Molde
0
Ferencvarosi Tc
1
1. tempo
(0-1)
Olympiakos Piraeus
0
Omonia
0
1. tempo
(0-0)
Gent
0
Dynamo Kiev
1
1. tempo
(0-1)
Keystone
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
MOTOGP
1 ora
Max Biaggi pensiona Valentino Rossi
Applausi ai giovani e critiche al mercato: il romano sa sempre graffiare.
SOAZZA
1 ora
Adrenalina e divertimento con Kevin Gilardoni
Il tre volte vincitore assoluto del Rally del Ticino protagonista di un evento dedicato a tutta la famiglia
TENNIS
2 ore
Sorrisi parigini per Küng e Laaksonen
La 19enne e il 28enne avanzano nelle qualificazioni del Roland Garros. Fuori invece Viktorija Golubic.
SUPER LEAGUE
4 ore
Ciao Ciao Lugano: Sasere sbarca a Malta
L'attaccante nigeriano si è accordato con gli Hamrun Spartans
TENNIS
4 ore
«Sono risultato positivo al Covid-19, ma ad Amburgo l'ATP mi ha lasciato giocare»
Paradossalmente però Benoît Paire potrebbe venire escluso dal Roland Garros: «In Germania le regole sono diverse»
PREMIER LEAGUE
6 ore
Seferovic & Mourinho: il matrimonio si può fare
L'attaccante elvetico potrebbe ben presto diventare un giocatore del Tottenham come riserva di Harry Kane
Altri Sport
7 ore
Albasini prende il posto di... Albasini!
Il ciclista 39enne sostituirà suo padre Marcello alla guida della selezione rossocrociata: «È una bella sfida»
GLAND
9 ore
«Schumacher in stato vegetativo, non tornerà più come prima»
Il neurologo Erich Riederer ha spento ogni speranza riguardo al recupero del tedesco.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
13 ore
«Suarez vomitevole, Sulmoni splendido»
Arno Rossini: «Spazi e soldi, così è cambiato questo sport».
HCL
21 ore
Il Lugano è pronto: «La squadra è più completa. Obiettivo? Top-4»
Oltre al ds Domenichelli ha parlato Aeschlimann: «Alle partite bisognerà indossare la mascherina appena scesi dall'auto».
SERIE A
17.06.2019 - 14:130
Aggiornamento : 21:43

Totti, addio alla Roma: «Mai stato coinvolto in un progetto, mi tenevano fuori da tutto»

La bandiera giallorossa ha scelto di dimettersi dal ruolo di dirigente: «Non è stata colpa mia prendere questa decisione...»

ROMA (Italia) - Dopo 30 anni le strade della Roma e di Francesco Totti si separano. Ciò che era nell'aria negli scorsi giorni è infatti diventato ufficiale oggi, durante una conferenza stampa - presso il Salone d’Onore del Coni - nella quale la bandiera della Roma ha spiegato i motivi che l'hanno spinto a lasciare il club giallorosso. 

Nemmeno due anni da dirigente, oggi l'addio... «Viste le condizioni ho deciso di dimettermi. Non ho mai avuto la possibilità operativa di lavorare nelll'area tecnica della Roma. Non sono mai stato coinvolto in un progetto tecnico, mi tenevano fuori da tutto. La decisione è stata complicata e maturata nei mesi. Conta solo l'amore per la Roma, non ci dev'essere una fazione pro-Totti, pro-Pallotta o altro. Non è stata, però, colpa mia prendere questa decisione. Prendere questa decisione è stato davvero difficile, poiché ho sempre voluto portare ad alti livelli questa società in giro per il mondo. Era meglio morire che lasciare la Roma. Sono state fatte tante promesse, ma nessuna è stata mantenuta. Il rapporto con Franco Baldini non c'è mai stato e mai ci sarà. Uno dei due doveva uscire e mi sono fatto da parte io. La società negli ultimi anni ha venduto i giocatori più forti e blasonati per tamponare i problemi economici. Bisogna essere trasparenti, soprattutto con i tifosi. In due anni ho fatto dieci riunioni. Mi chiamavano solo quando erano in difficoltà. De Rossi? Già a inizio stagione avevo detto ai dirigenti che, se volevano che questo fosse l'ultimo anno, avrebbero dovuto dirglielo subito. Andava rispettato, è il capitano. Ma loro hanno soprasseduto».

Nonostante questa scelta dolorosa il 42enne pensa al bene della sua ex squadra... «Posso solo dire grazie alla gente per come mi hanno sempre trattato. C'è sempre stato rispetto reciproco fuori e dentro il campo. Per me è la squadra più importante del mondo e vederla in difficoltà come ora mi rattrista e mi dà fastidio, i tifosi della Roma sono diversi dagli altri per quella passione e quell'amore che mettono per la squadra. Per il momento prenderò altre strade, poi quando un'altra proprietà vorrà puntare su di me sarò pronto». 

Cosa ci sarà ora nel futuro di Totti? «Sto riflettendo, in questo mese valuterò tutte le offerte sul piatto, quella che mi farà stare meglio la accetterò con tutto il cuore».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
moma 1 anno fa su tio
L'ho già detto, grandissimo talento calcistico, stop. Per il resto immenso ignorante al cubo, incapace di assumere ruoli da dirigente. Al massimo allenatore dei pulcini. Avrà fatto la quinta elementare al massimo. Siamo onesti. Le combinazioni topsportivo-cervello fine sono rare.
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Ha fatto bene. Stufo solo di mettere l’immagine è essere preso.......
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 anno fa su fb
Ha fatto bene. Stufo solo di mettere l’immagine è essere preso.......
Giovanna Cancelliere 1 anno fa su fb
Tenevano solo al nome TOTTI per pubblicità !!!
GI 1 anno fa su tio
un vero peccato .....un giocatore che ha dato tutta la sua carriera per la stessa maglia....
Roberto Puglisi 1 anno fa su fb
Ti pagavano per scaldare la poltrona
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 21:24:38 | 91.208.130.86