Segnala alla redazione

ATED
Foto scattata durante la Global Game Jam, Gennaio 2019
ULTIME NOTIZIE ated ICT Ticino
CANTONE
1 gior
Inventarsi (o reinventarsi) grazie alle nuove tecnologie
Hitech, femminile (e non solo) all'incontro luganese “Donne che ispirano le donne”, ne parliamo con la direttrice di ated Cristina Giotto
ATED
1 gior
Così la presentazione diventa 4.0
Volete conoscere tutti i segreti per fare delle slide a prova di bomba? C'è un corso che vi insegna come
SPONSOR
2 gior
Security Lab Advisory in prima linea per la sicurezza informatica!
Il 31 gennaio si è svolto un dibattito sul tema organizzato dal Centro Studi Villa Negroni
FOTO
SPONSOR
4 gior
Smilebots campioni svizzeri 2020
La squadra di robotica di ated4kids vince la finale svizzera della First Lego League a Brugg e si qualifica per le finali europee
ATED
1 sett
Progetta il tuo futuro!
Selezioni regionali per le professioni tecniche
ATED
1 sett
Cellulare sì o cellulare no a scuola?
Il dibattito sull’uso dei cellulari lasciati nelle mani dei più piccoli è tornato in auge. Una risposta costruttiva arriva da ated4Kids
CANTONE
1 sett
Quali i rischi per le imprese nel 2020?
Il 12 e 13 febbraio a Friburgo ated partecipa agli Swiss Cyber Security Days, per analizzare le maggiori minacce per imprese Svizzere
CANTONE
2 sett
Il giornalismo del futuro? In scena agli Hackdays di RSI
Una maratona di programmazione organizzata dalla RSI dal 12 al 13 marzo presso lo Studio 2 di Lugano-Besso
CANTONE
2 sett
Quando, per una volta, il videogame lo fanno i ragazzi
Si può fare davvero, alla SUPSI di Manno, con il progetto Devoxx4kids che ha ormai 7 anni di successi alle spalle
ated ICT Ticino
2 sett
I lavori del futuro: quali sono le professioni (e competenze) su cui scommettere?
Ottime opportunità nel marketing e comunicazione, ma anche nella gestione dei social e dei canali digitali
CINA
2 sett
I robot scendono in campo per portare cibo a chi è in quarantena per il coronavirus
In Cina alcuni robot consegnano cibo alle persone che si trovano in quarantena in un hotel
CANTONE
3 sett
Panico da parlare in pubblico? Ti aiuta la realtà virtuale
In programmazione un nuovo corso in VR Public Speaking promosso da Ated Digital Academy per chi vuole migliorare le proprie skill di presentazione
CANTONE
3 sett
Si può imparare l'arte di parlare in pubblico grazie alla realtà virtuale
La simulazione realistica diventa un campo di allenamento (sicuro) per sviluppare le proprie abilità
ATED
3 sett
Devoxx4kids2020 scalda i motori per la settima edizione
Il prossimo 21 marzo alla SUPSI di Manno è in programma una giornata gratuita dedicata alla tecnologia e all’innovazione per ragazze e ragazzi
CANTONE
3 sett
ated-ICT Ticino è di scena alla Città dei Mestieri della Svizzera italiana
Si è inaugurata sabato 25 gennaio a Bellinzona. Un progetto innovativo cui partecipiamo con due workshop aperti al pubblico
CANTONE
4 sett
International STEM Awards è ora di candidarsi
Una piattaforma che offre ai giovani l’opportunità di valorizzare competenze e passione per le materie STE(A)M. C’è tempo fino al 1° di febbraio
CANTONE
4 sett
Una jam session lunga un weekend per creare un videogioco dal nulla
Si terrà a Manno dal 31 gennaio al 2 febbraio, è un evento unico e da non perdere
ATED
1 mese
AAA cercasi Mentor per ated4kids
Nell’ultima sfida regionale del torneo di robotica FIRST® LEGO® League erano tre i team supportati da Roboticminds, il programma promosso da ated4kids. Ora ated-ICT Ticino cerca nuovi 100% Mentor per le prossime iniziative
ATED
02.12.2019 - 10:360

L’incredibile fascino del videogame

L’innovazione pervade e trasforma anche la dimensione del gioco. Grazie alle evoluzioni tecnologiche in ambito videogiochi ora si possono acquisire competenze professionali

Il videogioco vive forse una delle sue stagioni più floride. Era una chiave di volta per imparare a utilizzare i primi computer, tipo quei Commodore 64 che hanno ora un sapore così vintage, ma con l’evoluzione digitale odierna siamo planati direttamente nell’era della gamification. Ovvero, in quel fenomeno sempre più diffuso, che vede aziende e istituzioni abili nell’utilizzo di dinamiche ludiche, tipiche proprio dei videogiochi, per comunicare con i propri clienti e target. Infatti, per poter guadagnare l’attenzione del proprio pubblico, che oggi è davvero travolto da una mole enorme di stimoli, è diventato fondamentale ricorre al fascino e al sistema a premi insito nella meccanica propria del gioco.

