FFS
Il previsto potenziamento del tratto ferroviario tra Giubiasco e Bellinzona.
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
50 min
La rivoluzione di Radio Ticino: news 7 giorni su 7
Rafforzata la presenza sul territorio per raccontare la realtà della Svizzera italiana
CANTONE
10 ore
Quadri: «Tutti ci hanno remato contro»
Per il consigliere nazionale leghista l'esito della votazione sull'iniziativa UDC era scontata.
CANTONE
14 ore
Chi piange 🙁 e chi ride 😊 per l’iniziativa per la limitazione
Perdenti e vincitori a confronto sull’immigrazione moderata
MENDRISIO
15 ore
Incidente allo svincolo di Mendrisio
I protagonisti dell'episodio sono un camper e un'auto
ROVEREDO (GR)
17 ore
Approvato il credito milionario per la strada forestale tra Roveredo e i Monti di Laura
Si tratta di uno dei due oggetti comunali votati oggi nella località mesolcinese. Anche l'altro è stato accettato
CANTONE
17 ore
Scrutinati tutti e 115 i comuni. Ecco i risultati
Solo Ticino, Glarona, Svitto e Appenzello Interno dicono Sì all'immigrazione moderata.
CANTONE
17 ore
«Un nuovo grave abuso dello stato di diritto»
È la denuncia dell'MPS nei confronti del Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata
CANTONE
19 ore
Anche le donne PPD chiedono un intervento
«L’individuazione di problemi nelle istituzioni nella gestione delle molestie sessuali resta senza soluzione»
CONFINE
22 ore
Inseguimento da film: a bordo quattro minorenni svizzeri
È accaduto nella notte tra venerdì e sabato. Al volante c’era un 17enne
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Scontro tra un'auto e una bici: ciclista in pericolo di vita
L'uomo è un 63enne della regione. Alla guida della vettura una 86enne domiciliata nel Luganese.
CANTONE
1 gior
Gottardo: ritardi e attese a sud e a nord
Tra Quinto e Airolo bisogna pazientare anche per un'ora. La strada del passo, inoltre, è chiusa.
LUGANO
1 gior
Se l'arte urbana passa dal Wi-Fi
Presentato questa mattina da Leonardo Angelucci "Wi-Fi: Looking for networks", attivo da novembre
FOTO
CAMORINO
1 gior
Moto contro la barriera metallica
Sul posto due auto della polizia. Chiusa la corsia di sorpasso.
LUGANO
1 gior
Lavori sulla linea del trenino FLP
Il servizio verrà interrotto nelle ore serali. Circoleranno bus sostitutivi.
CANTONE
1 gior
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
CANTONE
1 gior
Agente a processo per un radar: «Una distorsione del sistema»
Il comitato OCST dei funzionari di polizia esprime il massimo sostegno al collega
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
1 gior
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
CANTONE
06.01.2020 - 19:010
Aggiornamento : 07.01.2020 - 06:17

Bellinzona più lontana dal Vedeggio con la galleria di base del Ceneri

La futura linea S90 circolerà solo fino a Giubiasco in attesa che diventi realtà il terzo binario verso la capitale. Il progetto fa i conti con varie opposizioni

BELLINZONA - Con la messa in esercizio della galleria di base del Ceneri, dal prossimo 13 dicembre il Sotto e il Sopraceneri saranno molto più vicini. Ma non varrà per tutti: molti lavoratori e studenti che dalla Valle del Vedeggio si recano quotidianamente a Bellinzona saranno infatti serviti dalla nuova linea S90, che però - secondo l’attuale pianificazione - li porterà soltanto fino a Giubiasco. Per raggiungere la capitale dovranno quindi mettere in conto un cambio di treno.

Si tratta di una situazione dovuta «esclusivamente al problema di capacità sulla linea ferroviaria Giubiasco-Bellinzona» come ci spiega il portavoce FFS Patrick Walser. E sarà risolta con la creazione del previsto terzo binario. «Non appena sarà completato, la S90 circolerà fino a Bellinzona. Secondo la programmazione attuale questo avverrà a partire dal 2026». Nel frattempo, a Giubiasco sarà comunque offerta «una buona coincidenza verso il capoluogo. Inoltre, nel limite del possibile, si cercherà di allungare alcune corse fino a Bellinzona già nell’orario 2021».

Il progetto - Il progetto prevede la posa di un terzo binario dalla stazione di Bellinzona fino al ponte ferroviario Isolabella (all’incrocio stradale formato da via Saleggi, via Isolabella e via Canonico Ghiringhelli), oltre allo scavo di una seconda galleria di trecento metri sotto la collina di Montebello. E all’uscita di questo tunnel vedrà la luce la nuova fermata regionale di Piazza Indipendenza. L’inizio dei lavori è previsto per la primavera 2021, mentre la messa in esercizio da fine 2025.

Le opposizioni - Ma al momento il progetto, che prevede un investimento di circa 170 milioni di franchi, deve fare i conti con oltre una ventina di opposizioni (tra queste anche una presentata dalla Città di Bellinzona), come emerso negli scorsi mesi. Preoccupano in particolare l’elettrosmog, il rumore e le vibrazioni causate dall’esercizio ferroviario.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Massimo Frassi 8 mesi fa su fb
Mezzo miliardo in 4 anni....e 170 milioni perché ne manca un pezzo....non siamo a Shanghai con 10 milioni di abitanti, qui gatta ci cova.
Nmemo 8 mesi fa su tio
Condivido da sempre; ma le cose vanno pianificate e a questo titolo approvate con larghi tempi d'anticipo. L'improvvisazione o la rincorsa ai problemi comportano, di regola, queste paradossali situazioni.
Nmemo 8 mesi fa su tio
@Nmemo @marco 17
TI.CH 8 mesi fa su tio
Esosi e egoisti; volete la botte piena e la moglie ubriaca.
vulpus 8 mesi fa su tio
Ma è logico: o si fanno circolare i treni merci oppure i passeggeri.Non c'è spazio per tutti, e i treni merci rendono molto di più.
Andrea Weber 8 mesi fa su fb
Ma tutti quelli che hanno fatto opposizione per questo progetto, dov'erano quando Vitta dava l'ok per la Gucci a Sant'Antonino?
Manuela Decarli 8 mesi fa su fb
perdonami ma non capisco il nesso
Igor Gogo 8 mesi fa su fb
le opposizioni... quelle intelligenti....
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Opposizione per l'elettrosmog!!!... ma mettiamoci le locomotive diesel allora... :-)))))
marco17 8 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Magari anche a vapore, fa più romantico.
Marco Cattani 8 mesi fa su fb
Il vantaggio, se vogliamo chiamarlo così, è che gli utenti del Vedeggio della S90 ( Rivera/Mezzovico/Taverne e Lamone) non saranno schiacciati come sardine sui Tilo negli orari di punta.In direzione Lugano non cambierá nulla come tempi di percorrenza,mentre in direzione Bellinzona si cambierà a Giubiasco con treni in arrivo da Locarno e Lugano. Quindi malgrado la scocciatura,con attese brevissime, si spera.
Luca Manetti 8 mesi fa su fb
Marco Cattani aggiungerei tra i vantaggi dall’apertura della Galleria del Ceneri, il fatto che non circoleranno più treni merci sulla vecchia tratta del Ceneri. Quindi per chi abita in Carvina certamente un miglioramento.
Emanuele Calzascia 8 mesi fa su fb
Luca Manetti quelli che andranno al vedeggio smistamento passano ancora dalla linea vecchia 😂 ma sono molto meno rispetto a quelli di transito 😉 ora
Nmemo 8 mesi fa su tio
Nell’ambito di Alptransit si sarebbe dovuto realizzare la circonvallazione di Bellinzona e la stazione Ticino a Camorino. Bellinzona della politica: la bella addormentata.
Fran 8 mesi fa su tio
@Nmemo Stazione Ticino? Mai sentito ????
marco17 8 mesi fa su tio
@Nmemo L'unica soluzione è una linea per i treni merci che eviti Bellinzona e prosegua per Luino. Ma anche in questo caso ci sarebbero centinaia di opposizioni e lotte a non finire per la definizione del tracciato.
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Peggio che in africa..x fare 20 km...2 treni...ma ci siete o fate?
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Jonathan-The Driver Pirovano solito magna magna in ticino è sempre piu uno schifo
tip75 8 mesi fa su tio
in ticino si dorme sull alloro da una vita
Hardy 8 mesi fa su tio
Solo qui.
miba 8 mesi fa su tio
Tipicamente ticinese: prima fanno le opposizioni e poi si lamentano perché le cose non funzionano.... :):):)
tkch 8 mesi fa su tio
Mi raccomando: prendete i mezzi pubblici per ridurre l'inquinamento! Ah no... non ci vanno bene neppure quelli!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-28 06:50:15 | 91.208.130.86