tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE
12 ore
Scoperta una variante rarissima
C'è solo un altro caso al mondo di questa mutazione, ed è stato riscontrato in Thailandia
CANTONE
16 ore
Una giornata in onore dei logopedisti
Cade il 6 marzo la giornata europea della logopedia, una professione ancora molto poco conosciuta
CANTONE
19 ore
«Il Ticino perderà 18mila abitanti in 30 anni. Occorre agire»
Un'interrogazione di Sabrina Aldi, Laura Riget e Fiorenzo Dadò chiede al governo di chinarsi sul calo demografico
RIVIERA
20 ore
Lodrino, una nuova realtà pronta al decollo
Il Municipio di Riviera ha avviato la procedura federale per richiedere la licenza di gestione dell'ex aerodromo
CANTONE / SVIZZERA
21 ore
Persi 10'000 posti di lavoro in Ticino? Forse un errore
Nella pubblicazione dello scorso 26 febbraio ci sarebbe stato «un errore di elaborazione dei dati»
CANTONE
21 ore
Coronavirus in Ticino: 52 nuovi casi
I nuovi ricoveri sono 8, mentre i pazienti dimessi sono 7
LUGANO
23 ore
A Lugano, sognando di essere alle Hawaii
L'idea del movimento Ticino&Lavoro: poter surfare in città o direttamente sul lago.
CANTONE
1 gior
Notte brava alle scuole medie, l'influencer racconta la sua verità
Davide Lacerenza ha pubblicato su Instagram la sua versione dei fatti.
SVIZZERA
1 gior
La scienza vi chiede di sotterrare le mutande in giardino
L'esperimento di "citizen science" promosso da Agroscope mira a misurare la fertilità dei suoli svizzeri
LUGANO
1 gior
Gestione dell'aeroporto di Lugano, Northern Lights ricorre
La società lamenta la violazione delle regole concernenti gli appalti pubblici.
BELLINZONA
1 gior
Pannelli solari nel semi-svincolo?
La proposta della deputata PPD Maddalena Ermotti-Lepori
LOCARNO
1 gior
Fermati in sette per la "notte brava" alle scuole
La Polizia ha denunciato tutti i partecipanti alla festa alle medie di Locarno. Svariati i capi d'imputazione
CANTONE
1 gior
Luganese "sorvegliato speciale" della settimana
Sono ben 20 le località del Luganese che la prossima settimana potrebbero essere oggetto di controlli mobili.
CANTONE
1 gior
«Alcool e stupefacenti in quelle immagini». Scatta l'interpellanza
La deputata Michela Ris chiede al Governo lumi riguardo i fatti alle medie di Locarno.
LOCARNO
1 gior
Ecco chi è il docente che ha spalancato le porte al festino abusivo
L'insegnante, amante del carnevale e delle feste, è stato sospeso. Con lui c'era anche una giovane donna della regione.
LOCARNO
1 gior
I politici: "Licenziate quel docente"
Commenti di sdegno da parte di politici per il party notturno a base di alcol alle medie di Locarno 1
LUGANO
1 gior
I "no mask" protestano al Liceo Lugano 2
«No tamponi nelle scuole». I test a tappeto al LiLu2 hanno suscitato qualche contestazione questa mattina
CANTONE
1 gior
Cos'è il bilancio partecipativo?
I Verdi di Locarno hanno organizzato su Zoom un incontro per spiegarlo
LUGANO
19.11.2019 - 06:050
Aggiornamento : 09:12

Molestata dal manager? L'azienda la licenzia

«Ristrutturazione aziendale» in una ditta farmaceutica del Luganese. Ma dietro ai tagli emerge un retroscena scabroso

LUGANO - «La sua posizione è stata annullata». In uno stabilimento farmaceutico del Luganese alcuni dipendenti si sono visti licenziare "all'americana" nei mesi scorsi. Scrivania ripulita, accompagnati alla porta. Alcuni hanno contestato il licenziamento, mentre dietro ai tagli spunta un retroscena imbarazzante per l'azienda, una multinazionale svizzero-tedesca quotata in borsa. 

