keystone-sda.ch / STR (JASON OBRIEN)
Uno spesso strato di schiuma ha invaso alcune spiagge australiane.
+2
AUSTRALIA
15.12.2020 - 15:590

Spiagge australiane invase dalla schiuma

Non è colpa dell'inquinamento, spiega un'esperta, ma una circostanza naturale amplificata dal meteo estremo

CANBERRA - Un'ondata eccezionale di maltempo sta colpendo alcune parti della costa orientale dell'Australia. 

In particolare è la zona nord del Nuovo Galles del Sud a essere flagellata da un paio di giorni da maree di altezza insolita e pioggia torrenziale. Il vento forte e le pessime condizioni del mare, oltre a danneggiare varie spiagge e litorali, hanno costretto le autorità a vietare la pratica del surf per vari giorni.

Una conseguenza spettacolare del maltempo è la formazione di uno spesso strato di schiuma, che ha letteralmente invaso la popolare Froggy Beach a Coolangatta, nel Queensland. C'è chi ne ha approfittato per immergersi nella sostanza che - come spiegato da Jodie Rummer, docente universitaria intervistata dalla Reuters - è la conseguenza del degrado della materia organica presente nell'acqua marina, accentuato dalle particolari condizioni meteo. Per fare un esempio, Rummer ha spiegato che è ciò che accade quando si mescola del sapone in una bacinella colma d'acqua. «In generale, questi eventi non sono dannosi e sono parte di un ciclo naturale» ha concluso.

keystone-sda.ch / STR (JASON OBRIEN)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-27 23:51:53 | 91.208.130.89