Cerca e trova immobili

FEDERALI 2023Ma stiamo scherzando? C'era una volta il Ticino e l'aumento del 10,5% dei premi di cassa malattia

15.10.23 - 10:42
Matteo Muschietti, sentinella dell'ambiente – Candidato al Consiglio Nazionale, Avanti Ticino e lavoro.
Foto TiPress
Fonte Matteo Muschietti
Ma stiamo scherzando? C'era una volta il Ticino e l'aumento del 10,5% dei premi di cassa malattia
Matteo Muschietti, sentinella dell'ambiente – Candidato al Consiglio Nazionale, Avanti Ticino e lavoro.

Non se ne può più. E' ora di dire basta a questo scempio che distrugge le famiglie ticinesi. Basta fare 2 conti. Una famiglia con un reddito netto di 60000 fr all’anno si ritrova con un mensile lordo attorno ai 5000. Se ci sono 2 figli a carico, per la cassa malattia questa famiglia può trovarsi a sborsare 1420 fr. al mese (dai quali si possono dedurre dei sussidi di circa 800 fr al mese).

Il tutto senza contare un possibile affitto attorno ai 1500 fr al mese più le varie tasse (comunali, cantonali, federali), nonché abbonamenti vari, assicurazioni, elettricità, acqua, benzina, spesa, ecc. È vero che ci sono i sussidi ad indorare la pillola. Malgrado questi, resta una pillola amara.

Sappiamo tutti quanto costa la vita e siamo consapevoli dei continui rincari. A questa famiglia basta solamente un imprevisto perché il suo bilancio economico crolli. Se questo è vivere in Ticino, io personalmente non sono d'accordo. Il costo della cassa malattia oggi è paragonabile al pagamento di un affitto. Ecco come si crea la povertà nella nostra società.

Caspita, è un grande problema e accentua una già insopportabile precarietà. In una società normale si dovrebbero impiegare enormi forze per risolverlo... sicuramente la politica fa già qualcosa si potrebbe pensare... invece, a livello politico, tutto è fermo, si fa un gran vociare ma di concreto non c'è nulla. O meglio, c'è il nulla. Tutti lì a guardare inebetiti e nessuno fa niente per cambiare una realtà disastrosa.

È mai possibile che le maggioranze dei poteri che ci governano e che alimentano, mantengono questo stato di cose, siano così cieche e staccate dalla realtà?

Le spiegazioni possibili non sono molte. Io ne vedo sostanzialmente 2: o sono ignoranti o proteggono le lobby che hanno interesse a mantenere la situazione così com‘è attualmente. Nei 2 casi, è un comportamento vergognoso (scandaloso?) e non mi sento rappresentato dignitosamente. Ma queste persone vogliono davvero il bene della popolazione? Dove sono i controlli per le politiche sanitarie? Gli aumenti dei premi delle differenti casse sono davvero giustificati?

Propongo un controllo fiscale minuziosissimo per fare il punto della situazione. E ancora, i prezzi dei farmaci sono giustificati? Lo dico perché il problema dei premi è multifattoriale e dipende anche da questo. Perché la stessa molecola in
Italia o in Francia può costare facilmente dalle 2 alle 3 volte di meno (se non di più) rispetto alla Svizzera? Parlo anche di farmaci prodotti in Svizzera ed esportati nei Paesi summenzionati. È normale? La salute non dovrebbe essere un diritto invece che un business? Ma qual' è il ruolo della politica allora?

Chi governa ha un mandato serio: garantire il bene (reale!) dei suoi cittadini. Almeno della maggioranza dei suoi cittadini in un regime democratico. È il caso? A me sembra di no. È bene che chi ha a cuore il suo mandato di rappresentanza per governare cominci a rendersi conto che non ha nessun potere fine a sé stesso, ma è un funzionario del popolo. Ed è anche bene che il popolo si svegli e mandi a casa gli incompetenti e i lobbisti che non fanno i suoi interessi.

Se gli attori del sistema sanitario fanno scempio del loro giocattolo, allora bisogna toglierglielo e statalizzarlo, sottoponendolo alla massima trasparenza e mettendolo al servizio dei cittadini come una risorsa e non come un massacratore di famiglie.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Porzarama 5 mesi fa su tio
Entrate insufficienti per pagare le uscite previste? Occorre fissare le priorità, in ordine di obbligo vitale, alloggio, vitto, spese indispensabili. Se rimane altra disponibilità si coprono le altre spese, come abbigliamento e da ultimo le imposte!

Manesse 6 mesi fa su tio
Almeno siete riusciti a focalizzare i problemi principali e cioè cassa malati e affitto, almeno qui al nord delle alpi gli affitti sono un vero furto, in Ticino sono una barzelletta in confronto. Basta parlare di ambiente. Io abito a Zurigo e qui si parla solo di ambiente.

Voilà 6 mesi fa su tio
Risposta a Manesse
Se non altro a Zurigo la cassa malatiaumenterà del 8%, in ticino del 10% di media ma c'è chi ha avuto aumenti anche del 15%

Aurigliano 6 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Anche di più! KPT 19.7 % di aumento

Axio 6 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Non è vero, a me è aumentata di 115 frs ( 4 persone ) rispetto ad ora è del 10%

Voilà 6 mesi fa su tio
Il Cantone aspetta a presentare i conti dopo le elezioni... E, grazie al decreto Morisoli, si prevedono tagli anche ai sussidi di cassa malati e ai servizi sociali.

Voilà 6 mesi fa su tio
Di indignazione ne abbiamo esternata tutti a sufficienza, ora bisogna passare al passo successivo e proporre, molto rapidamente, soluzioni.

T-34 6 mesi fa su tio
Statalizzare il sistema sanitario? Pensavo che per quelli di “Avanti-ma soprattutto Indietro” l’opzione fosse ritenuta una scelta ideologica. Avrà fatto caso anche lei, come ormai tutti quanti, che “Ideologico” è praticamente l’unico concetto che la Mirante riesce ad esprimere (seppur in modo vago e contraddittorio) e ci si attacca in modo compulsivo, dopo averci platealmente promesso mari e monti nel senso di soluzioni “concrete-pragmatiche-non ideologiche-bla-bla-bla…” (e NON slogan, beninteso!!!... Ma quando mai?!?) delle quali non si è ancora vista l’ombra nemmeno da distante, e nemmeno con l’ausilio di un buon telescopio astronomico. Mettetevi poi d’accordo, almeno tra di voi; mi auguro che la capa non legga il suo articolo fino all’ultimo paragrafo, altrimenti gli prende una sincope. Tra l’altro non riuscite proprio almeno a far finta di proporre qualcosa di vagamente concreto, qualche pseudo-soluzione di facciata finanche intrinsecamente inattuabile -come fanno gli altri partiti che ci prendono in giro da decenni - tanto per tentare di salvare le apparenze e la faccia? PS: Avanti paga almeno i diritti d’autore alla Lega per l’utilizzo degli slogan che la stessa ci propinava e in parte ci ripropone da 30 anni? Se poi vi fanno causa non avete scampo per quanto il plagio sia evidente, su questo non ci piove.

Gatsu77 5 mesi fa su tio
Risposta a T-34
E tu, che cosa proponi?

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a T-34
T-34, con la cassa malati unica si centralizza unicamente il sistema di finanziamento, i fornitori di prestazioni rimangono privati come ora. Per controllare i costi andrebbe anche creato un organismo centrale per il controllo dei costi, della qualità e per la pianificazione (Quest'ultima meglio se in collaborazione con i Cantoni)

T-34 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Voilà: prendo atto del suo scritto e la ringrazio per aver letto il mio post, ma quest'ultimo non era contestuale alla problematica delle casse malati. Piuttosto verteva sulle contraddizioni che caratterizzano i politici e sulla nullità assoluta del movimento Avanti. Almeno fino adesso, beninteso. Quando partoriranno la prima proposta concreta come da promessa elettorale, magari cambierò opinione. Buona serata.

Voilà 5 mesi fa su tio
Risposta a T-34
T-34: mi scuso ma la questione CM è la mia fissa di questi giorni... In ogni caso questi non hanno nessuna chance nemmeno nel marasma delle 100 schede e 1'000 candidati, che sono, secondo me, una presa in giro.

T-34 5 mesi fa su tio
Risposta a Voilà
Voilà: per conto mio non si deve scusare, anzi la ringrazio per aver propiziato uno scambio di vedute. Il problema della CM penso che metta in crisi un po' tutti, di questi tempi; per lo meno chi guadagna meno di 100'000.- fr. all'anno. E ad essere onesti è finanche pretestuoso e futile incolpare dei politici di serie B allo sbaraglio per il fatto di dimostrarsi incapaci nel proporre soluzioni, considerato che il nostro sistema politico è così aberrato da permettere ad uno scassamalataro lobbysta-cronico come Cassis di "rappresentarci" in Consiglio Federale... lasciando perdere tutti gli altri grotteschi limiti che questo inetto controverso figuro privo di qualsivoglia credibilità si porta appresso. Come dire: se mettiamo la volpe a guardia del pollaio, è inutile prendersela con il chiuaua di famiglia che "presidia" il ronco, se alla mattina non troviamo più le galline. Buona serata!

T-34 5 mesi fa su tio
Risposta a Gatsu77
Gatsu77: Io cosa propongo? Si illude di insaccarmi con questo giochetto? Io non sono pagato per proporre soluzioni, oltretutto sbandierate in pompa magna in campagna elettorale da millantatori dell'ultima ora quali Mirante e Co. Non prendo nessuna diaria o gettone come fanno questi politicanti della domenica. Al massimo contribuisco all’arrotondamento del loro stipendio tramite le imposte che mi vengono puntualmente estorte. Non ho la vocazione dell’incantatore di serpenti; iI giorno che mi metterò a fare promesse (da marinaio) ed andrò in televisione a starnazzare slogan ad effetto patetici quanto gratuiti, considererò sensata la sua domanda, che garbatamente mi ha rivolto. Io non ho inventato un movimento per accaparrarmi cadreghe e privilegi o rincorrere il potere, la visibilità e rimpinguare un ego ipertrofico; pertanto non devo niente a nessuno. L’unico atto dovuto, personalmente, è rispondere a chi mi interpella, se precedentemente ho fatto delle affermazioni che lo coinvolgono in qualche misura, anche solo sul piano emotivo, come nel suo caso. E’ il motivo per il quale sono felice di dedicarle parte del mio tempo per esaudire la sua curiosità, perchè mi piace essere coerente, al contrario dei politici. Ha altre questioni da sottopormi? Sarò ben lieto di considerarle con la massima attenzione e di fornirgli un riscontro a breve giro di posta. Buona serata.

T-210 6 mesi fa su tio
Ma la sua capa partito non era quella che voleva 2 casse malati una per far pagare meno i giovani e una per silurare gli anziani???? E lei cosa pretenderebbe di fare di differente dagli attuali politici? perché quel che ha scritto non è una novità, lo sanno tutti. Cosa farebbe concretamente se eletto? Almeno una volta facevano promesse elettorali (anche se poi non mantenute), oggi neanche più quelle....

Hammer 6 mesi fa su tio
Risposta a T-210
Quando hai una coscienza e cognizione di causa, purtroppo puoi solo sperare che qualcuno d'altri si unisca per portare differenza

Hammer 6 mesi fa su tio
Bravo Matteo, mi trovi assolutamente d'accordo, non avrei saputo esprimere meglio anche il mio disdegno

belaolga 6 mesi fa su tio
mah!...ce chi il Ticino lo vede con colori ...De Rosa...ma sembra che non va piu un Cassi..di niente...pover Tesin lombard

stef70 6 mesi fa su tio
e si adesso basta bla bla siamo arrivati al capolinea con la cassa malati e ora di agire una volta per tutte ,abbiamo la possibilità di farlo.soprattutto bisogna scavalcare questo governo Ticinese e federale che non fanno niente e sono li solo a scaldare le poltrone
NOTIZIE PIÙ LETTE