Segnalazione interna - Tutto è iniziato a fine estate 2018. Una dipendente ticinese presenta una segnalazione interna per molestie sessuali. Una situazione che andrebbe avanti da anni: la dipendente è giunta al punto di avere «paura di andare al lavoro». Prove alla mano si rivolge ai vertici del gruppo. È l'azienda stessa, del resto, a incentivare i dipendenti: con iniziative di sensibilizzazione e promuovendo un codice etico impeccabile.

«Licenziata» - Ma qui sorgono i problemi. Il presunto autore delle molestie è un manager dello stabilimento ticinese. Riceve un richiamo formale: non viene licenziato né sanzionato. In compenso, sei mesi dopo è la dipendente a venire lasciata a casa causa «ristrutturazione aziendale». La stessa sorte tocca a due colleghi, mentre altri cinque si dimettono nel giro di poche settimane. Alcuni degli interessati descrivono un «peggioramento del clima di lavoro» e una gestione del personale «arbitraria e al limite del mobbing».

I precedenti - Una coincidenza? Parlando con collaboratori ed ex collaboratori emerge che già nel 2017 il manager in questione era stato segnalato alla commissione del personale: per «comportamenti inopportuni» verso le sottoposte. E anche allora l'azienda non aveva preso provvedimenti.

L'indagine interna - «Abbiamo avviato un'indagine interna non appena siamo venuti a conoscenza della situazione» fanno sapere dal quartier generale del gruppo, oltre Gottardo.  «Teniamo a precisare che i fatti sono avvenuti prima dell'acquisizione della fabbrica ticinese» avvenuta due anni fa. I licenziamenti successivi, assicura il gruppo, non sarebbero collegati al caso. Il gruppo «non tollera alcuna forma di molestia sul luogo di lavoro e abbiamo chiare procedure per prevenire e gestire questo genere di problemi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cookie1978 1 anno fa su tio
La ditta...... sto ricercando... mi sembra che sia la G......A ma non sono sicuro. Non vorrei dire bugie. Ci vuole una conferma del Tio.
anndo76 1 anno fa su tio
mi sembra che molti utenti criticano il malaffare della vicina penisola etc ma qui l'omerta' e le concussioni sono a mille !! peggio del sud italia degli anni 60/70.....
Diablo 1 anno fa su tio
Prove alla mano segnali la questione al HR Dept ed informi che farai una querela/denuncia , questo vuol dire tutelarsi. Altrimenti , solidarietà totale sia ben chiaro, si finisce nel nulla vedi risultato è su Ticinonline , è presso il Mistero Pubblico che bisogna farsi sentire non su tio ....
MIM 1 anno fa su tio
Il nome dell'azienda? Perché questa protezione?
TI.CH 1 anno fa su tio
Fateglielo sapere a sua moglie "poi vediamo se la ditta lo protegge"
anndo76 1 anno fa su tio
@TI.CH come concordo con te !!!! .))))))
vulpus 1 anno fa su tio
Intuibile la situazione: si fa il mobbing, poi il personale locale viene lasciato a casa e sostituito con uno dei 70000. Intanto la politica nostrana invia i parolai a Berna.
anndo76 1 anno fa su tio
@vulpus vorrei farti notare 2 cose : il mobbing e' una cosa ben diversa dalle molestie sessuali, secondo, dai dati ufficiali, ci sono 12 mila disoccupati in ticino ( ma facciamo 30mila ok ) se entrano 70mila frontalieri vuol dire che mancano 40mila persone che svolgono il lavoro in varie attivita' del ticino. ma forse e' un concetto difficile per te....
vulpus 1 anno fa su tio
@anndo76 Si In effetti mi è difficile capire cosa scrivi: le 2 cose non sono molto diverse purtroppo . A seconda della situazione che viene alla luce del sole, si tratta di mobbing e per le signore diventano molestie.Per queste dipendenti non ci sono purtroppo molte vie: o accettano e fanno silenzio, oppure se denunciano vengono licenziate con altri motivi. E come ben tu scrivi , ma forse impreciso questi posti vengono occupati da quella parte dei 70000 che stanno aumentando in modo esponenziale.
anndo76 1 anno fa su tio
