Immobili
Veicoli

LUGANOFurti in discoteca, due uomini in manette nel Luganese

25.09.21 - 16:16
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
Deposit
Furti in discoteca, due uomini in manette nel Luganese
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
Nella notte tra venerdì e sabato sono infatti sparite tre collanine d'oro ad altrettante persone

LUGANO - Tre collanine d'oro strappate ai clienti di una discoteca del Luganese, mentre si trovavano sulla pista da ballo.

È la refurtiva per cui questa notte sono stati arrestati due giovani, un 23enne cittadino italiano e un 18enne cittadino algerino, principali sospettati per tutti e tre i furti. Lo ha reso noto la Polizia cantonale con un comunicato stampa.

La segnalazione di alcuni scippi in una discoteca locale è arriva in centrale poco dopo le 3.30. Grazie all'intervento degli addetti alla sicurezza, che sono riusciti a bloccare i due sospettati, gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia Città di Lugano arrivati sul posto hanno potuto far scattare le manette nei confronti dei due, entrambi residenti in Italia.

Chi avesse qualche informazione (o fosse parte lesa) è pregato di contattare la Polizia allo 0848 25 55 55.

Con la riapertura dei locali sono quindi tornati anche i ladri. Nel 2018, lo ricordiamo, erano state diverse le discoteche a finire nel mirino dei ladri, che agivano con un modus operandi simile: «L’autore che si trova alle spalle della vittima afferra la collana e la strappa. Successivamente, approfittando della confusione, si mischia fra gli avventori e fa perdere le sue tracce» aveva allora raccontato la polizia, parlando di diverse denunce giunte in centrale.

NOTIZIE PIÙ LETTE