Immobili
Veicoli

RUSSIA/SERBIAI russi che volano in Europa, passando dalla Serbia

08.03.22 - 16:47
Da Mosca a Belgrado, l'unica tratta rimasta per arrivare direttamente in Europa
Imago
I russi che volano in Europa, passando dalla Serbia
Da Mosca a Belgrado, l'unica tratta rimasta per arrivare direttamente in Europa

MOSCA/BELGRADO - Da Mosca a Belgrado: imprenditori, turisti, diplomatici e occidentali in fuga hanno preso d'assalto una delle ultime tratte aeree che permette di arrivare velocemente in Europa. Questo perché la Serbia (insieme alla Bosnia ed Erzegovina) è uno dei pochissimi Paesi a non aver introdotto un divieto, rivolto alla Russia, di utilizzare il suo spazio aereo (e viceversa).

Gli aerei della compagnia Air Serbia possono quindi volare tranquillamente fino a Mosca e tornare, permettendo poi a centinaia di russi di raggiungere più agevolmente altre destinazioni europee. Come riportato da un'indagine del Corriere della Sera, negli ultimi quattro giorni Air Serbia ha portato 847 persone da Mosca Sheremetyevo a Belgrado, irritando le alte sfere di Bruxelles.

Le richieste sono schizzate negli scorsi giorni, con le tariffe che sono passate da 96 euro di media ad oltre 540 euro. Fino al 18 marzo, è praticamente impossibile trovare un posto libero. È chiaro che i russi hanno altri modi per uscire dalla Russia, passando ad esempio per Istanbul, Dubai o Tel Aviv, ma passare per Belgrado permette di arrivare velocemente e con un costo decisamente minore.

Secondo l'analisi del quotidiano italiano, l'Ue non è affatto contenta di avere un «cavallo di troia» alle porte del suo territorio, che concede una possibilità che riduce l'impatto di una delle sue sanzioni.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO