Immobili
Veicoli
Deposit
TI.MAMME
23.01.2022 - 08:000

Faccende domestiche: primo passo verso l’autonomia dei bambini

I lavori di casa rendono i piccoli adulti di successo, autonomi ma inclini alla collaborazione

Avreste mai pensato che farvi aiutare dai vostri figli nelle faccende di casa fosse un modo per renderli capaci di affrontare il mondo? Ebbene sì, risolvere i problemi pratici come apparecchiare la tavola o rifarsi il letto è una «palestra di vita» per i pargoli che mettono a frutto e capacità motorie e mentali acquisite confrontandosi con tutto ciò che li circonda. Sin dai 3 anni, infatti, i piccoli possono iniziare a partecipare alla vita familiare aiutando la mamma per esempio assolvendo a compiti commisurati alle sue capacità per apparecchiare la tavola. Un incarico che ha delle ricadute sul bambino stesso lo rende partecipe e quindi preparare la tavola lo coinvolge in tutto ciò che accompagna il semplice atti di mangiare. Crescendo i bambini potranno essere coinvolti anche nella preparazione dei pasti, con incarichi adatti alle loro capacità, prima anche solo osservando per poi imitare e, alla fine, agire autonomamente. Crescendo i bambini saranno in grado di mettere a posto i giocattoli, rassettare la propria cameretta e rifare il letto: tutti compiti utili a sviluppare la loro autonomia e a donare loro la capacità di affrontare la vita con sicurezza.

Le attività domestiche diventano quindi importanti nella crescita di ogni bambino che da esse ricava insegnamenti utili alla propria autostima, derivante dalla capacità di portare a termine un compito a lui affidato; di autonomia, perché si scopre capace di fare qualcosa da solo; di responsabilità perché nell’espletamento del compito è chiamato a considerare le possibili conseguenze dei suoi gesti, imparando a misurare il principio di causa-effetto. Utile ricordare che, senza rendere figli e figlie «cenerentole» moderne, coinvolgendoli nelle faccende domestiche li si aiuta a diventare adulti di successo e l’alibi dello studio non regge al cospetto dei doveri familiari. Rendere i piccoli collaborativi li aiuta a crescere consapevoli del proprio ruolo in famiglia e più responsabili per questo ed offre loro un importante insegnamento grazie al quale ricorderanno che collaborare con gli altri rende più agevole il raggiungimento di un obiettivo, riuscendo allo stesso tempo capaci di rapportarsi e confrontarsi con gli altri. E cosa c’è di meglio di questi insegnamenti per far crescere le proprie creature consapevoli ed indipendenti?

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-18 14:50:28 | 91.208.130.85