basata sulla fusione delle polveri di metallo e consente un’alta produttività per realizzare piccole e medie produzioni. Il risultato di questo processo è molto simile all’ormai consolidata tecnologia MIM (Metal Injection Moulding) che stampa metallo sotto forma di granulo, già largamente in uso in settori come automotive, aerospace, elettronico e persino per quello medicale. 

Per entrambe le tecnologie, Desktop Metal ha semplificato le fasi di processo, che prevede principalmente una fase di stampa e una di sinterizzazione all’interno della fornace dedicata.

Tra i metalli a disposizione per la stampa troviamo diversi tipi di acciai come il 17-40ph, il 316L o legati come il cromo cobalto, adatte a diversi settori, dall’industria fino agli accessori per la moda. Altri materiali sono al momento disponibili per la soluzione Studio, come ad esempio titanio e rame.

CHI È ated – ICT Ticino

ated - ICT Ticino è un’associazione indipendente, fondata e attiva nel Canton Ticino dal 1971, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie e alla trasformazione digitale. Dal suo esordio, ated - ICT Ticino organizza manifestazioni e promuove innumerevoli conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, workshop e corsi. ated - ICT Ticino collabora con le principali istituzioni pubbliche e private, enti e aziende di riferimento, nonché altre associazioni vicine al settore tecnologico e all’innovazione. Grazie alla costante crescita qualitativa dell’attività svolta sul territorio, ated – ICT Ticino si propone come l’associazione di riferimento nell’ambito economico, politico ed istituzionale del cantone, in grado di favorire il dibattito tra aziende e professionisti e capace di coinvolgere le giovani generazioni, grazie ai percorsi promossi dal programma ated4kids e da tutte le sue altre iniziative.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-16 20:07:08 | 91.208.130.87