Immobili
Veicoli

BELLINZONAUn congresso per la salute mentale tra i Castelli 

30.06.22 - 16:01
Il trenta settembre 2022 si terrà il Congresso Nazionale della Società Svizzera di Psichiatria Sociale
tipress
Un congresso per la salute mentale tra i Castelli 
Il trenta settembre 2022 si terrà il Congresso Nazionale della Società Svizzera di Psichiatria Sociale
L'evento tratterà il tema del futuro della professione, che nei prossimi anni dovrà adattarsi sempre di più ai cambiamenti sociali in atto 

BELLINZONA  - La salute mentale delle persone è stata messa a dura prova negli ultimi anni. Consapevole di questo, la Società Svizzera di Psichiatria Sociale (SOPSY) ha organizzato il Congresso Nazionale della Società Svizzera di Psichiatria, sul tema “Quale psichiatria per quale futuro? Le cure oltre gli psichiatri”, che si terrà presso lo Spazio Aperto di Bellinzona, in Via Gerretta 9A. 

Gli eventi successivi al 2019, hanno spinto i membri della SOPSY a mettersi in discussione. Anche i professionisti del settore sono stati confrontati con tutte le difficoltà a cui hanno dovuto far fronte i loro pazienti. « Siamo stati sicuramente costretti ad accettare l’idea che la nostra psiche sia vulnerabile, facilmente deteriorabile e appesa a un invisibile filo intessuto con l’illusoria seta delle nostre certezze e abitudini» ha dichiarato il Dottor Amos Miozzari, Presidente della Sezione Svizzera Italiana.

«Chi cura il prossimo per professione ha dovuto fare i conti con la propria vulnerabilità, proiettata in una realtà globale, in cui paziente e curante vivevano un’esperienza difficile ma condivisa, che li metteva sullo stesso straordinario piano, che è quello su cui poggia ogni essere umano, indipendentemente dalla propria posizione ufficiale. In questa occasione qualcuno di noi si sarà accorto che la cura di sé e dell’altro non poteva più passare soltanto dall’attenzione al miglioramento di sintomi, dall’approccio terapeutico volto al superamento di meccanismi psichici patologici e più generalmente dalla “guarigione” di una psiche in difficoltà» ha continuato Miozzari.

«La psichiatria e la psicologia sono chiamate quindi ad andare oltre, spingendosi nel mondo profondo di ogni individuo, unico e irripetibile, utilizzando l’approccio più adatto e aprendosi ad altre visioni, complementari e non sostitutive, che aiutino a trovare la chiave di lettura giusta, oltre che alla chiave utile per aprire porte fino a ora inaccessibili. Probabilmente però dobbiamo prima aprire le nostre, quelle spesso sigillate da preconcetti stantii e da condizionamenti esterni, non basati sulla nostra personale esperienza. Aprire i nostri orizzonti per poter essere più a contatto con l’altro e con il mondo che lo attraversa, per costruire ponti che uniscano le diversità di ognuno, rispettandole e arricchendole. Questa vuole essere la nostra ambiziosa proposta per la giornata di congresso nazionale della Società Svizzera di Psichiatria Sociale» conclude il presidente.  

Programma della giornata

• 8.00 – 8.30 registrazione e accoglienza
• 8.30 – 9.00 saluti
• 9.00 – 10.00 Primo intervento Prof. Dr. med. Daniele Zullino
• 10.00 – 10.30 pausa
• 10.30 – 11.30 Secondo intervento Dr.ssa Erica Francesca Poli
• 11.30 – 12.30 Terzo intervento Prof. Tomaso Montanari
• 12.30 – 13.00 domande
• 13.00 – 14.00 standing lunch
• 14.00 – 15.00 partecipazione a un workshop
• 15.00 – 15.30 pausa
• 15.30 – 16.30 partecipazione a un secondo workshop
• 16.30 – 17.00 premiazione vincitore concorso di scrittura e saluti finale

Tanti workshop tra cui scegliere

Partecipazione a due workshop a scelta tra i seguenti argomenti (per chi partecipa online i
workshop disponibili sono solo il numero 3 e 5):
1. Arteterapia con Raffaella Ortelli Spinedi
2. Danzaterapia con Sibel Tutumlu e Annapaola Lovisolo
3. Terapia psichedelica con Christine Meier
4. Mindfulness con Fabio Ratti
5. Ruolo dei peer nelle cure con Mariagrazia Giorgis e Federica Giudici di Promentesana

Nello spazio del Congresso saranno esposti i brani più votati del concorso di scrittura del SOPSY.
Crediti SSPP riconosciuti: sette.

Costi e metodi d’iscrizione
- 100 Fr.- per i non soci, comprensivo di standing lunch;
- 50 Fr.- per gli studenti e persone a beneficio di rendita AI, comprensivo di standing
lunch;
- 80 Fr.- per i soci SOPSY (Sezione Svizzera italiana e SOPSY Nazionale) e per gli operatori OSC, comprensivo di standing lunch;
- 80 Fr.- per i partecipanti online;
Per iscrivervi è disponibile un modulo digitale compilabile sul sito della Società Svizzera di Psichiatria Sociale.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO