Archivio Tipress
CANTONE/URI
09.04.2020 - 18:290

Trecento veicoli sono passati dal “checkpoint”, ma il loro viaggio verso il Ticino non si è fermato

Gli appelli degli scorsi giorni avrebbero però portato a una netta diminuzione del traffico lungo l'A2

AIROLO/GÖSCHENEN - I posti di blocco con campagna di sensibilizzazione al portale nord della galleria autostradale del San Gottardo sono entrati nel vivo. E sono trecento le vetture dirette verso sud per il weekend pasquale che sono state fermate dalle autorità. Ma per ora tutti hanno proseguito il loro viaggio, come fa sapere Thorsten Imhof della polizia cantonale urana all'agenzia Keystone-ATS.

In parte si tratta di svizzero tedeschi in viaggio verso le loro case secondarie in Ticino. Un viaggio che, spiega ancora Imhof, era già pianificato da tempo. E che hanno deciso di affrontare nonostante l'attuale situazione in Ticino sul fronte della pandemia di coronavirus.

I controlli hanno interessato anche alcune vetture con targhe tedesche o dei Paesi Bassi. Si tratterebbe di viaggiatori che, nel momento in cui sono state chiuse le frontiere, si trovavano già in Svizzera.

Poco traffico - Un anno fa, le vetture incolonnate in attesa di percorrere il tunnel autostradale si estendevano per circa sette chilometri. Quest'anno sull'A2 c'è invece più asfalto che metallo. La domanda delle autorità ticinesi di astenersi dal recarsi in Ticino, cantone particolarmente colpito dalla pandemia di coronavirus, aveva già portato nei giorni scorsi a una notevole riduzione del traffico, con una quota pari al 20% del normale.

Il volume si è nel frattempo ancora ridotto e si attesta ora a circa il 10%, ha dichiarato Imhof. Espresso in cifre: i transiti corrispondono a circa 1'800 veicoli al giorno. In un anno normale nei periodi di maggiore traffico si contano 17'000 passaggi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 03:31:21 | 91.208.130.89