@vulpus strano che non capisci...il mobbing e' una cosa ben definita, il titolo dell'articolo anche . in merito ai 70.000 che menzioni, se in ticino ( dati UST ) ci sono 12 mila disoccupati ( ma stiamo abbondanti e diciamo 30mila ) gli altri 40 mila lavoratori che ci sono vuol dire che vengono assunti perche' manca manodopera o sbaglio ? o le ditte, come in Italia, devono chiudere perche' molti lavori ( guarda brescia, bergamo e il veneto ) i ragazzi Italiani NON vogliono piu' farli ? mi sembra che OGNI lavoro sia dignitoso, ma se vuoi 6mila frs netti mese e fare 8h e we a casa etc ti consiglio di svegliarti perche' il mondo ( e la svizzera a ruota ) e' cambiato.
vulpus 1 anno fa su tio
@anndo76 Siamo su 2 piani diversi. La mia osservazione è a proposito dei posti nel terziario, dove prevalentemente sono le signore occupate e dove a spron battuto è in esecuzione una sostituzione di personale, e dove le signore sono le più esposte. Non ho mai parlato di frontalieri che vadano completamente sostituiti
KilBill65 1 anno fa su tio
Allora in primis consiglio alla persona molestata di premunirsi di avvocato e di fare causa alla ditta e al molestatore, meglio ancora se ha dei colleghi/testimoni, con relativa documentazione. Denunci e basta!!….Ha diritto ad un risarcimento!!!......Auguri!!!.....
anndo76 1 anno fa su tio
sarebbe interessante sapere il nome dell'azienda, o meglio del manager in questione. simili atti di vilta' non vanno "coperti" con omerta'
centauro 1 anno fa su tio
@anndo76 Totalmente d'accordo con te!
volabas 1 anno fa su tio
Chi sa e non dice è complice .
anndo76 1 anno fa su tio
@volabas oltre che str....zo !! facile prendersela con i deboli e ricattarli ( e non e' importante la nazionalita', frontaliere etc ovviamente )
pillola rossa 1 anno fa su tio
" Tutto è iniziato a fine estate 2018. Una dipendente ticinese presenta una segnalazione interna per molestie sessuali." "Teniamo a precisare che i fatti sono avvenuti prima dell'acquisizione della fabbrica ticinese» avvenuta due anni fa" I conti non tornano! Chi mente? Per favore chiarire e ripresentare l'articolo in modo che si possa comprendere meglio. Altrimenti è solo sterile polemica.
Maxy70 1 anno fa su tio
Direi innanzitutto che si tratta di dipendenti licenziati “all’europea” e non all’americana. Dubito che i quadri aziendali siano americani! L’azienda in questione si è stabilita nel bel Ticino magari proprio per approfittare di un mercato preso d’assalto da decine di migliaia di italiani, alla fame a casa loro e dove quindi regna dumping e precariato, a tutto vantaggio del datore di lavoro. Riguardo il manager “porcone” questa è una storia degna della migliore euro-cultura (in particolare del sud), vedere la trasmissione le “Iene”: lavoro in cambio di sesso! Ti azzardi a fare una cosa del genere negli USA, ti ritrovi una denuncia con richieste di risarcimenti per milioni. Non per nulla in caso Weinstein è nato negli USA. Poi anche la vecchia Europa si è accodata, tranne le attrici che hanno avuto successo (sic), ovviamente!
anndo76 1 anno fa su tio
@Maxy70 l'articolo , se hai letto, precisa che la multinazionale del farmaco e' svizzero tedesca e non Italiana.....sicuramente poi il manager non sara' Italiano. Ma tolto queste bieche osservazioni, ti sfugge la gravita' del fatto, ovvero le molestie sessuali. Forse sei tropo inacidito con il frontier per capire che e' una cosa brutta ??
centauro 1 anno fa su tio
@Maxy70 Ricorda siamo in Svizzera e c'è tanta "sabbia"!
anndo76 1 anno fa su tio
@centauro molto piu' che la cara sicilia omertosa degli anni 60/70...( purtoppo e sottolineo ancora purtoppo ) ma se senti il tex willer della leventina va' bene cosi .)
Evry 1 anno fa su tio
Ci vuole sempre il coraggio di denunciare senza scrupoli !
jettero 1 anno fa su tio
Le solite realtà che non cambieranno mai, niente di nuovo.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-07 07:56:41 | 91.208.130.86