Immobili
Veicoli

GALLESEstratto vivo dopo 53 ore intrappolato in una cava

09.11.21 - 10:30
Ferito e bloccato all'interno dell'Ogof Ffynnon Ddu, è stato oggi tratto in salvo dai soccorritori
IMAGO
GALLES
09.11.21 - 10:30
Estratto vivo dopo 53 ore intrappolato in una cava
Ferito e bloccato all'interno dell'Ogof Ffynnon Ddu, è stato oggi tratto in salvo dai soccorritori

PENWYLLT - Un «piede messo nel posto sbagliato», con il terreno che si scosta e una gita speleologica che si trasforma in un incubo. Sabato, un escursionista che si trovava nel sistema di grotte Ogof Ffynnon Ddu, nella catena montuosa dei Breacon Beacons, in Galles, è rimasto ferito ed intrappolato in una cava.

Oggi, dopo due giorni, è stato infine salvato in seguito ad un'ampia e intricata missione di salvataggio, che ha coinvolto diversi uomini del "South and Mid Wales Cave Rescue Team". Con diverse ferite, ma di buon umore, lo speleologo è stato trasportato in ospedale con un'ambulanza. Lo ha riportato l'emittente Bbc.

Fortunatamente al momento dell'incidente l'uomo era in compagnia di un collega, che ha allertato i soccorsi per una missione che si è rivelata più insidiosa del previsto. Oltre al complesso sistema di cave, con il terreno insidioso, strette pareti, e alcune altre parti soggette a inondazioni, un ulteriore difficoltà è emersa a causa delle pessime condizioni metereologiche, in particolare la nebbia, che impedivano agli elicotteri di avvicinarsi.

Al momento dell'estrazione dalla grotta, dagli oltre 250 soccorritori impiegati a turno nell'operazione di soccorso è partito un applauso scrosciante.

Quella odierna, con 53 ore, è stata la più lunga operazione di salvataggio da una grotta nella storia del Galles.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO