Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Economia
SVIZZERA
12 ore
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
18 ore
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
20 ore
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
SVIZZERA
21 ore
Galaxus aggiunge Decathlon al suo assortimento
Durante la pandemia è cresciuta la domanda di articoli sportivi, ha spiegato il rivenditore
STATI UNITI
1 gior
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
1 gior
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
1 gior
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
STATI UNITI
1 gior
L'improvviso interesse di Google per le criptovalute
La compagnia ha annunciato di aver creato una nuova divisione blockchain, guidata dal vicepresidente Venkataraman
CINA
2 gior
Cina, carbone e promesse di un calo delle emissioni non rispettate
A metà 2021 il governo di Xi Jinping ha messo in atto delle misure drastiche che hanno retto solo fino a ottobre
MONDO
2 gior
WEF, sale il pressing per "carbon tax" e uno stop ai sussidi
Al meeting virtuale si alzano le voci per la svolta nelle politiche climatiche. Le parole di Bill Gates e John Kerry
REGNO UNITO
2 gior
I contenuti esclusivi, la misura del successo nello streaming
Il report: «Fondamentale sapere quali contenuti risuonano di più per essere all'avanguardia in uno spazio affollato»
STATI UNITI
2 gior
«5G-aeroporti? Un pasticcio da irresponsabili»
È stata sospesa l'installazione delle antenne 5G presso gli aeroporti, viste le possibili interferenze con gli aerei
L'INTERVISTA
07.02.2020 - 07:000
Aggiornamento : 08:27

Parla Mister Swisscom: «La panne di gennaio? Non doveva succedere»

Nel 2019 Swisscom ha conseguito un utile maggiore. Il CEO Urs Schaeppi ha però ricevuto meno bonus. Nell’intervista spiega il perché

di Redazione
Robert Krcmar

BERNA - Signor Schaeppi, Swisscom aumenta il proprio utile, allo stesso tempo ha però meno fatturato. Questo significa che Swisscom è diventato più caro?

«No, a causa del forte crollo dei prezzi nelle attività di telecomunicazione è calato anche il fatturato. Ma questo lo compensiamo con una migliore efficienza e con Fastweb».

L’anno scorso lei e i suoi colleghi della Direzione avete ricevuto un salario più basso, come mai i vostri bonus sono calati?

«Il sistema degli obiettivi di Swisscom è molto ambizioso, e nel mio caso specifico l’obiettivo che ci eravamo prefissati per il fatturato non è stato raggiunto, e per questo motivo è diminuito anche il mio bonus».

Questo la infastidisce?

«No, questo è il nostro sistema basato sugli obiettivi. Generalmente Swisscom ha chiuso l’anno in modo positivo e con risultati stabili. Io sono soddisfatto dei risultati raggiunti, e anche del mio salario».

Ha già dichiarato nella conferenza stampa che le aspettative dei clienti sono aumentate, e che essi non accettano che un servizio non funzioni più per qualche minuto. Però ad inizio anno a causa di una panne l’intera rete di telefonia fissa in tutta la Svizzera è mancata per più di un ora. Non è un inizio di annata positivo, non trova?

«Sì, per il guasto vorrei scusarmi, non è ciò a cui ambisce Swisscom. D’altra parte negli ultimi 3 anni abbiamo ridotto del 40% i nostri minuti “di guasto”, la nostra rete è quindi molto più stabile. Comunque questo mostra che l’aspettativa dei clienti è che la nostra rete funzioni sempre e comunque, e questa è per noi una motivazione a raggiungere quest’obiettivo».

Riguardo al non funzionamento della rete fa riflettere soprattutto la situazione in cui non è possibile effettuare una chiamata d’emergenza. Ha dovuto avere a che fare anche con la politica, ne è preoccupato?

«Sì, naturalmente questo non dovrebbe mai accadere, e per questo necessitiamo di soluzioni ridondanti. Non c’è nessuna garanzia che tutto funzioni sempre al 100%. Per questo è necessario avere delle soluzioni alternative. Comunque esistono già oggi delle alternative alla rete telefonica fissa, chiunque oggi possiede un cellulare».

Parliamo rapidamente di uno dei temi più importanti del 2020, il 5G. Ma quanto è grande la copertura in Svizzera al momento?

«Noi di Swisscom abbiamo al momento una copertura di rete del 90%, in ogni caso questa è una prima generazione di 5G, ora aspettiamo i cellulari che supportano questa rete. E comunque dovremo continuare a migliorare la rete, questo perché il 5G ha diverse fasi, che necessitano nuove antenne e condizioni quadro adeguate».

Come è stato possibile effettuare una copertura così ampia senza andare incontro ad alcuna interferenza politica?

«Siamo riusciti a raggiungere il 90% di copertura perché abbiamo utilizzato le vecchie postazioni, in combinazione con la vecchia tecnologia. Se però vogliamo usufruire del potenziale della nuova tecnologia, abbiamo bisogno di altre condizioni quadro».

E quanti clienti usano già la rete 5G?

«Al momento chiaramente sono ancora pochi, ma sono sicuro che nel corso del 2020 molti più clienti utilizzeranno il 5G, anche solo per il fatto che arriveranno tanti nuovi cellulari».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas 1 anno fa su tio
Ma poro bao..facciamo una colletta per questo benefattore
MIM 1 anno fa su tio
Non è stato solo a gennaio.
LAMIA 1 anno fa su tio
Ma questo signore HA PROPRIO RAGIONE. NON DOVEVA SUCCEDERE. Se io sbaglio mi licenziano. Lei che ci fa ancora li??????
ctu67 1 anno fa su tio
@LAMIA Professorone. Quanti mio di frs all'anno per questa dichiarazione?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 07:32:18 | 91.208.130.87