Keystone
+5
FRANCIA
25.03.2020 - 00:290

In Francia i droni "bacchettano" chi non rispetta le regole

Succede a Parigi. Altrove vengono utilizzati anche per rammentare le direttive nazionali

PARIGI - «Restate a casa. Non potete rimanere in questa zona». È questo il messaggio che alcuni cittadini parigini si sono visti rivolgere da un drone. L'apparecchio volante è in dotazione alla polizia francese, e da qualche giorno viene utilizzato anche per "sgridare" coloro che si avventurano per le strade senza un valido motivo. Dotati di altoparlanti, i droni possono anche avvisare una pattuglia nel caso in cui un cittadino non rispetti le regole, nonostante gli avvisi. L'utilizzo dei droni permette così di diminuire il contatto tra le forze dell'ordine e i cittadini. 

Ma i droni in questi giorni vengono utilizzati anche per ricordare semplici consigli, come la distanza sociale. 

La polizia parigina al momento ha a disposizione una ventina di droni, che possono raggiungere un'altezza di 150 metri. Ma sono numerose le città in Francia che hanno deciso di affidarsi anche ai droni per le comunicazioni ufficiali. 

Keystone
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 14:04:07 | 91.208.130.89