Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
7 ore
Falsa partenza: anziani respinti al supermercato
Alcuni over 65 hanno tentato "l'assalto" già questa mattina, dopo l'annuncio del governo. «Ritornate il 14 aprile»
CANTONE
9 ore
In 2'500 in una piazza virtuale a sentire Davide Van De Sfroos
Riascoltatevelo su PiazzaTicino.ch
GAMBAROGNO
10 ore
La nuova Cinque Fonti non cambia idea
Il nuovo Consiglio di Fondazione segue il vecchio e respinge la richiesta di reintegro del direttore
CANTONE/URI
11 ore
In viaggio verso il Ticino: nessuno fa dietrofront
Gli appelli degli scorsi giorni avrebbero però portato a una netta diminuzione del traffico lungo l'A2
SVIZZERA
11 ore
Congedo paternità: «Il referendum non si può invalidare»
Il Tribunale federale non è entrato in materia sul ricorso. Deluso il Partito socialista neocastellano
AVEGNO-GORDEVIO
12 ore
Rimossi gli striscioni di Dadò: «Grave censura»
I messaggi mettevano in guardia i turisti sui rischi del nuovo coronavirus: «Popolo ticinese preso in giro».
VIDEO
CANTONE
13 ore
Merlani positivo al Covid-19
In questo momento il medico cantonale si trova in isolamento al proprio domicilio e continua l'attività professionale
GRONO (GR)
13 ore
Venerdì di passione sulle strade del Moesano
Ad ambo i portali del San Bernardino si registrano controlli. Grigliate vietate.
CANTONE
14 ore
Sei mozioni socialiste per contrastare il virus
Oltre all'emergenza sanitaria ed economica, la pandemia manda in crisi anche la socialità.
VIDEO
LUGANO
15 ore
Covid-19, il video della 29enne intubata
Mariella Montano torna a casa dopo la degenza, con tanto di cure intense, alla Moncucco. E lancia un nuovo appello.
CANTONE
15 ore
Anche l'EOC ricorre al lavoro ridotto
La richiesta riguarda 400 collaboratori
LUGANO
16 ore
Produttori locali e consumatori s'incontrano su chilometrozero.ch
È un'iniziativa promossa dalla Città di Lugano per favorire l'utilizzo di nuovi canali durante l'emergenza
LUGANO
16 ore
Una boccata d'ossigeno per le attività cittadine
Nel primo semestre 2020 le tasse per l'occupazione dell'area pubblica non saranno riscosse
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
16 ore
Con l'auto nel vigneto
È accaduto questa mattina sulla strada collinare sopra Monte Carasso.
CANTONE/SVIZZERA
17 ore
Svizzeri (e soprattutto i ticinesi) favorevoli alla geolocalizzazione
Lo dice un sondaggio: la violazione della sfera privata nella lotta al coronavirus è ben vista se limitata nel tempo
FOTO
AVEGNO GORDEVIO
17 ore
Il monito ai vacanzieri: «Vuoi finire in ospedale?»
Si tratta di un'iniziativa del granconsigliere Fiorenzo Dadò: «Manca un intervento incisivo e perentorio delle autorità»
BELLINZONA
17 ore
Sportelli chiusi nella settimana di Pasqua
Bellinzona ha deciso una chiusura straordinaria dell'Amministrazione comunale tra il 14 e il 17 aprile.
CANTONE
02.03.2018 - 07:000
Aggiornamento : 10:14

L'Italia al voto, anche fra i giovani in Ticino

Italiani, almeno per il passaporto, votano per dovere, per convinzione o non lo fanno proprio

LUGANO - Mentre domenica 4 marzo il Popolo svizzero si esprime su No Billag e nuovo ordinamento finanziario, l’Italia va alle urne per scegliere il nuovo parlamento. Due appuntamenti che si accavallano per molti ticinesi di origine italiana e un impegno più o meno sentito per i molti italiani residenti nel nostro cantone (più di 60mila in totale solo questi ultimi).

Il voto per corrispondenza si è chiuso ieri e l’esito della consultazione nella vicina penisola rimane incerto. Centrodestra avanti, MoVimento 5 Stelle primo partito e PD dietro, la possibilità di formare un governo sarà affidata a improbabili alleanze e possibili “inciuci”.

In Ticino, fra i giovani che hanno la cittadinanza italiana, si va da chi, come la 31enne di Lugano M.M., non vuole proprio sentir parlare di elezioni italiane perché ci sono già troppe votazioni svizzere a chi, come il 17enne A. P., ha addirittura implorato mamma, zia e cugina di lasciarlo votare con le loro schede «perché le elezioni mi interessano un casino». Di seguito altre storie.

Audrey, 21 anni, Gambarogno - «Sono nata a Biella e vivo in Ticino da quasi tre anni. Il 4 marzo è una data particolare per me perché si vota sia per le elezioni italiane sia sull’iniziativa No Billag e sento che mi farebbe più piacere poter esprimere il mio voto per le questioni che riguardano la Svizzera e il Ticino. Ora, infatti, la mia vita è regolata dalla legislazione svizzera, non da quella italiana! Ho comunque votato per le elezioni italiane perché è un diritto e dovere civico e non sono per l’astensione, ma non me ne farò molto del risultato. Potrebbe influenzare i rapporti bilaterali Italia-Svizzera? No, quelli non sono una priorità per i politici italiani».

T.I., 30 anni, Bironico - «Sono nato qui da madre italiana. Seguo la politica italiana sui social e sulle testate italiane. Spero che le elezioni portino stabilità e che gli italiani non siano sempre costretti a immigrare da noi, altrimenti noi ticinesi rimarremmo senza lavoro perché costiamo più di un italiano. Con la scusa che non facciamo lavori pesanti, poi, immaginiamoci gli scenari… Che cosa ho votato? Avrei voluto votare CasaPound, ma siccome non si presenta qui ho dovuto votare Berlusconi. Tanto resterà tutto com’è… con il PD. Un’ultima cosa: dovrebbero introdurre il voto per corrispondenza anche in Italia come per gli italiani all’estero. Tanti non votano per questo».

Francesca, 22 anni, Lugano - «Vivo in Svizzera da quando avevo 2 anni e mi sento più svizzera che italiana. Spero che queste elezioni portino un po’ d’ordine in Italia e migliorino la situazione economica e del debito. Il motivo principale per cui voto, del resto, è che gli effetti positivi di una migliore occupazione e di una situazione economica più solida in Italia si fanno sentire anche in Ticino. Tuttavia lo confesso: mi interesso della politica italiana solo in occasione delle elezioni perché devo scegliere cosa votare. Questa volta ho optato per l’Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (Udc) perché sono dei liberali di centro-destra e non sono Berlusconi».  

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alex Cava 2 anni fa su fb
I problemi della politica italiana sono più o meno gli stessi di quella ticinese, solo più manifesti.
Tato50 2 anni fa su tio
In una Nazione dove devi avere due età per poter votare non ci vedo nulla di democratico. Per la Camera possono votare chi ha 18 anni per il Senato 25 ;-(( Non parliamo poi del Referendum; da noi basta che 3 dicano si e 2 no ed è accettato, da loro basta rimanere a casa per non raggiungere il "quorum". E lo chiamano "Belpaese" che forse mi sta bene ma con leggi "razziste". È come se noi dovessimo votare per il GC a 18 anni e solo a 25 per il CdS. ;-((
Raf Cennamo 2 anni fa su fb
La legge elettorale rosatellum è ideata per favorire le coalizioni e sfavorire il Movimento 5 Stelle e per nascondere il renzusconismo (però non si vede bene cosa cambierà, poiché i 5 Stelle continueranno a restare attorno al 25/30%). Un proporzionale pilotato perchè non cambi nulla, con i nominati alle elezioni politiche dalle segreterie dei partiti. VOGLIAMO UNA DEMOCRAZIA DIRETTA !
Josef Ronan 2 anni fa su fb
Anche i comizi della SVP sono seguiti... Ma chi ci mette il K.... La cvp,fdp,SP...
Josef Ronan 2 anni fa su fb
La politica è compromesso! In ogni caso, in Svizzera è spartizione di potere=concordanza. Paese che vai usanza che trovi.
Stefano Sironi 2 anni fa su fb
Leggo due commenti all'interno dell'articolo. Uno che ha votato udc e l'altro Berlusconi...e sperano che cambia l'italia. Mio dio...è proprio x quelli che vi trovate gli italiani in Ticino. ..non avete capito nulla dei problemi italiani. Auguri
Roberto Bianchi 2 anni fa su fb
Berlusconi solo perché il partito fascista non era nella lista, aggiungerei
Laila Berger 2 anni fa su fb
Quando senti di certi giovani che votano PD nel 2018.. forse era meglio se non votavano affatto!
Teodoro Staglianò 2 anni fa su fb
Francesco Sergio
Roberto Tambone 2 anni fa su fb
E chi devono votare?
Sara Cassani 2 anni fa su fb
Giorgia Meloni
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
io ho votato eccome nn appena ricevute le buste.E' un dovere e nn rinuncio alla mia seconda nazionalità. Inoltre quel che avviene in IT soprattutto su certe cose ha diretti risvolti sul Ticino (clandestini ecc). Segnalo che sabato scorso in P.Duomo a MI al comizio di Salvini (affollatissimo) c'erano ticinesi e gente dalla CH-Tedesca
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
se ci nasci e cresci nn é deciso da me né facile scegliere
Gabriele Boffa 2 anni fa su fb
Roberto Banfi ??
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:37:08 | 91.208.130.89