Immobili
Veicoli

CANTONEDenunce sul posto di lavoro, scatta la mozione

26.09.20 - 11:42
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
TiPress - foto d'archivio
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere

BELLINZONA - Il tema delle violazioni dell’integrità personale sul posto di lavoro torna d'attualità con una mozione presentata al Consiglio di Stato dal Partito socialista e firmata dal capogruppo Ivo Durisch.

Al Governo viene chiesto di prevenire i problemi, intervenendo con la creazione di «un codice di comportamento, informazioni complete fornite ai dipendenti sulle misure disciplinari, civili e penali che possono essere intraprese, monitoraggio della situazione (sondaggi anonimi), e incoraggiamento ai dipendenti nell'ad agire per porre fine a comportamenti molesti o di mobbing».

Il Consiglio di Stato, secondo il PS, dovrebbe «elaborare direttive sui i meccanismi di supporto, stabilire in maniera chiara i ruoli delle persone di riferimento e istituire chiari meccanismi procedurali e legali per garantire l'applicazione delle sanzioni».

NOTIZIE PIÙ LETTE