Partendo da questi presupposti, nasce promosso da ated – ICT Ticino il Progetto InGame, un percorso di formazione a matrice tecnica, articolato su sei moduli in 73 ore che si pone l’obiettivo di far conoscere i videogiochi come mezzo per sviluppare competenze tecniche e strumenti operativi di programmazione. Il primo dei due moduli, a carattere introduttivo, inizierà il 15 gennaio 2020 secondo questo calendario, e si rivolge in prima battuta a informatici, grafici, Web designer e, più in generale, a tutte le persone che vogliono scoprire il mondo dello sviluppo di videogiochi.

Tra i docenti del corso abbiamo parlato con, Michel Palucci, Programmatore, Formatore FSEA 1, per capire meglio quali prospettive si aprono a livello lavorativo e creativo con la frequenza ai moduli previsti dal Progetto InGame. “Pensiamo che la formula molto pratica che abbiamo messo a punto con ated – ICT Ticino per questo progetto possa ispirare e far emergere nuove figure nell’ambito delle professioni legate allo sviluppo di videogiochi. Il settore, infatti, è interdisciplinare e riesce a integrare sia aspetti tecnici sia elementi creativi. Inoltre, le competenze e le tecniche apprese durante il percorso potranno essere utili anche in altri ambiti, quali: lo sviluppo di applicazioni multimediali, contenuti visivi e altri aspetti legati al mondo interattivo. Ad esempio, i Corsi introduttivi sullo sviluppo di videogames 2D/3D sono destinati a tutti coloro che vogliono apprendere delle solide basi di progettazione, programmazione e grafica 3D, orientate al mondo dei videogiochi.”

Con Stefano Maccarinelli, di Stelex Software, abbiamo, invece, ragionato sul modulo che tratta di Game Design e Storytelling e che si pone l’obiettivo di fornire le basi per conoscere i principi fondamentali del game design e della narrativa nei videogiochi. “In questa sezione del percorso, fra accenni teorici ed esercitazioni pratiche, ci proponiamo di fornire gli strumenti necessari per capire come il game design e lo storytelling si inseriscono nel processo generale di sviluppo di un videogioco. Tecnicamente, analizzeremo i principi base del game design e capiremo come strutturare una storia per poi essere in grado di redigere un Game Design Document e una Story Bible. Ovvero, strumenti utili per articolare una guida sulla visione del gioco nel suo insieme.”

Come ated – ICT Ticino siamo sempre molto attenti e pronti a cogliere i nuovi segnali che provengono dal mondo del lavoro - commenta Cristina Giotto Direttrice e membro di comitato di ated – ICT Ticino. Grazie alla collaborazione con inGame e Selex Software per la realizzazione di questo percorso formativo in 6 moduli, permettiamo ai ticinesi di ottenere una certificazione, che potrà facilitarli anche in ottica lavorativa. Volendo pensare in modo più ampio e allargato proprio l’industria del videogioco offre spunti e angoli per affinare le competenze digitali di grande interesse. Non a caso le aziende e le istituzioni in questi ultimi anni hanno mutuato moltissimo dai meccanismi del gaming, intuendo come queste formule di ingaggio siano particolarmente amate dai propri pubblici. La meccanica a premi insista nella dimensione ludica è perfetta per creare un canale di comunicazione stabile e continuo con il proprio target, unita alla possibilità sfidarlo proprio con strumenti e dinamiche tipici del gioco. E anche nell’istruzione e dimensione formativa il circolo diventa virtuoso. Basta pensare al grande potenziale che giochi complessi, ma di enorme successo come Minecraft, possono avere per formare alla programmazione i nostri ragazzi, come è successo con Minecraft4Switzerland lanciato qualche settimana fa all’Hackathon dell’USI.”

Ulteriori informazioni sul Progetto InGame a questo link e per iscriversi al Primo Modulo Introdutivo A: Basi di Programmazione a questo link.

***

CHI È ated – ICT Ticino
Fondata il 19 novembre 1971 a Lugano, ated - ICT Ticino è un’Associazione indipendente attiva nel Canton Ticino, aperta a tutte le persone, aziende e organizzazioni interessate alle tecnologie dell'informazione e comunicazione (ICT). Dalla sua fondazione ated - ICT Ticino ha organizzato oltre 1.000 manifestazioni con più di 13.000 partecipanti, ha inoltre promosso conferenze, giornate di studio, visite e viaggi tematici, corsi settimanali. Da diverso tempo l'associazione collabora con l’Università della Svizzera Italiana (USI), la Scuola universitaria professionale della Svizzera Italiana (SUPSI), con la Scuola Superiore di Informatica di Gestione (SSIG) con l’obiettivo di promuovere la formazione dei soci. Grazie alla serietà dell'attività svolta sull'arco di quasi mezzo secolo, ated – ICT Ticino è diventata un riferimento nel settore per le forze economiche, politiche ed istituzionali, favorendo il dibattito attorno alle tecnologie della informazione e ravvivandone l'interesse presso i giovani.

Per ulteriori informazioni
ated – ICT Ticino
CP 1261 – 6502 Bellinzona 
Email: cristina.giotto@ated.ch
Phone: +41 79 253 79 52

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-21 17:27:40 | 91.208.130.87