fotolia
SAN GALLO
11.09.2018 - 15:330

Donne in carriera, troppi bastoni fra le ruote

A dirlo è uno studio dell'Università di San Gallo e dell'associazione professionale Advance: un gran numero di donne altamente qualificate non riesce a raggiungere i vertici della propria azienda

SAN GALLO - Un gran numero di donne altamente qualificate non riesce a raggiungere i vertici della propria azienda. Quando c'è da attribuire una promozione, la scelta ricade spesso sui loro colleghi uomini, indica uno studio dell'Università di San Gallo e dell'associazione professionale Advance.

Solo il 15% delle donne è in grado farsi largo ai piani alti, ottenendo un ruolo da top manager, rileva la seconda edizione del Gender Intelligence Report. Stando al rapporto, i team dirigenziali ad aver messo a segno i migliori risultati sono però proprio quelli di sesso misto, che risultano più innovativi e redditizi.

A livello di effettivi totali nelle aziende elvetiche invece, vi è equilibrio fra i due generi, indicano oggi in una nota gli autori della ricerca. Tenendo conto di ogni livello, il 36% delle promozioni è assegnato a donne, contro il 64% agli uomini.

Secondo lo studio, tale fenomeno si spiega anche con le aspettative stereotipate concernenti i ruoli che influiscono su questo tipo di scelte. Tuttavia, tra i quadri di livello inferiore, quasi un terzo è di sesso femminile, un segnale giudicato positivamente tenendo conto del fatto che nei prossimi 10/15 anni fino al 40% dei dirigenti maschi dovrà andare in pensione.

Università di San Gallo e Advance sottolineano inoltre che non vi sono grandi differenze alla voce tasso di fluttuazione: per entrambi i generi si aggira intorno al 10%. Per quanto riguarda la conciliazione tra lavoro e famiglia, vi è da segnalare che quasi nove donne su dieci (87%) riprendono il proprio impiego dopo una maternità.

Il rapporto si fonda sui dati anonimi di 240'000 dipendenti, di cui più di 70'000 occupano cariche fra i quadri. Il campione preso in esame comprende una cinquantina di società basate in Svizzera, che contano nel proprio organico tra i 100 e i 30'000 lavoratori.

Commenti
 
Mag 1 anno fa su tio
Nel sondaggio mancano dati veramente utili: percentuali di uomini che sono stati promossi/assunti da uomini; percentuale di donne che sono state promosse/assunte da donne; percentuale di donne che sono state promosse/assunte da uomini; percentuale di uomini che sono stati promossi/assunti da donne.
matteo2006 1 anno fa su tio
@Mag richiesta molto interessante.
matteo2006 1 anno fa su tio
@Mag Ma.. adesso che mi viene in mente non era uscito un articolo che parlava di colloqui "anonimi" senza sapere nome cognome e sesso ecc per non avere pregiudizi? o me lo sono sognato?
leopoldo 1 anno fa su tio
ruote?
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 23:07:22 | 91.208.130.86