Immobili
Veicoli

LUGANOImmenso dolore per la morte di Cesare Lotti

03.08.22 - 10:24
Classe 1981, era capo del centro sportivo di Cornaredo. Da un ventennio lavorava per il Comune.
Ti-Press (archivio)
Immenso dolore per la morte di Cesare Lotti
Classe 1981, era capo del centro sportivo di Cornaredo. Da un ventennio lavorava per il Comune.
Il giovane uomo è stato vittima di un malore improvviso nella giornata di martedì. Il funerale si svolgerà venerdì mattina.

LUGANO - Momenti di grande amarezza allo stadio di Lugano. La notizia del decesso improvviso di Cesare Lotti, capo del centro sportivo di Cornaredo, scuote l'ambiente bianconero alla vigilia del match di Conference League contro gli israeliani dell'Hapoel Beer Sheva. Nato il 4 maggio del 1981, Cesare era impiegato del Comune da una ventina d’anni. La sua scomparsa, dovuta a un malore avuto martedì, sta suscitando profondo cordoglio anche tra amici e conoscenti. 

Tutti lo ricordano come una persona di grande cuore, minuziosa sul lavoro e gioviale nei rapporti umani. Cesare, che abitava a Ponte Capriasca, saluta prematuramente la moglie Bunyang, la mamma Donatella, il papà Sergio e la sorella Laura. Il funerale, come riporta il necrologio, si terrà venerdì 5 agosto dalle 10.45 partendo dalla camera mortuaria in direzione del tempio crematorio.

Nel frattempo il Football Club Lugano, oltre a porgere le condoglianze ai famigliari di Cesare, comunica che prima dell’incontro contro l’Hapoel Beer Sheva, in programma per giovedì sera, sarà osservato un minuto di silenzio in suo ricordo.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO