Immobili
Veicoli
Keystone (foto d'archivio)
SVIZZERA
06.01.2022 - 08:450

Glencore vende una miniera e incassa 680 milioni di franchi

La controllata Ernest Mining è stata venduta alla società locale Evolution Mining

BAAR - Il colosso delle materie prime Glencore ha venduto la sua controllata Ernest Mining, che gestisce una miniera in Australia - nello stato del Queensland - con ampie riserve di rame.

L'acquirente è l'impresa locale Evolution Mining, che pagherà 1 miliardo di dollari australiani, l'equivalente di 680 milioni di franchi, ha indicato oggi il gruppo con sede a Baar (ZG). Ottocento milioni di dollari saranno versati al momento della transazione, gli altri 200 fra 12 mesi.

Evolution Mining assumerà la piena proprietà e il controllo operativo della miniera di rame e oro; dovrà anche farsi carico degli obblighi di risanamento del sito. Le parti hanno stipulato inoltre un accordo che permetterà a Glencore di ricevere il 100% del concentrato di rame prodotto sul posto.

Glencore è una multinazionale presente in oltre 35 paesi con 135'000 dipendenti, che si occupa di 60 materie prime, per alcune delle quali ha quote di mercato assai significative. Gestisce circa 150 miniere e pozzi petroliferi. L'impresa si è posta come obiettivo le zero emissioni di CO2 entro il 2050.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-27 01:42:29 | 91.208.130.87